Cerca

Mercato Giovanili

Pavoniana Under 16, Diego Brescianini è cauto: «Tante insidie nei provinciali, nulla è scontato»

Il tecnico ritorna in pista dopo l'ultimo campionato passato fermo ai box e dopo più di un anno dall'ultima panchina in sella al Pro Palazzolo Under 19. Ecco le sue prime parole

Diego Brescianini, Pro Palazzolo

Diego Brescianini ai tempi del Pro Palazzolo, sua ultima tappa prima di fermarsi la scorsa stagione fino ad oggi.

Grande novità sulla panchina biancoblù. La Pavoniana ha infatti scelto la guida tecnica della categoria Under 16 per la prossima stagione. Per gli Allievi provinciali la decisione è ricaduta sull’esperto Diego Brescianini, allenatore di Palazzolo sull’Oglio con ottime credenziali per le categorie giovanili. Queste le parole del neo allenatore: «Credo che i ragazzi abbiano una gran voglia di giocare e tornare alla normalità. Il nostro obiettivo sarà riconquistare la categoria regionale anche se non sarà così scontato perché il campionato provinciale presenterà sicuramente insidie: ci saranno avversari combattivi e non sarà concesso sbagliare gli scontri diretti, perché poi recuperare non è mai agevole. Comunque le sensazioni sono buone, mi auguro un bel campionato».

Per lui, quindi, un felice ritorno in panchina dopo l’ultima apparizione nella seconda squadra del Pro Palazzolo datata 22 febbraio 2020: allora si impose per 3-0 sul campo de La Sportiva salvo poi arrivare secondo alle spalle dell’Eden Esine per l’inattesa interruzione dei campionati e vedersi così sfumare il passaggio ai regionali. Ma, dopo l’ultimo anno passato fermo ai box senza allenare alcuna squadra, per il palazzolese la voglia di continuare a ricorrere il salto di categoria è ancora tanta, e stavolta vuole centrare l’obiettivo proprio alla guida della Pavo. Brescianini approda dunque nel prestigioso sodalizio cittadino con il Pavone nello stemma dopo le ultime esperienze pre-pandemia alla Grumellese e al Pro Palazzolo. Risolto il rebus panchina, ora alla società bresciana non rimane che predisporre il tutto in vista del raduno precampionato, magari con qualche innesto in rosa, al fine di preparare al meglio una stagione che si preannuncia di vertice, come da intento del club: l’obiettivo infatti rimane quello di cercare il salto di categoria per affiancare un’altra squadra regionale a quelle già presenti (Under 17 Élite e Under 15).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400