Cerca

Presentazioni

La squadra più pazza del Piemonte è pronta a una nuova impresa sportiva

Un gruppo solido, compatto e "ignorante" al punto giusto: il Caselle presenta il prossimo campionato di Promozione

CASELLE CALCIO

CASELLE CALCIO: I ragazzi di Christian Zullo presenti alla serata di presentazione della stagione 2022/23

Si sente spesso parlare del termine "ignoranza" quando si tratta di calcio, specialmente dilettantistico. Vero anche che "ignorante" è quasi diventato un complimento negli ultimi anni, soprattutto quando questa caratteristica la si riesce a trasformare in pregio. Chiedetelo al Caselle e a quel gruppo di pazzi guidato da Christian Zullo, che dopo il clamoroso nono posto in campionato con 47 punti conquistati ha voglia di ripetersi ancora.

Per capire cosa vuol dire respirare il calcio dilettantistico a Caselle basta vivere 5 minuti in compagnia del gruppo squadra rossonero: Andrea Leone e capitan Enrico Bussi concentrati a giocare a ping pong, Luca Postiglione che da buon bomber e uomo spogliatoio suona la carica a colpi di battute e pacche sulle spalle e Christian Zullo che non è un semplice allenatore, ma un amico di tutti quei ragazzi.

PRESENTAZIONE CASELLE CALCIOPRESENTAZIONE CASELLE: Staff, dirigenza e calciatori del Caselle al completo

PARLA IL PRES

Il Presidente Nico Pertosa richiama tutti all'interno del bar, adibito ad hoc per la presentazione ufficiale della stagione 2022/23: i discorsi della casa possono partire. «Mi piacerebbe che si sappia quanto sia stato speciale quello che hanno fatto lo scorso anno - spiega Pertosa - Ci davano 18 punti sui giornali ad inizio anno, abbiamo chiuso con 47. In molti dicevano che eravamo in Promozione per caso, solamente perché il Covid aveva portato allo stop dei campionati, ma i ragazzi hanno dimostrato di essere a livello della categoria. La loro forza è ben nota a tutti: il gruppo. Sono coesi, uniti, si divertono e fanno divertire: meritano tutti i ringraziamenti possibili».

Parole sincere verso ragazzi che per questa società hanno fatto molto, come confermato dallo stesso Pertosa: «Abbiamo passato e stiamo passando momenti delicati come molte altre società, ma i ragazzi non hanno mai fatto mancare nulla alla società e questo mi inorgoglisce. Le avversarie? Christian (Zullo, ndr) dice che sono forti, io non ho la situazione in pugno come lui ma conosco la forza della mia squadra, che inoltre ha un anno di esperienza in più alle spalle. Il sogno resta la salvezza, da raggiungere all'ultima giornata e senza playout, un po' come quest'anno». Tra sogni e speranze di un Caselle che si gode la serata tra risate e tanto orgoglio per quanto fatto il presidente Pertosa annuncia le novità anche a livello dirigenziale: «Posso dire che tornerà maggiormente attivo il nostro Direttore Generale Maurizio Aprà: è stato impegnato per lavoro è nell'ultima stagione non riusciva sempre ad essere presente al campo. Saluto invece Carlo Nobile, che non sarà più il nostro Direttore Sportivo: è una carica che per essere ricoperta deve avere un senso come nei professionisti, nei dilettanti dove il budget rasenta lo zero e la campagna acquisti può essere gestita dal presidente o dall'allenatore non mi va di far perdere del tempo prezioso a una persona».

PRESENTAZIONE CASELLE CALCIOPRESENTAZIONE CASELLE: attimi dalla presentazione del Caselle

PARLA ZULLO

La palla passa al condottiero di questa nave: Christian Zullo. Dopo essersi tatuato sul polpaccio il risultato della passata stagione l'orgoglio per l'impresa fatta è tanto: «Quest'anno mi sento di dire che gli acquisti nuovi sono almeno 10 - spiega il tecnico - In molti hanno avuto richieste, dall'Eccellenza alla Promozione o in Prima Categoria ma con rimborsi più alti. Lo ammetto, sarà complicato ripetersi in questo modo perché le avversarie sono fortissime, ma non abbiamo rubato niente lo scorso anno sfruttando bene tutte le occasioni per farci valere».

Assenti due colpi di mercato, l'ex Ivrea Alessandro Trovato e il nazionale andorrano ex Borgaro Fabio Montenegro, mentre Manuele Granata, 2003 in arrivo dal Vanchiglia, già perfettamente inserito nel gruppo squadra. Con loro presentato anche Loris Parrinello, il nuovo preparatore atletico: «Loris sarà una figura fondamentale nel nostro staff - spiega Zullo - Quest'anno sarò senza un vice e Loris ricoprirà il ruolo di legante tra me e i ragazzi, oltre che quello professionale di preparatore. Ci saranno come sempre i miei fedelissimi dirigenti, che mi daranno una mano in tutto. Ci tengo a ribadire che tutti i nostri ragazzi, dai fuoriquota in prima squadra all'Under 14, sono quasi tutti cresciuti nel Caselle. Questo è un sintomo di una società che sta bene e sa quel che fa».

Il Caselle si troverà per il primo allenamento domenica 21 agosto, per poi scendere in campo nelle amichevoli del 28 agosto (triangolare con Atletico Torino e Bacigalupo) e del 1 settembre (contro il Ciriè), poi spazio alla coppa contro il Gassino e al campionato con lo Charvensod. L'unico diktat: uniti, pazzi e "ignoranti", come solo il Caselle sa fare.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400