Cerca

Testa da Provinciali, alibi da piangina

ombergozzi-620x330

Il tecnico Ombergozzi

Il “pianginismo”, fenomeno italiano per antonomasia, non ha limiti, e il calcio – paradigmatico microcosmo – è l’ambiente perfetto per questo tipo di manifestazione. Il calcio giovanile, poi, non ne parliamo. Esperti di questa nostrana pratica paiono arrivare dal Suno, società novarese centro formazione Inter, fregiatasi lo scorso anno di un titolo regionale Giovanissimi FB e quest’anno protagonista dell’ultimo atto degli Allievi FB. Proprio al termine della finale persa per 3-1 contro il Chieri succede che il tecnico sunese Filippo Ombergozzi si rifiuti di parlare di calcio, dando prova della più comune delle “sindromi di accerchiamento”. Nel mirino del tecnico non solo l’arbitraggio, “di parte” poiché il fischietto proveniva da Pinerolo, ma addirittura il luogo della finale viene considerato penalizzante per il suo Suno, visto che Grugliasco si trova “troppo” vicino a Chieri. Imbarazzante. Ma chi non è avvezzo alla sconfitta, e non sa con chi prendersela, si rifugia in questo tipo di alibi, e per il Suno non è la prima volta. Solo qualche settimana fa, sul campo del Lucento, abbiamo tentato d’intervistare il tecnico nerazzurro dei 2002 Andrea Cetro, ma come unica risposta abbiamo ottenuto un «a Torino non si può vincere», perché qui, si sa, gli arbitri tifano per le squadre cittadine. Il Suno, dalla sua, si è sempre dissociato come società da questo tipo di atteggiamenti, ma queste persone – che in qualche modo ne rappresentano i colori– scalfiscono l’immagine della stessa, e non sembrano in grado di ragionare sui fatti. Su dei fatti che dicono che il parco arbitri del Piemonte, da Verbania ad Alessandria, ha diretto con la stessa imparzialità tutte le finali regionali, e che negli ultimi 4 anni almeno una novarese – già, proprio novarese – ha vinto in almeno una categoria. Quest’anno sarebbe stato il quinto, ma purtroppo a «Torino non si vince». Già, qui siamo davvero troppo forti.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400