Cerca

Paladina e Accademia Calcio, il comunicato congiunto: «Basiti dal Protocollo, non escludiamo di non iscriverci ai campionati»

Paladina Under 15
Il protocollo FIGC per la ripresa dell'attività sportiva ha fatto discutere ( CLICCA QUI per leggere l'articolo) e continuerà a farlo. La stagione 2020-2021 è alle porte, e anche se i campionati cominceranno tra più di un mese le società stanno cercando di organizzare un'annata che si prospetta essere tutto fuorché di semplice gestione. Dopo la lettera aperta al CRL di una società di Varese ( CLICCA QUI per leggerla), anche da Bergamo si leva una voce: quella del Paladina e dell' Accademia Calcio, che tramite un comunicato hanno espresso le loro perplessità a riguardo minacciando anche di non iscriversi ai campionati. Per adesso, è stata ufficializzata da parte del club la rinuncia alla partecipazione ai Tornei dal Bonacina fino al De Guz.

PALADINA - IL COMUNICATO

A seguito della pubblicazione del “nuovo” protocollo FIGC del 10 agosto 2020 per la ripresa delle attività del calcio dilettantistico e giovanile, noi Presidente del GSD PALADINA CALCIO Capitanio e Presidente dell’ASD ACCADEMIA CALCIO Mazzoleni rinunciamo ufficialmente all’iscrizione ai tornei giovanili (Cassera, Ciatto, De Guz, Bonacina e Preda). Questo perché siamo consapevoli di non poter adempiere a tale protocollo, il quale RESPONSABILIZZA in tutto e per tutto i gestori degli impianti, le società e soprattutto i propri responsabili legali. Cercheremo di organizzarci al meglio per la partenza dei campionati del 27 settembre 2020, anche se non escludiamo la possibilità di ritirare o non iscrivere alcune squadre qualora non riuscissimo a garantire la legalità ai nostri 60 membri dello staff, ai nostri 320 atleti e ai direttori di gara. Siamo davvero basiti di fronte alla totale mancanza di chiarezza da parte della FIGC e della LND. Visto quest’ultimo protocollo, riteniamo sarebbe stata una buona soluzione avviare a settembre i soli campionati delle prime squadre e proseguire gli allenamenti di tutte le squadre giovanili fino a dicembre, valutando a quel punto, vista la situazione di emergenza, di giocare campionati di sola andata nel quadrimestre tra febbraio e maggio. Ci chiediamo se questa opzione sia stata presa in considerazione. Invitiamo tutti a leggere attentamente le 41 pagine del protocollo (reso pubblico solo nella giornata di mercoledì 12 agosto 2020), stranamente ufficializzato dopo le scadenze e gli incassi delle iscrizioni ai campionati dilettantistici. Ci teniamo a precisare che non mettiamo assolutamente in discussione le disposizioni in esso contenute, che rispettiamo in ogni parte, ma metterle in pratica ci risulterebbe troppo complicato e dispendioso. SIAMO E SOPRATTUTTO SIATE SERI: IMPOSSIBILE RICOMINCIARE COSI’ CON I CAMPIONATI GIOVANILI PER TUTTE LE SOCIETA’ DILETTANTISTICHE! NON HA SENSO RIPARTIRE IN QUESTO MODO, MEGLIO ASPETTARE
Questo articolo è gratis, non hai dovuto pagare nulla per leggerlo, questo perché c'è chi sostiene il giornale. Fallo anche tu, scopri come puoi contribuire andando a questo link
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400