Cerca

Terza Categoria

Capolavoro Mdn Sport e campionato riaperto, l'Antonelliana riscrive la storia

Baldissero verso il podio, il Baracoa riassapora la vittoria, mentre le "Tre Sorelle" pinerolesi continuano a braccetto

Capolavoro Mdn Sport e campionato riaperto, l'Antonelliana riscrive la storia

Mdn Sport, la squadra di David Dilevrano ferma l'Atletico Robassomero dopo 12 vittorie consecutive

Tutto sembrava destinato a finire presto, troppo presto. Un campionato breve che si prospettava avaro di emozioni, di colpi di scena. Ma ça va sans dire, questa è la Terza Categoria e le emozioni non finiscono mai! Su cinque gironi, solo il gruppo B torinese sembra indirizzato ad una chiara conclusione - e nemmeno strettamente per motivi calcistici: negli altri raggruppamenti tutto è ancora apertissimo a tre giornate dalla fine, ricordando sempre per chi se ne fosse dimenticato che non sono previsti i playoff e che in caso di arrivo di due squadre a pari punti in vetta al campionato, è prevista la disputa di una sfida per aggiudicare il titolo e legittimare la promozione diretta in Seconda Categoria.

TORINO - GIRONE A

Una piccola sorpresa e una bella storia da raccontare in questo turno in cui le Grandi continuano a vincere. Partendo dall'alto, l'Aviglianese batte 6-0 il Real 909 confermandosi un rullo compressore e la Promo Sport ne fa 9 al CUS Torino, mentre il Rebaudengo per portarsi a casa i tre punti si affida al match-winner Usman Muntala. La curiosità della giornata arriva da Via Nitti: l'Antonelliana, dopo essere andata sotto nel primo tempo, rimonta e batte il DB Rivoli e ottiene il quinto risultato utile consecutivo stabilendo il proprio storico record, a conferma di come la direzione di Fimiani abbia portato i propri frutti soprattutto a livello di gestione del gruppo di amici con cui il tecnico si confronta. Infine la bella sopresa è la seconda vittoria stagionale del GO Grugliasco, che replica il successo dell'andata sul CEC Club portandosi a casa la posta in palio con un bel 3-1.

TORINO - GIRONE B

Come annunciato sul nostro giornale, lo Sporting Club è praticamente campione. Con il 5-1 rifilato al Duomo Chieri, gli invincibili guidati da Filippo Boccardo mantengono il +8 sullo Sporting Vittoria (in surplace sul Crocetta, 4-1 ndr) e con il ritiro del Colombia Turin manca solo l'ufficialità della vittoria. Intanto continua la lotta per il podio: il Baldissero con una super prestazione espugna Pecetto grazie alla doppietta di Federico Cocito e accorcia sul terzo posto del Duomo e occhio poco dietro alla Sisport che si conferma top-team del girone di ritorno domando 6-2 un Cambiano senza più nulla da chiedere al campionato. Chiude il quadretto il 3-1 della Santenese sul Sant'Ignazio sprecone, decisiva la tripletta da record in mezz'ora di gioco del bomber Nicolò Sanci.

TORINO - GIRONE C

Clamoroso al Cibali: l'Mdn Sport frena la capolista Atletico Robassomero avviata verso la vittoria matematica del girone. Il fortino della squadra di David Dilevrano regge e riesce in contropiede a bucare la porta avversaria con il sigillo di Luca Giannini allo scadere, ponendo fine all'imbattibilità dei bluarancio che durava da inizio stagione. Torna quindi a -3 la Nuova Lanzese, riaprendo parzialmente il campionato a 3 giornate dalla fine. Torna a vincere la Dorina dopo un periodaccio, con il 4-2 tutto nel primo tempo imposto alla Pol.Dora; vittoria ritrovata per il San Donato che passa 5-2 nel posticipo contro il Borgo Cavour, mentre continua a fare punti la Leonida Esperanza che batte 2-1 il Parella, sulla falsa riga del già ottimo finale d'andata.

IVREA

La giornata conferma le previsioni: Valchiusella e La Serra si giocheranno il tutto per tutto in queste ultime tre, scontro diretto compreso. La capolista vince un match clou contro il Pont Donnas 4-2, mentre nell'anticipo del sabato sera la seconda della classe ne piazza 5 ad un San Carlo ridotto all'osso. Una corsa che rimane a due in virtù del pareggio del Leinì per 2-2 in casa contro l'Aosta 1911, in crescita in questo finale euforico. Colpaccio di giornata è il successo per 1-0 del Pertusio in trasferta a Castellamonte grazie ad un fortunoso autogol, mentre la sorpesa è il ritorno ai tre punti del Baracoa (che ha cambiato tecnico in settimana salutando Virardi per motivi di salute), con il 4-1 che vale il sorpasso sul Quincitava Asd e l'abbandono dell'ultima posizione. Quando c'è in campo il Grand Combin sono gol a valanga, ma questa volta ai valdostani gira male: non basta la doppietta di Stefano Viot, il Forno vince 3-2 e recupera il quinto posto.

PINEROLO

Un finale di stagione letteralmente folle: Lenci e Roletto qualche settimana fa sembravano aver preso il largo, poi il ritorno del San Luigi Santena e ora tre squadre in due punti, viste le contemporanea tre vittorie. La Lenci ringrazia il suo eterno capitano Roberto Goria che a 47 anni ne stampa due al Piobesi e fa sognare i poirinesi, il San Luigi è una schiacciasassi nelle ultime settimane e ne infila 5 al Rubiana con la coppia devastante Arena-Bollattino, mentre il Roletto va di misura sull'Academy Luserna con la magia di Federico Turina. Dilaga dietro la Piscinese Riva a Stupinigi, mentre la Sporting Airaschese va ko nell'anticipo del sabato sera contro il Torre Pellice on fire. Chiude questa settimana pazza la quarta vittoria stagionale della Rivese che passa 1-0 a Bruino contro il Circolo da Giau grazie alla rete di Matteo Salvai.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400