Cerca

Terza Categoria

Ultimi 90' da cuori forti, può essere decisivo un ex Campione d'Italia

In 3 squadre a giocarsi la promozione, c'è chi ha il vento in poppa e chi ha il rammarico di aver dilapidato il vantaggio

Crescentinese Terza Categoria

Un undici titolare della Crescentinese versione 2021-2022, diretta dal tecnico Andrea Atanassi e cresciuta parecchio strada facendo

Sarà spareggio Academy Pro Vercelli-Crescentinese, ce la farà una delle due oppure godrà la sorpresa di turno Lenta? A 90' dalla fine è tutto aperto nel campionato di Terza Categoria di Vercelli e la lotta per la promozione vivrà di pathos sull'asse Crescentino-Lenta. E il tutto è principalmente merito dell'unica squadra lombarda partecipante ai campionati di prima squadra del Piemonte, vale a dire il Palestro. La formazione di Gian Antonio Lupo infatti domenica 1° maggio è andata a vincere per 3-0 sul campo dell'Academy Pro Vercelli, facendo svanire il vantaggio di 3 lunghezze della squadra di Cristiano Ferrante sulla Crescentinese. Che a sua volta ha fatto il proprio dovere in casa della Cossatese con un pokerissimo (5-1) e non ha fallito l'aggancio alla vetta. Ora è parità 44 a 44. E il vento a questo punto sembra proprio a favore della squadra di Andrea Atanassi, che ha rincorso per quasi tutto il campionato per poi passare in vetta ad un certo punto della stagione, prima di riscendere dopo i pareggi con Canadà e Tricerrese.

e e e e e e e e e

L'Academy Pro Vercelli è stata raggiunta in vetta alla classifica proprio alla penultima giornata, dopo il rovinoso ko interno (0-3) subito dal Palestro



Dall'organico molto giovane (parecchi classe 2000 e 2001, e pure qualche classe 2002 e 2003, con il funambolo Colla ed il bravo Franzè a tirare il gruppo), i granata sono squadra in grado di giocarsela sul ritmo e nell'ultimo turno dalla loro hanno il campo amico, molto spazioso. Oltre al fatto di dover giocare contro una Fusion Tronzano senza più obiettivi. Di contro è apertissima la sfida tra Lenta ed Academy Pro Vercelli. Il team di casa di Ivan Zelioli (curiosamente ex Pro Vercelli, vincitore dello scudetto del Campionato Nazionale Dilettanti 1993-1994, sceso in campo sia nella finale di andata persa 3-2 a Giulianova che al ritorno allo stadio Leonida Robbiano, vinto 1-0 davanti a 10mila spettatori circa) arriva da 8 vittorie consecutive e tra le 3 di testa è la squadra messa peggio, con i suoi 42 punti. Ma la speranza è l'ultima a morire ed è per questo che l'Academy Pro Vercelli avrà il suo da fare. La squadra di Ferrante, molto esperta e brava a trovare molte soluzioni per arrivare alla conclusione (con Campanelli, Canaj, Ciocca ed El Arbaoui in attacco non può essere altrimenti), non dovrà a questo punto commettere passi falsi se non vorrà mangiarsi le mani alla fine dei 90' per aver dilapidato un discreto vantaggio. Ce n'è dunque per divertirsi anche all'ultima giornata. Che potrebbe avere l'appendice dello spareggio appunto ed anche di più. Per la finale di Coppa di Seconda e Terza Categoria di Vercelli l'appuntamento, neanche a farlo apposta, è tra Crescentinese e Academy Pro Vercelli. Atto conclusivo previsto per domenica 15, ma pronto all'occorrenza ad essere spostato di una settimana.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400