Cerca

Terza Categoria

I terribili ragazzi granata si portano a casa il loro Scudetto, infilzati i volponi di categoria

Nello spareggio da dentro o fuori segna anche un classe 2002 e le altre 4 reti portano la firma dei classe 2000, il dominio è stato su tutta la linea

Nicholas Gajon

La gioia sfrenata della Crescentinese domenica 15 sul neutro di Trino Vercellese dopo aver battuto 5-2 l'Academy Pro Vercelli

Gli antichi fasti dell'Eccellenza (ultima stagione 2009-2010) restano lontani ma è un successo lo stesso travolgente quello che ha festeggiato la Crescentinese in settimana. I granata di Andrea Atanassi hanno battuto nettamente (5-2) Pro Vercelli nello spareggio del Girone di Vercelli di Terza Categoria domenica 15 e si sono riconquistati la Seconda Categoria subito al primo campionato giocato per intero alla ripartenza con la prima squadra. Campionato chiuso in crescendo dal momento che solo alla penultima giornata capitan Alessio Masoero e compagni sono riusciti ad agganciare i grandi rivali dell’Academy Pro Vercelli e guadagnarsi così la possibilità di giocarsi la Seconda Categoria con una gara secca, essendo le squadre arrivate entrambe a 47 punti all'ultimo turno.

h h h h h h h h h h

Capitan Alessio Masoero alza al cielo la Coppa: la Crescentinese ha vinto il campionato di Terza Categoria di Vercelli

E nella partita da dentro o fuori non c'è stata praticamente storia, a parte una buona occasione non sfruttata dal vercellese Ciocca nei primi minuti. Dal 20' in poi la Crescentinese ha preso il sopravvento e dopo la rete di D'Aniello ha raddoppiato Colla sul finire del primo tempo. Poi ecco i gol di Canuto, Franzè (su rigore) e ancora Colla. Nel finale è tornata sotto l'Academy Pro Vercelli con 2 reti della bandiera firmate Palumbo e Ciocca. «Ci speravamo di conquistare la Seconda Categoria al primo colpo ma non ce lo aspettavamo. I ragazzi e mister Atanassi hanno lavorato benissimo e soprattutto è stato rispettato il nostro desiderio di vedere i giovani del vivaio della Crescentinese essere protagonisti in prima squadra» sottolinea il presidente granata Eugenio Cirillo.

p p p p p p p p p p p p

 L'undici di partenza della Crescentinese schierato da mister Atanassi nello spareggio sul campo neutro di Trino

Che ha visto esultare in campo praticamente solo ragazzi nati dal 2000 in poi, ad eccezione del portiere Franco (1994) e del centrocampista Carra (1998). Come titolare si è disimpegnato benissimo, come per tutta la stagione, il classe 2003 Bassi. «Siamo stati contenti di ripartire con la prima squadra e di vincere subito il campionato, chiaramente ora il sogno è quello di raggiungere vette il più alte possibili, sempre con i giocatori che provengono dal nostro vivaio - sottolinea il presidente Cirillo - hanno già esordito i nostri classe 2004 e domenica prossima nella finale di Coppa di Vercelli sarà anche il turno di qualche classe 2005. Il nostro interesse ovviamente è di giocarci la partita ma con il primo scopo non di alzare a tutti i costi un trofeo ma di permettere ai nostri ragazzi di vivere una grande giornata di sport divertendosi e iniziare già ad impostare un discorso per il futuro».

u u u u u u u u u u u u u u

 La squadra iniziale dell'Academy Pro Vercelli, scelta dal tecnico Cristiano Ferrante per lo spareggio di Trino

E proprio il futuro sembra roseo, dal momento che man mano che si sale di categoria una squadra tecnica e affiatata come la Crescentinese potrebbe trovarsi sempre più a suo agio. «Di sicuro per il prossimo anno l’obiettivo è una salvezza, ma con vista sui primi posti - prosegue Cirillo - ci sarà anche qualche piccolo ritocco con magari inserimenti mirati da fuori ma di sicuro la rosa non verrà stravolta internamente. Tra classe 2004, 2005 e fino ad arrivare ai 2006 abbiano ragazzi che a mio avviso possono benissimo reggere categorie superiori. E qualora rientrassero i ragazzi che abbiamo mandato negli anni scorsi nei professionisti, sperando che comunque come primo obiettivo possano fare carriera lì, mi sento di dire che il futuro si possa avere una squadra con ambizioni di Eccellenza o Promozione. Il nostro credo è sempre il lavoro, non i rimborsi ad eccezione ovviamente dell’allenatore, e credo che questo ci faccia onore nel panorama calcistico».

r r r r r r r r r r r r r

La valida terna arbitrale che ha diretto lo spareggio: da sinistra Santo Gianmaria Lo Pinzino, Luciano Ruggeri e Alessandro Bognetti

Onori che non sono finiti qui. Dal momento che domenica 22 alle 17 a Vercelli al campo di via Vicenza la Crescentinese giocherà la finale di Coppa di Seconda e Terza Categoria della delegazione di Vercelli. Avversario di turno ancora l'Academy Pro Vercelli e ancora le stesse modalità per alzare il trofeo: finale con 90' regolamentari più eventuali supplementari e rigori. In casa granata c'è tanta voglia di alzare un'altra Coppa.

IL TABELLINO DELLO SPAREGGIO

ACADEMY PRO VERCELLI 2
CRESCENTINESE 5
RETI: 29' D'Aniello (C), 44' Colla (C), 10' st Canuto (C), 24' st rig. Franzè (C), 26' st Colla (C), 34' st Palumbo (AP), 38' st Ciocca (AP).
ACADEMY PRO VERCELLI (4-4-2): Romano 5, Iscaro 5.5 (36' st Gatti sv), Rescinito 6, Sasso 5.5, Bellinghieri 5 (13' st Palumbo 6), Bosia 5.5, El Arbaoui 6, Signorin 6 (21' st Baronchelli 5), Ciocca 5, Ciampanelli 5, Djakam 5 (1' st Onida 5.5) (36' st Marrazza sv). All. Ferrante 5.
CRESCENTINESE (4-4-2): M. Franco 7, Marteddu 7 (51' st Spahiu sv), D'Aniello 8, Masoero 7.5, Bassi 8, Carra 7.5, Canuto 8 (45' st Laouini sv), S. Franco 7.5, Franzè 8, Gajon 7 (43' st Tavano sv), Colla 8 (39' st Esposito sv). A disp. Pala, Binotto, Lesquier, Chirico, Caffi. All. Atanassi 6.
ARBITRO: Ruggeri di Vercelli 7.
GUARDALINEE: Lo Pinzino e Bognetti di Vercelli.
ESPULSI: 27’ st all. Atanassi (C), 51' st Ciampanelli (AP), 53' st Sasso (AP).
AMMONITI: Ciampanelli, Sasso (AP), Colla (C)

 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400