Cerca

Novara-Pro Vercelli Berretti: doppietta di Pereira e gli azzurri volano

Primavera 2- Gattuso, Novara
La Berretti del Novara spicca il volo e nel derby con la Pro Vercelli cala la manita. La squadra di Gattuso sfrutta alla grande i punti di forza e grazie a una ripresa spettacolare vince 5 a 0. Decisivi sicuramente gli episodi, soprattutto il giallo sul primo gol e il mancato rigore con tanto di rosso a Zaffiro a spegnere definitivamente le bianche casacche. Un match comunque senza storia nella quale gli azzurri concedono soltanto due tiri in porta. A segno Pereira con una doppietta, poi Beretta, Arcidiacono e il neo entrato Reinado. Da sottolineare però le prestazioni maiuscole di Baiardi e Bianco sulle due corsie laterali. LA ZUCCATA DI PEREIRA La Pro Vercelli vuole la seconda impresa nel derby dopo la vittoria della Prima Sqaudra solo 7 giorni fa con rete di Comi dopo 13''. Il Novara per vendicare e come una settimana fa si presenta davanti in classifica. Gli azzurri di Gattuso sono la capolista del girone con 7 punti, i bianchi di Fogli inseguono con un punto in meno in una classifica davvero corta e un campionato molto equilibrato. Sono tutti gli ingredienti per prepararsi a vivere un bel derby delle risaie Beretti. Sono i padroni di casa a prendere in mano subito la partita con un bel gioco palla a terra sfruttando il loro 4-3-1-2 e al 7' la prima occasione con Caricati, che calcia sul primo palo ma bravo Bigotti a mettere in angolo. Ancora azzurri al 13' con un corner di Beretta da sinistra, Bigotti scavalcato ma Pereira non inquadra lo specchio da due passi. L'anello debole del Novara è il centrale Amoabeng, che con qualche errore di troppo di concentrazione permette agli avversari di arrivare al tiro come al 25' con Zaffiro, il quale però non impensierisce Ferrara. E' però la formazione di Gattuso a fare la partita soprattutto sulle fasce. Da sinistra gli azzurri approfittano di una giornata ampiamente negativa di Volpatto e il terzino Baiardi anticipa e spinge con facilità. Al 34' proprio Baiardi arriva sul fondo (forse il pallone supera anche interamente la linea di fondo) e mette in mezzo per Pereira, che di testa da due passi l'appoggia in porta. Proprio all'ultimo respiro della prima frazione l'occasione più ghiotta per arrivare al pari, quando su una ripartenza Volpatto prova a far girare il sinistro ed esalta i riflessi di Ferrara, che si salva in angolo. Tiro dalla bandierina che non viene neanche battuto per il duplice fischio a sancire la fine della prima frazione. ANCORA PEREIRA Mister Fogli comincia la ripresa con un doppio cambio rilevando tra lo stupore di tutti Maggio, invece di un deludente Volpatto per inserire Pittavino. Cambia poco poiché al 7' ancora Pereira di piede raccoglie un tocco all'indietro di Bianco e piazza in rete il colpo del 2 a 0. Il Novara controlla senza problemi il doppio vantaggio mentre i bianchi sembrano accusare il colpo. Prova a dare uno scossone mister Fogli inserendo Fontana e Valente al posto di Ferrari e Volpatto ma senza cambiare tatticismi. A cercare di movimentare la gara è Zaffiro, che al 25' con un percussione trova il contatto di un difensore e cade in area. Sembra rigore, invece, il direttore di gara opta per lasciare correre. Il centrocampista vercellese reagisce con un “vaffa” e il direttore di gara non esita a estrarre il rosso diretto. NOVARA SUL VELLUTO Pro Vercelli sotto di due reti e anche di un uomo. Ora la rimonta si fa sempre più difficile e i padroni di casa possono andare sul velluto alla ricerca del 3 a 0. Detto fatto e al 29' cross di Baiardi da sinistra e stacco di Arcidiacono a mandare la palla sul palo opposto. Non è finita perché il Novara non è ancora sazio e al 36' Beretta dal limite dell'area con un destro a giro piazza il pallone del 4 a 0. Al 41' la manita è servita con un altro traversone di Bianco e sul secondo palo c'è gioia anche per Reinado. La Pro Vercelli non c'è più e i giocatori vagano per il campo a testa bassa mentre il Novara cerca il colpo di grazia passando come una lama nel burro. Non c'è più tempo e così arriva l'allungo in classifica da parte dei novaresi, che mantengono il primato confermandosi una delle squadre più quotate di tutta la Beretti.

NOVARA-PRO VERCELLI IL TABELLINO

NOVARA-PRO VERCELLI 5-0 RETI: 34' Pereira (N), 7'st Pereira (N), 29'st Arcidiacono (N), 36'st Beretta (N), 41'st Reinado (N). NOVARA (4-3-1-2): Ferrara, Sozzani, Baiardi, Porrini (st 39' Cicciù), Amoabeng, Arcidiacono (st 44' Barbui), Bianco, Beretta, Pereira (st 38' Pinotti), Spitale (st 32' Corona), Caricati (st 32' Reinado). A disp.: De Rosa, Bertoletti, Mazzoni, Paschalides, Poletti. All.: Gattuso. PRO VERCELLI (4-3-3): Bigotti, Pastore, Pompilio (st 35' Rossi), Raso, Fodrini, Vetri, Romeo (st 1' Bellucca), Zaffiro, Ferrari (st 13' Valente), Volpatto (st 13' Fontana), Maggio (st 1' Pittavino). A disp.: Vallacchi, Mendolia, Ricci, Grupallo, Bernaudo, Jukaj, Di Chio. All.: Fogli. ARBITRO: Cafaro di Bra 6. AMMONITI: Amoabeng, Baiardi (N), Romeo (P) ESPULSI: st 25' Zaffiro (P).

LE PAGELLE DI NOVARA-PRO VERCELLI

NOVARA Ferrara 6,5 Solo una bella parata su Volpatto. Sozzani 6 Ben posizionato e riparte con veemenza. Baiardi 7,5 Anticipa e riparte scodellando assist. Porrini 7,5 Funziona bene da schermo davanti alla difesa andando su tutte le seconde palle in anticipo. Dal 39'st Cicciù sv Amoabeng 5,5 Qualche errore di troppo di deconcentrazione. Anche alcuni lanci di troppo nel vuoto. Arcidiacono 7 Fa la voce grossa sulle palle aeree in entrambe le aree di rigore. Suo il 3 a 0. Dal 44'st Barbui sv Bianco 7,5 Rientra con pericolosità sul mancino e sceglie sempre la giocata giusta. Beretta 7 La sua posizione di trequartista mette in difficoltà la Pro e riesce sempre a servire l'ultimo passaggio. Piazza il pallone del 4 a 0. Pereira 7 Prima di testa poi di piede ma fa la voce grossa e firma una doppietta. Dal 38'st Pinotti sv Spitale 6 Fisicità e posizione in mezzo al campo. Dal 32'st Corona sv Caricati 6 Il meno pimpante dell'armata offensiva novarese. Dal 32'st Reinado 6,5 Al primo pallone toccato infila il pallone del 5 a 0 mostrando un ottimo piazzamento sul secondo palo. Gattuso 7 Comanda il match dall'inizio alla fine concedendo solo due conclusioni agli avversari. PRO VERCELLI Bigotti 5 Troppi traversoni nell'area piccola nella quale manca l'uscita. Poca personalità e cinque gol subiti. Pastore 5,5 Si fa facilmente saltare sul gol del 2 a 0 dalla sgroppata di Bianco. Pompilio 5,5 In difficoltà clamorosa sulle discese di Baiardi. Anche poco aiutato. Dal 35'st Rossi sv Raso 5 In entrambe le reti di Pereira tiene una marcatura troppo staccata. Fodrini 5,5 Mette ordine davanti alla difesa. Affonda in fase di protezione. Vetri 5,5 Non s'intende col suo compagno di reparto e concede troppo spazio a Reinado. Romeo 6 La sua gara è molto condizionata da un cartellino giallo rimediato in apertura di match. Dal 1'st Bellucca 5 Manca di filtro e di agonismo facendosi infilare come una lama nel burro. Zaffiro 4,5 Il rigore su di lui c'è ma la reazione è spropositata. Giusta l'espulsione a condannare la sua squadra. Ferrari 5,5 Balla tra i due difensori riuscendo solo a giocare di sponda. Dal 13'st Valente 5,5 La situazione in avanti non migliora. Volpatto 5 Si nasconde dietro l'avversario e viene spesso anticipato. Dal 13'st Fontana 5,5 Una conclusione e nulla più. Maggio 6 Qualche bella giocata individuale e non si risparmia mai di una corsa in aiuto del compagno. Dal 1'st Pittavino 5 Ha peggiorato la situazione sull'out di sinistra. Nel finale viene spostato terzino e affonda insieme ai compagni di squadra. Fogli 5 Un buon primo tempo con anche sprazzi di gioco poi qualche scelta sbagliata e la sua squadra soccombe malamente.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400