Cerca

Terza Categoria

Dalla Serie D per portare in alto una piccola Isola felice: «Vincere è un obiettivo concreto»

Nelle vesti di Team Manager sbarca un dirigente di spessore nella Terza astigiana e le ambizioni di successo s'impennano alle stelle

AVIS ISOLA, LUCA ZILIOLI TEAM MANAGER

Luca Zilioli è il nuovo Team Manager dell'Avis Isola, reduce dall'addio dal RG Ticino dopo la retocessione dalla Serie D

Un colpo in grado di spostare gli equilibri e stravolgere totalmente le sorti del campionato. No, non stiamo parlando del più classico dei bomber da doppia cifra stagionale, ma di uno dei dirigenti più influenti e esperti del recente panorama calcistico piemontese. Luca Zilioli fa un passo indietro e diventa Team Manager dell'Avis Isola Calcio, società di recente fondazione della Terza Categoria astigiana.

LA SCELTA

L'ex segretario generale dell'RG Ticino, con un passato in piazze altrettanto importanti come Livorno e Asti, dopo un lungo girovagare ha deciso di tornare a casa, di provare a dare vita ad un progetto importante partendo da zero. «La separazione con l'RG ha lasciato un po' di amaro in bocca; forse non avrei comunque scelto di proseguire per fare un'Eccellenza così distante da casa, ma credo che un curriculum come il mio andasse rispettato maggiormente», spiega Zilioli rispetto alla vicenda che lo ha visto separarsi inaspettatamente dopo un solo anno con i verderossi ticinesi. Una scelta, come detto, anche dettata da motivi logistici, tanto che per la nuova esperienza il dirigente ha scelto di rimanere vicino alle proprie radici, sposando la causa del grande amico nonché tecnico dell'Avis Isola Alessandro Massasso

«L'amicizia con il mister è stata decisiva, dopodiché credo molto in questo progetto, mi han dato carta bianca per lavorare e vedo entusiasmo e fiducia, elementi fondamentali per fare bene».

LA NUOVA AVIS ISOLA

Per la nuova avventura, dunque, Luca Zilioli ha scelto di ripartire dall'Avis Isola: la formazione astigiana è reduce da un primo vero campionato di assestamento nella Terza astigiana, con un ottavo posto finale, ma soprattutto con una seconda parte di stagione in crescendo. Merito questo del tecnico riconfermatissimo Alessandro Massasso, bravo a prendere in mano la squadra in un momento difficile e ad inanellare un buon filotto di risultati. Ma da settembre si deve iniziare a fare sul serio, con la promozione in Seconda Categoria che pare essere l'obiettivo minimo degli isolani: «Abbiamo un bell'ambiente, ottime strutture e economicamente credo che saremo una delle società meglio messe in tutta la categoria. Stiamo costruendo una squadra giovane e vincente, con qualche innesto di esperienza che porterà la giusta qualità e personalità. I playoff sono l'obiettivo minimo, ma credo che non vincere potrebbe essere un fallimento». L'intento è dichiarato e dunque chiaro, le avversarie sono avvisate, tenendo d'occhio possibili outsiders di un girone che, a detta di Zilioli, sarà comunque molto duro da portare avanti fino in fondo. Ecco perchè il Team Manager è già all'opera sul mercato, con i primi due acquisti messi a segno che portano il nome di Loris Modica e Antony Frascà, targati dal Ds Alessandro Murtas.

LO STAFF TECNICO

PRESIDENTE: Attilio Saltarel

DIRETTORE SPORTIVO: Alessandro Murtas

TEAM MANAGER: Luca Zilioli

ALLENATORE: Alessandro Massasso

STAFF TECNICO: Andrea Poggio, Alberto Sadi, Paolo Pregno, Sergio Paracchino

PREPARATORE DEI PORTIERI: Mario Ricci

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400