Cerca

Serie C

Dalla panchina in Promozione al Master Uefa Pro, vincendo uno scudetto e sfiorando la Serie B

Il sogno (im)possibile di Simone Banchieri: partito dai dilettanti è arrivato al massimo livello possibile per un allenatore

Dalla panchina in Promozione al Master Uefa Pro, vincendo uno scudetto e sfiorando la Serie B

Simone Banchieri

Non si fermano le soddisfazioni per il tecnico di San Mauro Torinese, Simone Banchieri. Dopo l'approdo nelle prime squadre professionistiche degli ultimi 3 anni è in dirittura d'arrivo la promozione nel Corso Allenatori Uefa Pro, il massimo livello di abilitazione per allenatori, che permette di dirigere squadre anche in Serie A e in Serie B.


L'allenatore ex Novara ha iniziato la nuova avventura la scorsa estate risultando tra i 23 tecnici ammessi a raggiungere l'importante qualifica. E ormai si tratta solo di discutere la tesi finale. Praticamente una formalità. «Si è trattato di un anno di studio e di lavoro lungo e faticoso ma molto importante – osserva Banchieri – sicuramente è una grande soddisfazione per me che arrivo da San Mauro e dalle categorie inferiori, avere partecipato ad un appuntamento così importante che considero comunque un punto di partenza. Condivido idealmente questa soddisfazione con i club che ho allenato e con i giocatori e dirigenti con cui ho avuto a che fare. Non ci fossero stati loro non avrei avuto la possibilità di arrivare fino a questo Master. Sono potuto entrare grazie al mio percorso nel corso degli anni, che mi ha permesso di arrivare al Novara e vincere lo scudetto con l'Under 16, per poi salire  fino in prima squadra e giungere alle semifinali play off per la Serie B. Questo anno è stato impegnativo ma molto formativo, con 3 giorni alla settimana dedicati, ma fortunatamente è andata bene».

Simone Banchieri Campione d'Italia con il Novara nella stagione 2018-2019 nella categoria Under 16 di Serie C



L'elaborato finale che discuterà Banchieri è quello sul trasferimento di comunicazione tra allenatore e squadra. Il tutto verrà certificato nel mese di settembre ed è la fine di un percorso virtuoso intrapreso dal tecnico sanmaurese. «Ci deve essere sempre un'ambizione dietro a quello che si fa, dopodiché non è detto che si vinca per forza – riprende Banchieri – io sono contento in ogni cosa che faccio di portare dentro a me i 2 club cui sono più legato, vale a dire il San Mauro dal quale sono partito e il Novara che mi ha lanciato. Sono molto contento che entrambi siano riusciti a festeggiare un grande traguardo come la vittoria di un campionato. Oltre al legame con la città di cui sono tifoso, nel San Mauro gioca Simone Salerno, che è stato mio capitano ai tempi della Berretti del Canavese. Ed anche nel Novara hanno avuto spazio ragazzi come Paglino, Amoabeng e Vimercati, con i quali abbiamo condiviso vittorie e uno scudetto nelle giovanili. Ho l'ambizione di continuare a fare bene ricordando il mio passato, perché credo che occorra puntare sempre ad un livello di competitività maggiore».

Simone Banchieri premiato dall'Aiac Piemonte nel 2020 con il premio 'Emiliano Mondonico'



Tra gli allievi del corso erano  presenti 4 allenatori che si sono seduti  sulle panchine della Serie B nell’ultima stagione: Giacomo Gattuso (Como), Edoardo Gorini (Cittadella), Francesco Modesto (Crotone) e Massimo Paci (Pordenone). Poi anche vecchie conoscenze della Serie A come Rolando Bianchi, Paolo Cannavaro, Diego Perez e Tommaso Rocchi. Di seguito l’elenco completo dei corsisti al corso per allenatori Uefa Pro, che vede esserci anche l’ex nazionale argentino Demichelis: Salvatore Aronica, Simone Banchieri, Rolando Romano Beniamino Bianchi, Manuele Blasi, Herman Bugeja, Paolo Cannavaro, Carlo Cornacchia, Marcello Cottafava, Martin Gaston Demichelis, Antonio Gagliardi, Giacomo Gattuso, Edoardo Gorini, Bogdan Ionut Lobont, Attila Malfatti, Selena Mazzantini, Francesco Antonio Modesto, Massimo Paci, Diego Fernando Perez Aguado, Vincenzo Potenza, Claudio Rivalta, Tommaso Rocchi, Maruis Stankevicius e Luciano Vulcano.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400