Cerca

Calcio Brembate, Gian Luca Bergonzi sarà il nuovo Responsabile del Settore Giovanile

Calcio Brembate
Il progetto è ambizioso, ma le premesse perché ogni cosa vada per il verso giusto ci sono tutte. Perché quella di Brembate è una piazza importante, perché la passione, la competenza e la voglia di certo non mancano, e perché a prendersi cura del nuovo Calcio Brembate sono dirigenti preparati come Giorgio Romagnani, che per 20 anni ha portato avanti l’Oriens, e Stefano Albani, che da quest’anno ha preso in mano il nuovo progetto da presidente. Due figure “storiche” del territorio, alle quali - da adesso in poi - si aggiunge quella di Gian Luca Bergonzi, appena nominato nuovo Responsabile del Settore Giovanile. Bergonzi torna in pista dopo la lunga esperienza, dal 2006 al 2012, al Canonica Calcio della quale è stato vice-presidente nonché uno dei fondatori: «Mi rimetto in gioco con grande entusiasmo: non è una sfida facile perché bisogna partire da zero, ma allo stesso tempo molto stimolante. Trovo necessario rivalutare i settori giovanili, e sono orgoglioso di poterlo fare in una piazza come quella di Brembate. Troppo spesso si pensa solamente alla prima squadra e poco ai bambini, e poi i pessimi risultati si riflettono anche su scala nazionale. Qui c’è tutto per fare bene, e con ambizione, perché Romagnani e Albani sono persone in gamba». Bergonzi è già attivo, e sta muovendo i primi passi per la ricostruzione: a cominciare dall’evento “calcio e spettacolo” organizzato per il weekend del 30 e 31 maggio. Insomma il Calcio Brembate è già proiettato al futuro. In questa stagione, la prima con la nuova denominazione dopo la “scissione” con l’Oriens che ora è diventato Oriens Brembate, la società ha proposto una prima squadra che milita in Seconda categoria (in piena lotta in zona playoff) e la formazione Under 17 guidata da Moris Brambilla. L’obiettivo è quello di completare il vivaio e di diventare competitivi: «Magari - spiega il presidente Stefano Albani - portando anche qualche squadra nei Regionali. Con Bergonzi abbiamo progettato e condiviso questo nuovo progetto sul Settore Giovanile: è un terreno da arare visto che cominciamo dal nulla, ci rimettiamo tutti in gioco con passione e voglia. Non sarà facile, lo sappiamo, ma nel giro di 5 anni vogliamo arrivare ad avere un vivaio di livello. Rappresentiamo una grande realtà, possiamo e vogliamo farcela: l’esperienza fatta in tutti questi anni ci servirà. Bergonzi, in questo senso, è l’uomo che fa per noi: abbiamo massima stima di lui e gli abbiamo dato carta bianca». Il Calcio Brembate riparte dal territorio, e dal recente “patto” stipulato con Tritium (società con la quale è stato anche condiviso il centro sportivo quest’anno), Gessate, Cavenago, Atletico Grignano, Capriate e Olimpic Trezzanese per far sì che la collaborazione tra le società sia costruttiva e non distruttiva: «Crediamo fortemente in questo progetto con le società amiche - le parole di Nicola Bassani, responsabile del Settore Giovanile della Tritium - con cui collaborare e condividere un programma tecnico di allenamento e confronto organizzativo congiunto. Con questo pool di società abbiamo trovato grande sinergia di intenti: la nostra realtà si propone di essere un punto di arrivo per i ragazzi più promettenti, per un futuro magari anche in realtà professionistiche». Su questa collaborazione, il Calcio Brembate non può che dirsi soddisfatto: «Ci sarà aiuto reciproco in merito a molte attività tra cui la formazione degli allenatori e i corsi di aggiornamento: abbiamo ottimi rapporti con tutte queste società». Insomma, il viaggio è appena cominciato: e con dirigenti come Romagnani, Albani e Bergonzi ci sarà sicuramente da divertirsi.

Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati. Vivi Sprint e Sport al 100%, scarica l’applicazione e scopri tutte le sue funzioni.

L’APP PER ANDROID

L’APP PER IPHONE

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400