Cerca

Under 17

Valenzana Mado-Canelli: Sanghez sul piedistallo guida i suoi compagni ad una sonora vittoria, ai danni di una Valenzana smarrita ed assopita, con una manita che ne arrossa le guance

Gara da archiviare nel dimenticatoio per i padroni di casa, che non sono mai entrati nella disputa subendo oltremodo la verve tecnico-tattica del Canelli, che ha dominato in lungo ed in largo per tutti i novanta minuti

Tommaso Sanghez

Tommaso Sanghez (Canelli)

"Buona domenica rimasta a casa ad aspettare...." recita una bella canzone di Venditti degli anni '80. Ed è quel che hanno fatto i valenzani che hanno lasciato, assopiti, cuore e mente tra le lenzuola e forse non si sono resi conto di aver preso cinque gol, ma ciò che è peggio arrendendosi senza mai lottare, a parte qualche singolo, perdendo la tramontana nei primi dieci minuti e senza ritrovare più il bandolo della matassa. Che la partita sarebbe stata tutte curve in salita lo si è visto dall'atteggiamento di Corrado Grassano che ha cominciato a sgolarsi sin dall'inizio per svegliare i suoi ragazzi quasi inermi davanti agli attacchi degli astigiani guidata da una magnifico Sanghez che in pratica ha dato alla gara una sterzata "feroce" e determinata. Trascorrono solo otto minuti e il Canelli va in gol con bella percussione del numero 7 che salta tre avversari ed in area mette davanti alla porta dove si fa trovare pronto alla facile deviazione Silipo. Solo due minuti e lo stesso Sanghez fa tutto da solo saltando un paio di avversari e fulminando il sorpreso Martinenghi. Le finte e le controfinte di questo funambolo saranno il motivo dominante della partita. Infatti egli ispira col suo gioco le partenze dei compagni, ma egli stesso si rende protagonista di numeri tecnici pregevoli. Al 20' arriva il terzo gol per merito Trajanov, altra perla della collana astigiana, che si procura un rigore per un fallo di Scarrone, che Bottero trasforma con estrema freddezza. Palmisani molto mobile sulla fascia sinistra al 35' prova a far gol ma la base del palo respinge il suo pallone. Ratta, nervoso e frettoloso, risponde presente all'invito Badengo ma il suo tiraccio finisce oltre la traversa da corta distanza. Prima del fischio finale ancora un'azione personale di Sanghez che si conclude con una bomba che il pallo respinge. L'intervallo e il tè non svegliano i valenzani che scendono in campo sempre storditi. tanto che al 3' su punizione di Sanghez, Trajanov ha sul piede ad un metro dalla porta il pallone del poker, ma ci mette del suo per spedirlo, sottoporta, alle stelle, Al 12' il primo tiro nello specchio di Dilorenz, ma Massasso neutralizza, sebbene con difficoltà, in due tempi. Difesa in affanno al 27' arriva il quarto gol su palla inattiva: Kabashi in netto ritardo sii avventa a centro area su Trajanov, rigore netto che lo stesso giocatore trasforma, girandola di sostituzioni nelle file del Canelli ed in campo entrano giocatori ancora più motivati. Al 36' Bellarosa usufruisce di una punizione dai 40 metri che tira con estrema precisione superando il portiere ma non la traversa. Quattro minuti e arriva la manita: Rizzo appena entrato riceve al limite dell'area destra un pallone che addomestica ed entra dentro deciso, sferrando una sassata nell'angolino che Martinenghi molto amareggiato e contrariato può solo raccogliere dal fondo del sacco. E' mancato alla Vale il giocatore capace di saltare nell'uno contro uno l'avversario e creare la superiorità numerica. ciò che invece ha fatto bene il Canelli con Sanghez e Trajanov. Da sottolineare perciò l'assenza di Sega che invece sa saltare l'uomo, ma questa è solo una nota di cronaca.

IL TABELLINO

Valenzana Mado-Canelli 1922 0-5
RETI: 8' Silipo (C), 10' Sanghez (C), 20' rig. Bottero (C), 27' st rig. Trajanov (C), 40' st Rizzo (C).
VALENZANA MADO: Martinenghi 6, Scarrone 6, Setti 6, Maccagno 6.5, Kabashi 6, Badengo 6.5, Pisano sv (16' Bellarosa 6.5), Dilorenz 6.5, Ciapolino 6 (35' st Thiam sv), Ratta 5.5, Garlando sv (28' Mori 6). A disp. Camuso, Sega, Boveri. All. Grassano. Dir. Isgrò.
CANELLI 1922: Massasso 6.5, Agatiello 6.5 (15' st Careglio 6), Rizzolio 6.5 (24' Ciriotti sv), Piana 6.5 (35' st Basso sv), Lovisolo 6.5, Peuto 6.5, Sanghez 8 (37' st Rizzo 6.5), Trajanov 7.5, Palmisani 6.5 (31' st Valsania sv), Bottero 7 (37' st Dragoni sv), Silipo 7 (29' st De Dominicis sv). All. Cavanna. Dir. Vottero.
ARBITRO: Viteritti di Casale  7.
AMMONITI: 20' st Careglio (C).

Le pagelle

Valenzanamado

Martinenghi 6 Nessuna responsabilità sui  gol ma tanta rabbia per i tiri che gli arrivavano da tutte le parti

Scarrone 6 Tanta fatica e buona volontà su Trajanov e sul quale commette fallo da rigore

Setti 6 Soffre inn marcatura su attaccanti che cambiano continuamente.

Maccagno 6.5 Uno dei pochi che in difesa riesce a mantenere la calma ed a sbrogliare situazioni difficili.

Badengo 6.5 Come il compagno di reparto riesce ad essere incisivo in alcune occasioni.

Pisano sv Non tocca un pallone prima di uscire.

16' Bellarosa 6.5 La sua punizione trova la traversa sulla sua strada.

Dilorenz 6.5 Gli unici due tiri in porta degni di nota arrivano dai suoi piedi.

Ciapolino 6 Molto fumo e niente arrosto, tocca pochi palloni35' st Thiam sv

Ratta 5.5 Particolarmente nervoso non entra in gara e ciò che è peggio si scarica sui compagni.

Garlando sv Evanescente nei minuti che resta in campo.

28' Mori 6 Appesantito e macchinoso riesce a giocare qualche pallone senza finalizzarlo.

All. Grassano 6 Ai suoi ragazzi è mancata la concentrazione e la consapevolezza della forza degli avversari

Canelli

Massasso 6.5 In due occasioni sventa con le sue parate il gol.

Agatiello 6.5 Dà tanta spinta sulla fascia c'è poco da difendere.

15' st Careglio 6 nei minuti di gioco si rende utile in appoggio al centro campo.

Rizzolio 6.5 Buona prestazione fino all'infortunio

24' Ciriotti Non fa rimpiangere il compagno, molto attivo in marcatura e nella spinta sulla fascia sinistra.

Piana 6.5 Filtro stretto ed efficace davanti alla difesa e tante aperture. 35' st Basso sv

Lovisolo 6.5 Efficace in fase aerea e nei contrasti a terra.

Peuto 6.5 Raddoppi di marcatura quando capitano efficiente nella spinta in avanti.

Sanghez 8 Finte, controfinte, dribbling gol, punizioni, suggerimenti ai compagni insomma un gran giocatore, fortissimo nell'uno contro uno. Roba che si vede poco su molti campi anche nazionali.

37' st Rizzo 6.5 Gol per la manita

Trajanov 7.5 in coppia con Sanghez forma un duo devastante, si procura un rigore ne mette asegno un altro.

Palmisani 6.5 Sulla fascia sinistra corre da matti proponendosi in area per il gol, il palo glielo nega. 31' st Valsania sv

Bottero 7 Tante belle giocate e sponde a centro campo realizza la triplette col suo rigore. 37' st Dragoni sv 

Silipo 7 Apre le danze servito deliziosamente da una giocata di Sanghez

All. Cavanna M. 7.5 Un team di tutto rispetto e di sicuro avvenire se queste sono le premesse e saprà mantenerle.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400