Cerca

Arbitri

A Bra serata di premiazioni per gli arbitri Riccardo Molino e Matilde Bosco

Gli arbitri della sezione AIA di Bra all'appuntamento di fine stagione per la consegna dei premi intitolati a Rosario Cucco e Pierino Sartirano

Aia Bra

A Matilde Bosco, arbitro della sezione di Bra, il premio "Pierino Sartirano"

Contro ogni possibile 'cabala', venerdì 17 giugno gli arbitri della sezione AIA di Bra si sono ritrovati nella splendida cornice delle Langhe, patrimonio UNESCO, per il consueto appuntamento di fine stagione e per la consegna dei premi intitolati a Rosario Cucco e Pierino Sartirano.


Il premio "Rosario Cucco", unico nel suo genere in Piemonte e Valle d'Aosta, viene consegnato all'arbitro esordiente al Comitato Regionale che maggiormente si è distinto nel corso della stagione sportiva; dopo Gabriele Iorfida di Collegno, la cui premiazione è stata "ripetuta" visto che la pandemia aveva reso impossibile una cerimonia pubblica, per la stagione 2021/2022 il riconoscimento è andato a Riccardo Molino della sezione di Bra, che ha così coronato un brillante inizio nelle categorie regionali culminato con l'esordio nelle gare del campionato di Eccellenza.


Il premio "Pierino Sartirano", invece, viene assegnato ogni due stagioni al giovane arbitro immesso da meno di tre stagioni della sezione di Bra che, come nell'omologo premio regionale, si è contraddistinto per attività, impegno e risultanze sul campo. Per la stagione 2021/2022 ad ottenere il riconoscimento è stata Matilde Bosco.

Numerosi gli ospiti presenti al convivio, da Alberto Zaroli del Comitato Nazionale a Fabrizio Malacart presidente del comitato regionale, accompagnato da diversi componenti e presidenti delle sezioni limitrofe.

Alberto Zaroli, del Comitato Nazionale Aia, ha sottolineato - tra le altre cose - l'importanza anche della solidarietà nella nostra associazione, ricordando l'evento di festa per i 30 anni della sezione con un torneo di beneficenza. Fabrizio Malacart, Presidente del Comitato Regionale Arbitri Piemonte e Valle d'Aosta, complimentandosi con i premiati e per l'unità del gruppo sezionale, ha ricordato il compianto Rosario Cucco e la sua umiltà che deve essere sempre presa ad esempio per chi vuole intraprendere un percorso di crescita nell'associazione.

«Con la cena sezionale - spiega il presidente Carrer - durante la quale sono stati consegnati i premi Cucco e Sartirano, due ex associati che hanno fatto la storia degli arbitri di Bra, alla presenza di tanti associati e alle loro famiglie, oltre a diversi ospiti istituzionali e dell’A.I.A., si è praticamente conclusa una stagione impegnativa ma al tempo stesso positiva dal punto di vista dei risultati sul campo. I nostri arbitri, assistenti e osservatori si sono distinti a livello sezionale, regionale e nazionale, ottenendo diversi passaggi di categoria che festeggeremo a luglio, dopo che le risultanze saranno ufficializzate. Poi avremo modo di goderci un po’ di meritato riposo, ma non troppo poiché la prossima stagione sportiva incombe e c’è da pianificare le varie attività per cercare di ottenere risultati sempre migliori, con un occhio di riguardo all’obiettivo principale: il reclutamento. A tal proposito, ricordiamo che le adesioni al corso arbitri sono sempre aperte e chi volesse avere informazioni può contattarci al numero 334 7152877 oppure via mail: bra@aia-figc.it».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400