Cerca

News

Vighenzi e Sirmione Rovizza insime nel segno della Garda Soccer Academy, presentate prime squadre e i rispettivi staff tecnici

In via Leonardo Da Vinci, sabato 28 agosto, presentazione delle squadre gardesane e spazio anche all'Open Day per i ragazzi con disabilità

Sirmione Rovizza e Vighezi

Un momento della presentazione delle due squadre gardesane che intraprenderanno i rispettivi campioanti di Promozione (Vighenzi) e Seconda (Sirmione)

Presentazione congiunta nel weekend (sabato 28 agosto) per Sirmione Calcio Rovizza e Vighenzi, insieme sulla penisola per onorare il progetto della Garda Soccer Academy in tutte le sue sfaccettature e togliere il velo sulle rispettive prime squadre. Dopo la presentazione, anche una gara amichevole per cementare la fratellanza e una cena augurale in serata. Capitolo Promozione. La Vighenzi punta a consolidare la categoria e pertanto nessun stravolgimento in rosa, semmai inserimenti oculati che non vadano a rivoluzionare troppo il già ottimo disegno complessivo del gruppo. Due gli acquisti: l’attaccante Angelo Fornito ('91), ex Real Dor, e il centrocampista ex Castiglione Martin Russo ('00). Negli ultimi giorni di mercato arrivati anche Matteo Saramondi ed Enrico Bonazzi ('00, ex Trento). A completare la rosa a disposizione del tecnico Luca Bussi, tanti i riconfermati e l'innesto di moltissimi giovani del settore giovanile. Nello staff, Alessandro Fusari subentra nel ruolo di preparatore atletico, mentre sono confermati gli altri tasselli, come il vice Michele Bresciani, il preparatore dei portieri Francesco Castiglioni, il team manager Roberto Pintossi e il responsabile area mercato Alberto Grigoletto. Segreteria della prima squadra affidata a Simona Cavagnoli. Dirigente accompagnatore Sergio Gamba con Corrado Berti fisioterapista. Nei quadri, Franco Goddini nel ruolo di direttore generale e Alberto Locatelli responsabile del settore giovanile. Presidenza composta da Marcello Melda (presidente) e Oscar Rodella (vice). Queste le parole di Melda: «Finalmente si torna al calcio giocato. Quello di oggi è un primo passo nell'ambito del lavoro che stiamo svolgendo insieme».

Anche il Sirmione non vuole fare il passo più lungo della gamba e anzi punta a costruire delle ottime fondamenta prima di iniziare ad investire ingenti somme sulla prima squadra. I cosiddetti piccoli passi che tanta fortuna hanno fatto in passato per moltissime società morigerate e non ingolosite dalla categoria importante ad ogni costo. Così ecco tanti giovani per il tecnico Patrick Manzini e il suo staff (composto dal vice Massimiliano Maffia, Giuseppe Raco e Davide Peschiera come preparatori atletici, Mattia Galoppini come massoterapista, Massimo Paiardi, Ivano Signori, Marco Metelli, Ercole Brighenti e Renato Pini nelle vesti di dirigenti). Gli innesti sono Emanuele Papa (attaccante, '97), David Da Silva (attaccante, '96), Michael Avigo (centrocampista, '95), Andrea Gussago (centrocampista, '01), Daniel Ghisleri (portiere, '00), Leonardo Liguori (difensore, '88), Camillo Visioli (difensore, '84), Federico Fracassi (esterno, '97), Cristian Zappettini (attaccante, '01) e Cheick Gaye (attaccante, '00). Il nuovo responsabile che ha condotto il mercato è Alessandro Gonzato, coordinato da Alberto Locatelli. Cabina di presidenza con Ernesto Caliari (presidente) e Maurizio Piermarini (vice). Queste le parole del presidente Caliari: «Siamo pronti e carichi per la nuova stagione. Un campionato in cui non vogliamo soffrire, ma in cui vogliamo giocarci le nostre carte».

Non solo le prime squadre gardesane, ma nella stessa cornice anche spazio per l’Open Day organizzato dalla Garda Soccer Academy per i ragazzi e ragazze con disabilità cognitiva che si apprestano a vivere un’intensa stagione di sport. Ancora da definire la categoria ma per i 14 partecipanti all’evento è stato già tempo di calcio giocato, con il 7 contro 7 organizzato sotto gli occhi dei presidenti e degli amministratori di Sirmione e Vighenzi. Per l'amministrazione padenghina presente il delegato allo Sport Mauro Moretti: «Sono molto legato alla Vighenzi. Questa è una bellissima esperienza e i progetti che Vighenzi e Sirmione stanno portando avanti sono fondamentali: come Comune di Padenghe saremo al fianco di iniziative virtuose come questa». Il sindaco di Sirmione Luisa Lavelli, invece, ha espresso queste parole: «Qualsiasi sia il livello, è importante far capire i valori che animano la passione per lo sport. Un grande in bocca al lupo, oltre alle due prime squadre, anche ai ragazzi con disabilità che partiranno oggi con questa bellissima esperienza».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400