Cerca

Accademia Isola Bergamasca, dallo staff dirigenziale ai tecnici il quadro è quasi completo: ecco gli allenatori per il 2020-2021

Accademia Isola Bergamasca
Si riparte dalle certezze in casa dell’ Accademia Isola Bergamasca, che ha già delineato il quadro dirigenziale e tecnico per la stagione 2020-21. A cominciare dal primo responsabile, e cioè Alessandro Pirola, Direttore Sportivo della filiera maschile e femminile, che quest’anno sarà affiancato da Roberta Ardemagni nel ruolo di nuovo Direttore Tecnico, ma già all’interno dello staff, chiamata a un duplice compito in quanto sarà anche allenatrice della squadra A della categoria Giovanissimi primo anno. La squadra B, sempre della stessa categoria, sarà affidata a Marco Carminati mentre, salendo di livello, la squadra A degli Under 15 sarà ancora nelle mani di Luigi Di Francesco. Per quanto riguarda la squadra B, come guida tecnica ci sarà Fabio Zanchi, soluzione sempre interna alla società. Riparte invece dall'Under 16 Paolo Aresi, che prenderà in mano i ragazzi di Andrea Bosco. La pedina, o meglio la panchina mancante, riguarda gli Under 17, categoria allenata fino a poco tempo fa proprio dallo stesso Aresi, con il prospetto più adatto ancora da definire. A fare da raccordo tra la società e il mondo Inter sarà Alberto Mapelli, che ricoprirà il ruolo di referente per il progetto IGP Inter Grassroots Program. A uscire di scena sono Andrea Bosco, ex tecnico dell’Under 15 e Massimo Cuppini, ex Under 14 squadra B, che la società ringrazia per il lavoro svolto. Pirola comunque si dice contento e fortunato della squadra tecnica: «Abbiamo un gruppo che va bene, quindi continuiamo, squadra che vince non si cambia». Ma i progetti dell’Accademia non si fermano qui perché dal 15 giugno ripartiranno gli allenamenti seguendo i protocolli della FIGC, il tutto fino al 26, termine ultimo prima della scadenza dei tesseramenti (gli stessi riprenderanno a iscrizione confermata quando i ragazzi saranno nuovamente tesserati con un’assicurazione), mentre dal 21 giugno e per tutto luglio l’Accademia ha organizzato un camp estivo aperto a tutti. Una bella boccata di ossigeno per bambini e ragazzi, per fargli riprendere confidenza con il pallone e più in generale con lo sport all’aria aperta.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400