Cerca

Virtus Ciserano Bergamo-Uesse Sarnico Under 15 Torneo Ciatto: Maffi dal dischetto vale il trionfo per i ragazzi di Cavalli

VIRTUS CISERANO BERGAMO UESSE SARNICO UNDER 15 - VIRTUS CISERANO BERGAMO

La formazione della Virtus Ciserano Bergamo con la maglia rossa prima dell'inizio della partita.

Al campo parrocchiale di Stezzano è andata in scena la finale Under 15 del Torneo Ciatto, che ha visto schierate la Virtus Ciserano Bergamo del tecnico Cavalli e l'Uesse Sarnico di Magri, con la prima che ha vinto di misura per 1-0 contro i biancazzurri. Nel corso dei due tempi si sono viste due partite: nei primi 45 minuti a creare le occasioni più pericoloso sono stati proprio i ragazzi di Magri, che però non hanno saputo finalizzare le manovre costruite collettivamente. I rossoblù invece hanno scaldato i motori, che poi hanno fatto andare a pieno regime nel corso della ripresa, quando in campo è scesa solo una squadra, la Virtus Ciserano Bergamo per l’appunto, che al quarto d’ora si vede assegnare un rigore, trasformato dal capitano Maffi, rigore che poi ha portato alla vittoria. Sarnico bello da vedere, ma poco efficace. Dopo i primi dieci minuti di studio da parte delle due compagini ad affacciarsi pericolosamente nell’area avversaria all'11’ sono i biancazzurri con Acconcia, che riceve palla e tenta subito la conclusione ravvicinata per sorprendere Czumbil, il quale però si dimostra reattivo e col piedone sventa la minaccia aiutandosi anche con il palo. Tre minuti dopo è sempre Acconcia a provarci, questa volta dalla distanza, ma senza esito. Il Sarnico dimostra un bel gioco e i cambi di fronte spiazzano la Virtus, come al 17’ quando Benaglio dalla destra passa a Xhepa a sua volta per Pilenga che serve Tosini il quale vede e passa a Sardella che poi calcia per Vanzulli, che da pochi centimetri conclude addosso a Czumbil. La difesa di Cavalli reagisce bene alle incursioni avversarie, bloccando i tentativi della della coppia Pilenga e Vanzulli. Così come reagiscono bene i difensori di Magri quando si tratta di fermare Doumbia, che al 20’ calcia alto grazie all’intervento in due tempi di Sardella, che disinnesca una possibile minaccia. A creare ancora insidie però sul finale di frazione sono ancora gli attaccanti del Sarnico, Acconcia, Vanzulli, ma un buon Czumbil vigile e pronto alla parata blinda la sua porta. Una sola squadra in campo. Nella ripresa il gioco è appannaggio della Virtus Ciserano Bergamo che fin dalle prime battute cerca con insistenza la via del gol. A provarci all’8’ è Noris, che in mezzo all’area ha tutto il tempo di girarsi e calciare trovando però la risposta di Brugali. I giocatori rossoblù tentano anche per vie verticali con Anesa che serve Doumbia il quale calcia direttamente in porta trovando però ancora una volta Brugali. Al 13’ si sblocca il parziale: Sardella commette fallo ai danni di Doumbia in area di rigore e il signor Pezzotta della sezione di Bergamo decreta il calcio di rigore. Dal dischetto si presenta il capitano, Maffi, che non si fa tradire e segna, coronando con una rete una prestazione da leader in campo. Anche i subentrati dalla panchina vedasi Bonazzi e Foresti, cercano la gloria personale, ma devono fare i conti con Brugali che grazie alle sue parate evita un ai suoi un passivo peggiore. Negli ultimi scampoli di gara lesse Sarnico prova a rendersi nuovamente pericolosa, ma la Virtus si compatta bene in difesa e riesce a gestire con sicurezza le incursioni dei biancazzurri. I complimenti vanno alla Virtus Ciserano Bergamo per la costanza con cui ha giocato e per essere stata in grado di gestire una partita non scontata. Uesse Sarnico a due facce. Le idee messe in campo sono molto valide e mettono in difficoltà gli avversari, ma manca ancora quell’ultimo tocco che permette alla palla di finire in rete e vincere le sfide. [caption id="attachment_285231" align="aligncenter" width="900"] VIRTUS CISERANO BERGAMO UESSE SARNICO UNDER 15 - UESSE SARNICO Gli undici in campo dell'Uesse Sarnico con la divisa bianca.[/caption]

IL TABELLINO

VIRTUS CISERANO BERGAMO-UESSE SARNICO 1-0 RETE: 13’ st rig. Maffi (V). VIRTUS CISERANO BERGAMO (4-1-3-2): Czumbil 6.5, Recchia 6.5, Piazzalunga 6.5, Cocchi 7, Maffi 8, Krajni 6.5, Filippetti 7 (27’ st Romano sv), Noris 6 (12’ st Bonazzi 6.5), Compagnucci 7 (25’ st Foresti 6.5), Anesia 6.5 (35’ st Andreini sv), Doumbia 7. A disp. Valota, Stanzione, Aceti, Mascher, Berzi. All. Cavalli 7.5. UESSE SARNICO (4-4-2): Brugali 6.5, Gargliarde 6, Sardella 6, Xhepa 6, El Marghichi 6 (28’ st Gini sv), Arici 6.5, Benaglio 6 (10’ st Marchetti 6.5), Tosini 7.5, Acconcia 6, Pilenga 7 (10’ st Faye 6, 37’ st De Micco sv), Vanzulli 6 (24’ st Shala 6). A disp. Rossi, Benedetti, Proto, Signorelli. All. Magri 6. ARBITRO: Pezzotta di Bergamo 6.5. AMMONITI: Cocchi (V). VIRTUS CISERANO BERGAMO UESSE SARNICO UNDER 15 - PAOLO FIORINI E DANIELE PEZZOTTA Il direttore di gara, il sig. Daniele Pezzotta di Bergamo e il presidente AIA Bergamo, Paolo Fiorini.

LE PAGELLE

VIRTUS CISERANO BERGAMO Czumbil 6.5 Nel primo tempo deve stare più sull’attenti, il lavoro diventa più facile nella ripresa con il calo dei biancazzurri. Recchia 6.5 Bravo a trovare i giusti tempi per intervenire in modo pulito sugli avversari. Piazzalunga 6.5 Segue sempre la palla e le azioni, è l’uno dei calci piazzati, che sono sempre insidiosi. Cocchi 7 Cliente difficile, si attacca ai polpacci degli avversari e non li lascia passare. Mastino. Maffi 8 Da buon capitano predica calma ai suoi. Dal dischetto è cinico e freddo. Suo il gol vittoria. Krajni 6.5 Si gira e si muove bene anche nello stretto dimostrando sicurezza in quello che fa. Filippetti 7 Cerca il dai e vai con i suoi compagni per provare a dare velocità all’azione. (27’ st Romano sv). Noris 6 Corre e insegue la palla come un dannato, a volte non sempre con successo. 12’ st Bonazzi 6.5 Non si sottrae alla conclusione personale. Fa bene a provarci. Compagnucci 7 Lavora sotto traccia, rimane il più avanzato con Doumbia e mette zizzania tra i difensori avversari. 25’ st Foresti 6.5 Entra in campo e si dà subito un gran bel da fare. Sostituisce Compagnucci degnamente. Anesia 6.5 Prova a ipnotizzare i biancazzurri con il suo gioco di gambe. (35’ st Andreini sv). Doumbia 7 Ha nella velocità la sua arma vincente. Cerca spesso di infilarsi negli spazi lasciati dalla difesa. All. Cavalli 7.5 Utilizza tutte le risorse disponibili sia in campo che in panchina e ottiene il massimo. [caption id="attachment_285226" align="aligncenter" width="900"] VIRTUS CISERANO BERGAMO UESSE SARNICO UNDER 15 - GIULIO MAFFI Il capitano della Virtus Ciserano Bergamo, Giulio Maffi, riceve una targa di riconoscimento. In campo si distingue per carattere e freddezza dal dischetto.[/caption] UESSE SARNICO Brugali 6.5 Nella ripresa grazie a lui il gruppo evita un passivo peggiore. Chiamato al lavoro sporco soprattutto nel secondo tempo. Gagliarde 6 Preferisce il retropassaggio in favore di Brugali proprio per scansare ogni qualsivoglia pericolo. Sardella 6 Doumbia si rivela ben presto una bella gatta da pelare. Impegnato negli straordinari. Xhepa 6 Mette palloni interessanti per i suoi in avanti, la sua partita rimane comunque sufficiente. El Marghichi 6 Spende tante energie nel corso del primo tempo. Appare un po’ più appannato nella ripresa. (28’ st Gini sv). Arici 6.5 Pragmatico in fase difensiva, svolge il suo dovere. Anche lui subisce un piccolo calo nel secondo tempo.   Benaglio 6 Prestazione in chiaroscuro: fa vedere delle belle giocate, ma in altri casi non è lucidissimo. 10’ st Marchetti 6.5 Attento a non far passare gli avversari, ma nn può fare tutto da solo. Tosini 7.5 Capitano alle prese con la bagarre in mezzo al campo. Si fa valere e non si tira indietro proponendosi per i suoi. Acconcia 6 Ha tra i piedi diverse occasioni per far male. si aiuta anche grazie al suo fisico. Pilenga 7 Non delude e in più serve assist al bacio per i compagni. 10’ st Faye 6 Ferma le avanzate avversarie e per il tempo rimasto in campo; fa bene. (37’ st De Micco sv). Vanzulli 6 Si ritrova più volte davanti al portiere rossoblù, ma manca il colpo vincente. 24’ st Shala 6 La sua partita è improntata più alla fase difensiva che a quella d'attacco. All. Magri 6 Il bel gioco e le belle idee del primo tempo si spengono durante la ripresa. [caption id="attachment_285228" align="aligncenter" width="900"] VIRTUS CISERANO BERGAMO UESSE SARNICO UNDER 15 - LUCA TOSINI Luca Tosini, capitano dell'Uesse Sarnico, ritira a nome della squadra il riconoscimento per il raggiungimento della finale.[/caption]

LE INTERVISTE

A fine gara il tecnico Luca Cavalli commenta così la prestazione dei suoi e i due tempi della partita: «Il primo tempo è stato equilibrato, non c’era una squadra che prevaleva sull’altra. I ragazzi hanno dato il centodieci per cento superando i propri limiti. Il successo è stato meritato, soprattutto per l’interpretazione che i ragazzi hanno saputo dare alla sfida». [caption id="attachment_285227" align="aligncenter" width="768"] VIRTUS CISERANO BERGAMO UESSE SARNICO UNDER 15 - LUCA CAVALLI A portare i suoi alla vittoria dalla panchina Luca Cavalli.[/caption] Matteo Magr i, allenatore dell’Uesse Sarnico riconosce la mancanza di finalizzazione da parte dei suoi calciatori: «Nel primo tempo abbiamo creato, ma non siamo stati bravi in fase finalizzata. I nostri avversari sono scesi in campo con più voglia e noi abbiamo creato poco per come siamo abituati a giocare e penso che in parte sia dovuto anche al campo. Non vuole essere un alibi assolutamente, ma per noi risulta poco adatto e piccolo per le nostre caratteristiche e il nostro calcio. A noi però è anche mancata la determinazione e la voglia di lottare su tutti i palloni, cosa che invece hanno avuto loro». [caption id="attachment_285229" align="aligncenter" width="768"] VIRTUS CISERANO BERGAMO UESSE SARNICO UNDER 15 - MATTEO MAGRI Matteo Magri riconosce i meriti degli avversari, la voglia e la fame in più che hanno fatto la differenza.[/caption]
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400