Cerca

Calcio femminile, si riparte dopo la pausa

calcio-femminile-2

Il calcio femminile si rimette in marcia dopo la pausa della nazionale maggiore che ha partecipato alla Cyprus Cup (con uno score altamente negativo: azzurre subito eliminate nel gironcino eliminatorio: tre ko, tredici gol subiti, uno all’attivo; nessuna vittoria; nessuno ha fatto peggio). La serie A riprende con la quinta di ritorno. Le uniche due formazioni piemontesi ricominciano con stati d’animo diversi: il Cuneo, piazzato a metà classifica con 17 punti, e sconfitto in casa 1-4 dal Brescia nell’ultimo turno, riceve il Tavagnacco appena sopra le cuneesi ma con 7 punti in più, anche se non è più il team quadrato e possente di qualche anno fa. Nelle retrovie c’è il S. Bernardo Luserna, penultimo con 10 punti, davanti al fanalino di coda Jesina (4 p.) con cui ha fatto 2-2 proprio prima della pausa, che attende lo il Verona, terzo in classifica con 29 punti (la capolista Fiorentina ne ha 45) ma lontano parente di quel Verona pigliatutto di parecchi anni fa. Riprende pure il campionato di serie B (che è costituita da 4 gironi), anche in questo caso il programma propone la quinta giornata di ritorno: Per quanto riguarda le piemontesi, il Torino gioca in trasferta sul campo genovese della Molassana Boero. Un impegno difficile per la formazione granata piazzata al penultimo posto con 9 punti, davanti al Musiello Saluzzo, ultimo con 3 punti (che riceve la genovese Amicizia Lagaccio). Per il Torino, dicevamo, il match sul campo genovese è difficile per via dell’avversario e per via del fatto che occorre invertire la tendenza negativa di quest’ultimo periodo: 4 ko di fila, di cui gli ultimi tre sempre per 3-1. La Juventus, piazzata a centro classifica con 18 punti, riceve, invece, l’Alessandria in serie positiva negli ultimi cinque turni con 4 vittorie ed un pari. Moltissima attesa ci sarà sul campo della novese capolista che attende lo squadrone dell’Empoli, unica imbattuta nel girone A, come la Roma nel girone D. La Novese, su quindici partite giocate ne ha vinte tredici, pareggiata una (con Ligorna); mentre l’Empoli ne ha vinte una in meno (12), ne ha pareggiate tre, ma non ha mai perso. In campo ci sarà pure la serie C, ecco il programma del 13 turno che prevede due partite facili, sulla carta, sia per la capolista Romagnano (27 punti) sia per il Cavallermaggiore che insegue staccato di due. Si rinnova il duello delle due finaliste di Coppa Piemonte (vittoria per 2-1 per il Cavallermaggiore), ambedue sottoposte a due impegni di certo non proibitivi. Anzi, se vogliamo dirla tutta, appare più facile il compito della formazione di Luciano Borra contro il Maserra che quello delle sesiane contro la Sanmartinese in quanto è un vero e proprio derby molto molto sentito.

Programma Serie A, 5° rit. S. Bernardo Luserna-Agsm Verona; San Zaccaria-Como 2000; Cuneo-Tavagnacco: Chieti-Res Roma; Mozzanica-Fiorentina; Brescia-Jesina. Classifica Fiorentina 45; Brescia 39; Agsm Verona 29; Mozzanica 28; Res Roma 27; Tavagnacco 24; Cuneo 17; Como 14; San Zaccaria 12; Chieti 11; S. Bernardo Luserna 10; Jesina 3. Serie B, gir. A, 5° rit. Molassana Boero-Torino; Caprera-Lucchese: Novese Empoli Ladies; Ligorna- Atl. Oristano; Juventus-Alessandria; Musiello Saluzzo-Amicizia Lagaccio. Classifica. Novese 40; Empoli Ladies 39; Alessandria 31; Amicizia Lagccio 27; Ligorna 25; Molassana Boero 21; Juventus 18; Lucchese 17; Atl. Oristano 13; Caprera, Torino 9; Musiello Saluzzo 3. Serie C, 13° turno Futura Langhe-Borghetto Borbera; Carrara ’90-Cit Turin; Biellese-Cossato; Cavallermaggiore-Masera; Sanmartinese-Romagnano. Classifica. Romagnano 27; Cavallermaggiore 25; Futura Langhe 20; Cossato, Biellese, Carrara ’90 18; Cit Turin 13; Sanmartinese 11; Borghetto Borbera 10; Masera 7.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400