Cerca

Renate-Lecco Berretti: Romeo anima Lecco, Renate al palo

RenateLecco-Lecco

Questa la formazione iniziale per il Lecco scelta dal tecnico Carli.

Basta Romeo al Lecco per bagnare l'esordio con la vittoria sul campo ostico del Renate. Incontro nella sua totalità molto maschio che facilità la fisicità importante della compagine di Carli a dispetto di un Renate molto più tecnico ma che alla pratica pecca di pulizia in alcune giocate e in poca concretezza negli ultimi metri. Il vantaggio arriva in un primo tempo dove è la squadra di Robbiati a scrivere il copione del match con un possesso palla importante molto sterile però perché di fatto i suoi non arrivano quasi mai a impensierire Ferrara. Lecco invece che compatto, attende ordinato di ripartire per pungere gli avversari: prima chance al 7' con il primo squillo di Morlandi che crossa lungo per Arienti deviazione di testa intercettata da Tirinzoni. Ancora palla gol per Arienti al 10' con la palla lunga conquistata d'astuzia dopo il duello fisico vinto contro D'Ovidio, numero 9 ospite che vede Colnago fuori dai pali e scavetto poco preciso che viene deviato in corner. Vantaggio Lecco al minuto 21' con Quadrio bravo a giocare di prima sulla sinistra per Morlandi che si accentra imbuca per il taglio di Romeo che salta Colnago e deposita in rete, vano il tentativo di recupero in extremis di Tirinzoni. Primo pericolo creato dal Renate al 43' con Bianchi che riesce ad andare sul sinistro, palla precisa sul secondo palo per Colombo che solo devia di testa e trova la smanacciata salva guai di Ferrara che devia in corner. Renate che nella ripresa cerca di rimediare allo svantaggio mettendosi anche con un offensivo 4-2-3-1 che però non sortisce i benefici desiderati. Gli uomini di Robbiati tengono per i 52' minuti di secondo tempo il Lecco schiacciato nella propria metà campo creando una grande mole gli gioco non concretizzata. All'11' è Fischetti a servire Donadio che taglia al centro e destro poco potente facile e centrale per la parata di Colnago. Ci si mette di mezzo anche la sfortuna in casa Renate al 13' quando Fischetti ben servito sulla destra cerca un varco centralmente dove esplode un destro che si stampa sul palo. Passa il tempo e il Renate fa sempre più fatica a scardinare una difesa ben chiusa e che lascia pochi spazi. Ci prova nuovamente Fischetti al 31' con un bel cross teso sul primo palo a pescare la girata di testa di Pieragostini che termina di poco alto sopra la traversa. Potrebbe chiuderla il Lecco al 35': Cateni dalla luna distanza calcia centrale per Siviero che manca deviazione, Colnago respinge come può sui piedi di Medici che da buona posizione e a portiere battuto manda alto sprecando una grande palla gol. Al 36' è ancora Fischetti dalla destra a cambiare il gioco sulla sinistra per il neo entrato Confalonieri che prova la girata al volo di poco sopra la traversa. Gara sempre più intervallata dai numerosi infortuni in casa Lecco e Renate che spazientito perde in lucidità non sfruttando a pieno i minuti finali e il corposo recupero di 8' minuti dove al 49' chiude i conti Confalonieri per Galatà che aggancia e di destro manda alto.

[caption id="attachment_156147" align="alignnone" width="900"] renate lecco berretti Esordio per la Berretti di Robbiati, questo il suo undici iniziale.[/caption]

IL TABELLINO DI RENATE LECCO

Renate 0-1 Lecco   Rete: 21’ Romeo (L). Renate (4-3-3): Colnago 6, Iovine 6 (37’st Frigerio sv), Nespoli 6 (22’st Cazzaniga 6), Cisternino 5.5 (22’st Senes 6), Tirinzoni 6, D’ovidio 6, Fischetti 7, Colombo 6 (37’st Galatà sv), Pieragostini 6.5, Bianchi 5.5 (15’st Confalonieri 6), Donadio 6. A disp. Proverbio, Venier, Tagliabue, Maffia, Sironi, Tramutoli. All. Robbiati 6. Lecco (4-1-4-1): Ferrara 6, Bonsi 7, Quadrio 6 (3’st Malvestiti 6), Accordino 6.5 (3’st Lora 6), Medici 6.5, Zangrillo 6 (33’st Brambille sv), Romeo 6.5 (18’st Cornettone 6), Arisi 6, Arienti 6.5, Cateni 7, Morlandi 7.5 (33’st Siviero sv). A disp. Pulze, Crippa, Lauriola, Martinucci, Cicoria, Lamperti. All. Carli 7. Arbitro: Sig. Andrea Airaghi Colombo sez. Legnano 6.5. Gara nervosa e complessa ben gestita con qualche difficoltà finale per il troppo tempo perso. Ammonizioni: Quadrio (L), Accordino (L), Lora (L), Morlandi (L), Arienti (L), Cornettone (L). PAGELLE RENATE  Colnago 6 Pronto all'intervento fa il possibile quando chiamato all'azione. Iovine 6 Spinge poco mancando in supporto a Bianchi spesso raddoppiato. Nespoli 6 Soffre le sovrapposizioni iniziali di Bonsi, meglio nella ripresa. Cisternino 5.5 Non offre la solita prestazione di qualità, poco lucido nella gestione palla. Tirinzoni 6 Qualche difficoltà nello scontro fisico con Arienti, può far meglio. D’ovidio 6 Si riprende dopo un primo tempo cosi cosi a livello difensivo. Fischetti 7 Il più positivo dei suoi, nella ripresa è quello che crea i maggiori pericoli. Colombo 6 Bene in fase di recupero palla, poteva far di più sul cross di Bianchi deviato centrale. Pieragostini 6.5 Ci mette cuore ma la difesa ospite lo chiude bene e per lui è dura trovare palloni giocabili. Bianchi 5.5 Raddoppiato se non addirittura triplicato, impossibile per lui oggi creare pericoli. Donadio 6 Timido in alcune giocate, prestazione discontinua. All. Robbiati 6 Bene nella fase di possesso, più cinici però negli ultimi metri. PAGELLE LECCO Ferrara 6 Sempre pronto quando chiamato all'azione. Bonsi 7 Nel primo tempo è l'uomo in più a livello offensivo, ottimo anche in copertura. Quadrio 6 Prestazione pulita fatta di poco sbavature. Accordino 6.5 Quantità li in mezzo, recupera numerosi palloni che rigioca con sapienza. Medici 6.5 Un vero muro difficile da superare, a livello fisico fa la differenza. Zangrillo 6 Sempre puntuale e preciso in ogni intervento regge bene concedendo poco o nulla. Romeo 6.5 Sfrutta al massimo l'assist al bacio di Morlandi, gol importante. Arisi 6 Meglio nella ripresa dove in posizione più centrale offre un supporto maggiore. Arienti 6.5 Imprendibile nel primo tempo quando va più volte vicino alla rete. Cateni 7 Anche coi crampi non lascia i suoi, prestazione di qualità e tecnica. Morlandi 7.5 Il migliore dei suoi, assist al bacio per Romeo e tantissime giocate di prestigio, decisivo anche quando viene arretrato. All. Carli 7 Squadra compatta e ordinata che non lascia nulla al caso, vittoria importante all'esordio.

INTERVISTA DEL DOPO GARA DEL TECNICO ROBBIATI

INTERVISTE DEL DOPO GARA DEL TECNICO CARLI


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400