Cerca

Torneo Cassera, la Supercoppa è della Virtus Ciserano Bergamo: il Mapello di Brignoli (sotto età) esce a testa altissima

Virtus Ciserano Bergamo-Mapello Torneo Cassera
La Virtus Ciserano Bergamo Under 17 fa en plein al Torneo Cassera e si porta a casa la Supercoppa contro il Mapello Under 16. Nel tris dei rossoblù spicca la straordinaria tripletta di Daniele Viscardi, autore di una prestazione sontuosa che ha permesso ai ragazzi di Oberti (vista l'assenza di Guizzetti) di avere la meglio sui gialloblù. Ad accorciare le distanze nel finale ci ha pensato il subentrato Lizzola, che approfitta di una disattenzione di Mosconi e regala all'undici di Brignoli un gol meritatissimo. Per la prestazione, con il Mapello che ha giocato praticamente alla pari per tutti gli ottanta minuti. Per il cuore messo in campo, a testimonianza del gran lavoro svolto quest'anno proprio dal tecnico Brignoli. La partita. 2004 contro 2005: tutto facile per la Virtus? Per niente, anzi. Nel primo tempo il Mapello tiene bene il campo, si chiude con precisione ed è bravo ad attutire il colpo. all'altra parte la Virtus ormai la conosciamo: gioca a memoria, dimostra di poter offrire un calcio totale ma il gol non arriva. Per sbloccare la gara è servita un'autentica magia di Daniele Viscardi, che con una rovesciata da favola raccoglie l'assist di Morstabilini e indirizza il pallone laddove Togni non può arrivare. Tuttavia il gol non abbatte il Mapello. L'approccio alla ripresa dei ragazzi di Brignoli è di quelli da incorniciare: la conseguenza? L'occasione per pareggiarla direttamente su calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Palazzi, il cui destro è però ipnotizzato da un gran intervento coi piedi di Pellicioli. La chance non sfruttata dal Mapello diviene pane per i denti della Virtus. Smaltite le fatiche di un inizio di secondo tempo difficile, i rossoblù calano nel giro di due minuti il bis e il tris. La firma? Sempre quella di Daniele Viscardi. Al 30' ribadisce in rete un pallone giunto tra i suoi piedi sugli sviluppi di un calcio d'angolo, mentre due minuti dopo finalizza nel migliore dei modi un gran contropiede (probabilmente viziato da un fallo ai danni di un difensore gialloblù). Nel finale il gol di Lizzola è il giusto premio per il Mapello, al termine di una partita giocata con grande coraggio e in modo quasi inaspettato. Da sottolineare la prova di Nicola Togni. L'attaccante gialloblù è stato protagonista di quella che sarà a tutti gli effetti la sua ultima uscita ufficiale in maglia Mapello, essendo infatti a un passo al passaggio alla Cremonese. Le dichiarazioni. Oberti, tecnico della Virtus Ciserano Bergamo, ha commentato così la vittoria della Supercoppa: « Abbiamo prevalso fisicamente, pur non giocando una delle nostri migliori partita. Eravamo reduci da settimane dure, con tante partite e pochi allenamenti. Nel primo tempo siamo riusciti a sbloccarla molto bene, mentre nella ripresa abbiamo rischiato all'inizio, venendo però poi fuori bene alla distanza». Grande soddisfazione anche per Brignoli: « Loro hanno giocato molto bene nel primo tempo, poi ad inizio ripresa siamo venuti fuori noi molto bene. Sono contento per la prova dei ragazzi, è un peccato perché avremmo potuto pareggiarla».

IL TABELLINO

VIRTUS CISERANO BERGAMO-MAPELLO 3-1 RETI (3-0, 3-1): 28' Viscardi D. (V), 30' st Viscardi D. (V), 32' st Viscardi D. (V), 40' st Lizzola (M). V.CISERANO BG (4-2-3-1): Pellicioli 7, Morstabilini 8, Bertoletti 6, Ghilardi 7 (1' st Albertini 6.5), Chioda 8, Mosconi 7, Pedrini 6 (1' st Bodje 6.5), Vinzioli 7 (20' st Manzi 6.5), Viscardi D. 8 (33' st Gonzales sv), Longhi 7 (33' st Zambelli sv), Viscardi A. 6. A disp. Dergal, Reani. All. Oberti 7.5 MAPELLO (4-3-2-1): Togni R. 6.5, Marchese 7, Esposito 6.5 (1' st Nyirongo 7), Bonacina 6.5 (39' st Lizzola 7), Berardelli 6.5, Albani 6.5, Porta 6.5 (11' st Kyryliak 6), Franchini 6.5, Togni N. 7.5, Palazzi 6.5 (15' st Cassi 6.5), Beretta 6.5 (20' st Breda 6.5). All. Brignoli 7. NOTE: Rigore fallito 10' st Palazzi (M).
Questo articolo è gratis, non hai dovuto pagare nulla per leggerlo, questo perché c'è chi sostiene il giornale. Fallo anche tu, scopri come puoi contribuire andando a questo link

SCARICA LA NOSTRA APPLICAZIONE

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400