Cerca

Virtus Entella-Novara: Novara ad un soffio, esce a testa alta

Primavera 2- Gattuso, Novara

E’ la Virtus Entella ad infrangere i sogni tricolori del Novara di Gattuso, che dopo una stagione straordinaria abbandona le fasi finali in semifinale. Sono così i liguri ad accedere alla finale scudetto, anche in virtù del 3-2 esterno dell’andata. Dovendo ribaltare il pronostico, gli azzurri a Chiavari partono molto decisi e aggressivi, tenendo per l’intera partita il pallino del gioco e sviluppando il palleggio di cui sono capaci; nonostante le premesse però la prima frazione termina 2-0 per i biancoazzurri: è Andreis a portare avanti i padroni di casa alla prima occasione, complice anche un’uscita a vuoto di Marricchi. Durante il recupero del primo tempo arriva il raddoppio firmato Petrovic: la difesa novarese sceglie di giocare la palla al limite dell’area al posto di spazzare, così Vianni recupera e serve l’assist per il compagno. Nella ripresa il possesso palla si fa sempre più a senso unico e l’Entella non ha più le forze di uscire dalla propria metà campo. Il Novara continua a macinare occasioni, fino a concretizzare all’8’: Kyeremateng recupera una palla a centrocampo e trova l’imbucata centrale per Stoppa, che a tu per tu con D’amora non sbaglia e accorcia le distanze. Gli azzurri vedono uno spiragli di speranza al 20’ quando Sozzani si inserisce benissimo in area e fa 2-2 al volo in diagonale. Rimonta definitivamente avverata alla mez’ora quando Zunno realizza uno dei suoi classici gol, puntando l’area dall’esterno dopo una serie di dribbling. A Gattuso basta aspettare i supplementari (avendo ancora 3 cambi da fare), ma in pieno recupera arriva la doccia fredda: sugli sviluppi di un corner il neo entrato Sakhi chiude virtualmente la sfida, prima del 4-3 realizzato da Bonini con il Novara riversato in avanti.

VIRTUS ENTELLA-NOVARA 4-3 RETI (2-0, 2-3, 4-3): 23' Andreis (V), 46' Petrovic (V), 8' st Stoppa (N), 20' st Sozzani (N), 32' st Zunno (N), 48' st Sakhi (V), 48' st Bonini (V). VIRTUS ENTELLA (4-3-3): D'Amora 6.5, Garbarino 6.5, Bonini 7, Lipani 7, Reale 6.5, Nagy 7, Brunozzi 6.5, Andreis 7 (32' st Sakhi 7), Petrovic 7.5, De Rigo 7 (15' st Meazzi 6.5), Vianni 7. A disp. Gragnoli, Chiriaco, Scognamiglio, Renzone, Paonessa, Costa, Testore, Toriello, Laganaro, Verardo. All. Castorina. NOVARA (3-4-1-2): Marricchi 5, Giugno 6.5 (37' st Arcidiacono sv), Baiardi 7, Porrini 7.5, Amoabeng 6, Bellich 6, Negretti 6 (1' st Kyeremateng 7), Sozzani 7, Zunno 7.5, Paroutis 6.5, Stoppa 6.5. A disp. Galli, Moretti, Ornaghi, Beretta, Margaroli, Brucoli, Alfarone, Reinado, Pereira Lopes, Drago. All. Gattuso.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400