Cerca

Torneo Cassera: Bodje trascina la Virtus in finale di Under 17 contro lo Scanzo; Togni fa sognare Terzi, che affronterà il Mapello nella finale di Under 16

Uesse Sarnico-Virtus Ciserano bergamo Under 17, Alessandro Viscardi
Virtus Ciserano Bergamo-Scanzorosciate, Mapello-Villa Valle. Questi i verdetti delle semifinali di questo fine settimana del Torneo Cassera. La prima classica bergamasca metterà in palio il trofeo di Under 17, mentre la seconda sarà la sfida che decreterà la vincitrice in Under 16. Nel mezzo otto gare valevoli per gli ottavi di finale della fase Provinciale, dalle quali spiccano l'agevole passaggio del turno per Brembate Sopra e AFG Azzano. I primi hanno approfittato del clamoroso dietrofront della Brignanese, mentre i secondi della mancata partecipazione dell'Oratorio Cologno. Poker Scanzo e Virtus. Come detto, il trofeo dell'Under 17 se lo contenderanno Scanzorosciate e Virtus Ciserano Bergamo. I primi autori di un poker strepitoso all'AlbinoGandino, i secondi protagonisti di un rocambolesco 4-3 contro il Caravaggio. Se per i giallorossi è bastato un Stefano Ferrari in grande forma, autore di una doppietta (un gol su rigore), per i rossoblù ci hanno pensato i fratelli Viscardi (Alessandro in gol in apertura, Daniele nel finale) e soprattutto Bodje, autore di una straordinaria doppietta. Una semifinale tutt'altro che semplice quella giocata dalla squadra di Diego Guizzetti, soprattutto per merito di un Caravaggio apparso in grande forma e decisamente arrembante. Ai ragazzi di Tresoldi non basta una grandissima doppietta di Fornari, protagonista indiscusso in questa semifinale. Tra sette giorni, come detto, Scanzorosciate e Virtus Ciserano Bergamo si troveranno di fronte per contendersi il titolo. Una "classica" straordinaria per il calcio bergamasco e non solo, considerando che le due compagini erano state inserite nello stesso girone di Under 17 Élite. Se l'ennesima sfida tra Scanzo e Virtus finirà come lo scorso 7 ottobre, con la vittoria netta dei rossoblù di Guizzetti, è presto per dirlo. Certo è che entrambe le squadre giocheranno con un solo risultato in testa: la vittoria. Guizzetti, tecnico della Virtus Ciserano Bergamo, commenta così l'approdo in finale: « Sono molto contento perché, tra infortuni e assenze varie, non era facile vincere questa partita. Siamo entrati un po' molli ma siamo stati bravi, anche grazie ai cambi, a svoltare la partita». Soddisfatto anche Speranza, condottiero dello Scanzorosciate: « Sebbene l'inizio un po' timido, considerando anche la loro fisicità, siamo stati bravi nel controllare il pallone e farli stancare. Non è stato affatto facile».

FINALE UNDER 17 (30 maggio)

• Scanzorosciate-Virtus Ciserano Bergamo

Villa Valle di misura, cinquina Mapello. I primi vittoriosi nell'eterna sfida contro la Virtus Ciserano Bergamo, i secondi protagonisti di una prova superlativa contro il Caravaggio. A contendersi la finalissima di Under 16 saranno Villa Valle e Mapello. Due semifinali molto diverse quelle giocate dai giallorossi e dai gialloblù: se il trionfo contro la Virtus ha rappresentato per la squadra di Terzi un'autentica bagarre fino al triplice fischio, la cinquina rifilata al Caravaggio dai ragazzi di Brignoli è un biglietto da visita interessante in vista dell'ultimo atto. Il man of the match per il Villa Valle è Gabriele Togni, autore di un grandissimo gol dal limite dell'area dopo dieci minuti della ripresa. Una sfida sicuramente impegnativa quella giocata dai ragazzi di Terzi, il quale si è detto comunque più che soddisfatto: « Abbiamo fatto una grande partita, seguendo molto bene i nostri principi. Nel primo tempo siamo andati molto bene, sfruttando anche qualche ripartenza, mentre nella ripresa fisicamente abbiamo faticato un po' di più». Nella semifinale che ha visto il Mapello farne cinque al Caravaggio spicca la tripletta di Alessandro Fiorina, autentico mattatore di giornata. A completare il "pokerissimo" ci hanno poi pensato Lizzola e Kyryliak, in una giornata decisamente positiva per il Mapello, come conferma il tecnico Brignoli: « Abbiamo giocato un primo tempo decisamente strepitoso anche se loro, conti alla mano, avrebbero meritato almeno un gol. Nonostante avevamo pochi allenamenti sulle gamba sono molto soddisfatto». Appuntamento ora al prossimo weekend, con la finalissima tra Villa Valle e Mapello che decreterà la vincitrice della categoria Under 16.

FINALE UNDER 16 (30 maggio)

• Villa Valle-Mapello

La Torre travolgente, tris Almé "B". Se la fase regionale è giunto quasi al proprio epilogo, quella provinciale deve entrare ancora nella fase calda. In questa "due giorni" di ottavi di finale abbiamo le "magnifiche otto" le quali, oltre ad approdare ai quarti di finale, si giocheranno l'accesso tra le prime quattro. Da sottolineare ci sono due vittorie a tavolino: quella del Brembate Sopra e quella dell'AFG Azzano: i primi qualificati in virtù dell'assenza della Brignanese, i secondi per quella dell'Oratorio Cologno. Per il resto spicca un weekend ai due volti per l'Almé: la squadra "A" è stata eliminata dall'Aurora Seriate, trascinata dai gol di Giusso e Gualtieri, mentre la squadra "B" ha strappato il pass per i quarti di finale imponendosi per 3-1 contro il Cenate Sotto. Vittorie anche per Accademia Gera d'Adda, Loreto, Ghisalbese e La Torre, con quest'ultima vittoriosa addirittura per 7-2 contro l'AlbinoGandino.

QUARTI DI FINALE PROVINCIALI (30 maggio)

• Almé "B"-Ghisalbese

• Loreto-Aurora Seriate

• Brembate Sopra-AFG Azzano

• La Torre-Accademia Gera d'Adda

Questo articolo è gratis, non hai dovuto pagare nulla per leggerlo, questo perché c'è chi sostiene il giornale. Fallo anche tu, scopri come puoi contribuire andando a questo link

SCARICA LA NOSTRA APPLICAZIONE

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400