Cerca

Dillo all'armadillo

Senza di me che gioco è? Di nuovo insieme e nuova amichevole

Sono tornati in campo i ragazzi che compongono la squadra di V e VI categoria

Senza di me che gioco è? Di nuovo insieme e nuova amichevole

Sono tornati in campo i ragazzi del team “Senza di me che gioco è?”, questa mattina al centro Bottagisio di Verona. Una giornata fredda ma limpida e baciata dal sole. 

Tutti in campo, quindi, per sostenere i test match in vista del campionato Figc Dcps che ripartirà con il nuovo anno. Padova, Calcio Veneto, Fuorigioco, ATA Autismo, Hellas Verona, Bottagisio, Verso e le altre avversaria hanno dato tutto, mettendo alla prova i ragazzi che hanno dato battaglia. Divertendosi e portando con fierezza i nostri colori, applauditi dai tanti genitori presenti.

Un momento di agonismo necessario per stabilire la competitività e testare il grado di difficoltà delle altre squadre, al fine di livellare al meglio i campionati di Primo, secondo o terzo livello. Quest'anno, infatti, le tre sezioni si chiameranno così e non saranno più denominate IV, V o VI Categoria.

«Una mattinata bellissima - ha detto uno degli educatori del progetto dei Leoni del Garda, Fabio Iachetti - grande ospitalità e grande divertimento, che è la cosa più importante. I ragazzi sono felicissimi, il risultato conta in maniera molto marginale. Speriamo che inizi presto il campionato anche se la nostra vittoria è il loro sorriso. C'è spirito di squadra, i due gruppi si sono comportati alla grande e tutti si sentono coinvolti emotivamente. Conta questo».

(fonte: Ufficio stampa Feralpisalò)

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400