Cerca

Dove Saremo

Welcome back Dilettanti! Le gare seguite della domenica

Rivoli-Cuneo può dire tanto per le sorti dell'Eccellenza B, la corsa ai playoff del Sanmauro riparte da casa Torinese • CNH-CG Aosta per rimanere in Prima Categoria

Welcome back Dilettanti! Le gare seguite della domenica

Pierre Tine e il suo Sanmauro sono attesi dalla trasferta al Domino's Center di via dei Gladioli: l'avversario è la Torinese di Tozzi e Cortassa

Ci siamo goduti l'Eccellenza, adesso tocca a tutto il resto. La domenica torna ricca tra i dilettanti, con 9 gare seguite dall'Eccellenza alla Seconda Categoria: recuperi importanti utili ad iniziare il 2022 calcistico nel migliore dei modi. In attesa della ripresa completa dei campionati fissata per il 12 e 13 febbraio (QUI I NUOVI CALENDARI consultabili anche sull’applicazione) godiamoci le gare in programma e che troverete lunedì in edicola.

ECCELLENZA

• Borgaro-Verbania • Una sconfitta pesante da riscattare subito. Il Borgaro di Beppe Cacciatore torna al Righi con il coltello tra i denti dopo la debacle in casa della Pro Eureka. Ad attendere i gialloblù un sempre ostico Verbania, che non può permettersi passi falsi in questo momento: i biancocerchiati sono in una situazione delicata (piena zona playout) e il pericolo scivoloni è sempre concreto. Tindo e soci possono approfittare delle contemporanee partite tra Settimo e La Pianese e tra Valdengo e Oleggio per scalare la classifica.

Settimo-La Pianese • Mario Gatta e Violette tornano in campo dopo una settimana anomala sul piano del giocato: il rinvio della gara contro il Venaria di domenica scorsa (fissata per mercoledì 9 febbraio) e il recupero giocato contro l'Aygreville mercoledì 2 febbraio (pareggio) ha sballato un po' i ritmi dei settimesi, che però ritrovano il calcio domenicale in un'altra gara casalinga, questa volta contro La Pianese. Biancorossi e Gamba di umore nero dopo il tonfo inaspettato contro il Baveno, ma i tanti volti nuovi (come i vari Zullo e Pinelli) sono chiamati a trascinare gli ospiti verso il riscatto.

Rivoli-Cuneo Olmo • Un test cruciale per le ambizioni del Rivoli di Fabio Nisticò. Dopo una settimana rovente con i pareggi con Chisola e Castellazzo serviva una risposta forte contro il Centallo ed è arrivata. Ora però si fa sul serio: al Vavassori arriva la capolista Cuneo, che non può perdere altri punti per non rischiare di scivolare dietro ad Acqui e Chisola. I gialloblù si affideranno ai soliti volti noti, da Ba e Bellino ai nuovi Gerbino e Fiore, contando sull'apporto di uno straordinario Nicolò Vero, super protagonista nella vittoria di domenica scorsa. Occhio però ai cuneesi: come un leone ferito la banda di Magliano è pronta a fare fuoco e fiamme per risollevarsi dalla battuta d'arresto contro il Benarzole.

Borgaro di Beppe Cacciatore

Il Borgaro di Beppe Cacciatore a caccia del riscatto dopo la sconfitta contro la Pro Eureka: al Righi arriva il Verbania e per non perdere il treno playoff serve ritrovare subito i 3 punti (CLICCA SULLA FOTO PER LEGGERE L'ARTICOLO DI PRO EUREKA-BORGARO)

PROMOZIONE

Santhià-Valduggia • Punti pesanti in palio in quel di Santhià: i granata di D'Agostino ricevono i valsesiani in una gara per allontanare la zona retrocessione. 11 punti i padroni di casa e 9 gli ospiti: iniziare il 2022 al meglio è un diktat sottinteso, in cui il Valduggia deve sicuramente migliorare il bassissimo score di gol fatti (solamente 6 in 13 gare) e in cui il Santhià deve ritrovare serenità e vittoria che manca addirittura dal 31 ottobre.

Sanmauro-Torinese • L'anno scorso era quasi un testa-coda, quest'anno le posizioni si sono invertite. Il Sanmauro e Vincenzo Piazzoli riprendono la marcia verso i playoff da casa Torinese, dove ad attenderli ci sono gli oronero di Cortassa, desiderosi di uscire da posizioni di classifica nemmeno lontanamente immaginate a inizio stagione. Con una vittoria i gialloblù ospiti potrebbero agganciare il Lascaris al secondo posto, in virtù però di una partita in più (i sanmauresi riposeranno domenica prossima) e in attesa del super big match tra lo stesso Lascaris e l'Ivrea capolista. I padroni di casa, che si affideranno alle geometrie del nuovo arrivato Davide Bordone e ai gol del solito Jacopo Tozzi, possono mettersi in posizione di sicurezza allungando di qualche punto da Pianezza e Ivrea Banchette.

Carignano-Sommariva Perno • Per la salvezza, con uno sguardo sugli altri campi. Il girone C di Promozione vede impegnate in contemporanea Infernotto, Montatese, Azzurra e appunto il Carignano, tutte coinvolte in modo attivo nella lotta salvezza/playout. Avversari dei biancorossi il Sommariva Perno, che più che guardare in basso guarda in alto: una vittoria significherebbe aggancio al Pedona sesto e sognare in grande i playoff è possibile per gli uomini di Battaglino. Occhio però ai biancorossi di De Vincenzo: le qualità per fare bene ci sono eccome.

PRIMA CATEGORIA

CNH Industrial-CG Aosta • Ultima contro penultima, vincere per iniziare il 2022 con il fuoco negli occhi. CNH e CG Aosta si giocano moltissimo nello scontro diretto nel girone C, soprattutto sul piano morale. 2 vittore per gli aostani in stagione e 1 per i torinesi, un dato che deve far suonare un campanello d'allarme alle due ripescate dalla passata Seconda Categoria. Gastaldo e De Ceglie lo sanno bene e quella di Settimo sarà una vera e propria gara di fuoco.

Caselette-Collegno Paradiso • Due formazioni che devono essere ambiziose per i numeri che hanno fatto vedere. Caselette e Paradiso pronte a sfidarsi nell'unico recupero del girone D, con in mente l'avvicendamento ai piani alti della classifica. Con le 5 regine del girone che vanno ai 2000 all'ora è complicato, ma l'importante è ingranare la quinta subito per sognare poi in grande più avanti. Lo Russo (11 gol) contro Crisafi (7 gol) è la sfida più attesa.

SECONDA CATEGORIA

Beiborg-Giaveno Coazze • I playoff sono lì, serve solo allungare la mano e agguantarli. 18 punti per il Giaveno Coazze e 16 per il Beiborg, con un match da giocare per avvicinarsi al quinto posto, primo slot utile per disputare i playoff interni al girone. Bomber Daniele Trapani prepara l'assalto al Giaveno nel match che andrà in scena a Borgaretto: l'ex Alpignano, con 10 gol segnati, ha siglato la metà delle reti totali dei gialloverdeblù. Un dato su cui affidarsi in vista del girone di ritorno.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400