Cerca

Mapello-Ghisalbese Torneo Cassera: Togni fa numeri da circo, a trionfare sono i ragazzi di Brignoli

Togni Nicola
Il Mapello conquista la 42ª edizione del Trofeo Cassera battendo per 2-1 la Ghisalbese. Una vittoria meritata al termine di un cammino impeccabile, culminato con la vittoria della Fase Regionale contro il Villa Valle e proseguita oggi alzando al cielo di Brusaporto la coppa tanto sognata. Sconfitta all'ultimo atto una Ghisalbese favolosa ma che, nonostante l'anno in più rispetto agli avversari, non è riuscita a compiere l'ultimissimo passo verso la gloria: nessun dramma, i ragazzi di Shahzad hanno comunque disputato un torneo di altissimo livello, e la finale della Fase Provinciale di settimana scorsa vinta 1-0 contro l'Azzano Fiorente Grassobbio rimarrà nella memoria dei classe 2004 biancorossi per un bel pezzo. Applausi a scena aperta quindi per il tecnico Camillo Brignoli, primo artefice insieme a tutto lo staff di un trionfo memorabile per il club. Protagonista assoluto della partita è, ancora una volta, quel Nicola Togni già decisivo due settimane fa. Con un gol e un assist il bomber è il vero e proprio trascinatore dei gialloblù. È proprio lui a sbloccare il risultato nella prima parte del primo tempo: bravo Palazzi a recuperare la sfera intercettando il giro-palla della Ghisalbese, palla servita all'attaccante e sinistro in diagonale imprendibile per Zambetti. La gara arriva all'intervallo con il Mapello in vantaggio di un gol, e inizio ripresa sembra chiudersi: azione tutta di prima con palla che arriva a Togni, bravo a smarcare Andrea Porta davanti al portiere con il numero undici che non perdona e raddoppia. La Ghisalbese però è una squadra vera, tosta, con diverse individualità importanti: su tutti Samuele Delcarro, autore ancora una volta di una partita mostruosa, ma anche il difensore-goleador Thomas Lemma che su rigore concesso per un fallo di Albani su Vecchi riapre la partita. La Ghisalbese prova l'assalto finale, ma è il Mapello a sfiorare il terzo gol con Esposito e Togni, con la difesa biancorossa che si salva. Finisce 2-1 per il Mapello, con il capitano Francesco Berardelli che alza la coppa e con all'orizzonte la Supercoppa contro la Virtus Ciserano Bergamo.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400