Cerca

Il calcio e le Olimpiadi: occasione o seccatura?

olympic-hi

A metà strada fra l'occasione e la seccatura, tra l'affascinante e il patetico, il calcio alle Olimpiadi prende posto nel suo inconsistente limbo fatto di giovani, ma anche no; di campioni, ma senza esagerare. Il calcio alle Olimpiadi è come un hamburger vegetariano: un ibrido che non soddisfa, un surrogato il cui sapore è affogato in una strana salsa di non professionismo… ma con Neymar (che, poveraccio, almeno si può giocare un grande evento in casa dopo che Zuniga gli ha fatto saltare, o meglio evitare la figuraccia del 2014). Il calcio alle Olimpiadi è come quel papà tirato per la giacchetta: il figlioletto decoubertiano dice: «Lasciamo fuori il calcio-business dalla nostra festa dello sport più puro, che diamine! Che si giochino le competizioni milionarie per i fatti loro e se proprio il pallone ci deve essere, facciamo giocare i ragazzi che non lo fanno per soldi». Dall'altra parte, invece, il pargolo disincantato ribatte: «Papà, è passato più di un secolo dai tempi de “L'importante è partecipare” e il dilettantismo non fa spettacolo. E poi chi vogliamo prendere in giro? Usain Bolt o Micheal Phelps non sono forse atleti che “muovono” tanti soldi quanto i calciatori?». E così nasce il matrimonio tra il calcio e le Olimpiadi: un'unione fredda che non appassiona il pubblico, con le nazionali giovanili di Fiji o dell'Iraq a giocarsela con paesi che, grazie alla “glassatura golosa” dei tre fuori quota, portano a Rio stelle affermate o giovani di prospettiva mondiale. Personalmente la questione non mi appassiona, ma nemmeno mi infastidisce. Per me le Olimpiadi sono i pigri pomeriggi d'agosto a guardare i tuffi con gli aneddoti dell'insuperabile Stefano Bizzotto sulle cinesi che non muovono una goccia d'acqua. Vedo le Olimpiadi come un bel centrifugato “soccer free”, al sedano e zenzero, che in venti giorni mi “disintossica” per bene in attesa che ricominci il campionato. Che poi… chi ha vinto l'ultima volta? Ah, il Messico giusto.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400