Cerca

Non esistono ragazzi cattivi! Kayròs, Limonta Sport e New Tennis System: serata speciale

Limontaslider
“Se credete in un sogno non mollate!”. Questo il file-rouge dell’incontro tenutosi lunedì presso l’associazione Kayròs.   Un incontro settimanale che i 46 ragazzi della comunità di accoglienza fondata nel 2000 da Don Claudio Burgio conoscono bene, ma questa volta è stato diverso. Presenti i rappresentanti di due società che hanno voluto realizzare un sogno del direttore della comunità, Guido Boldrin. Rivedere i propri ragazzi giocare su un campo multisport in erba sintetica del tutto nuovo, a costo quasi zero! E così è stato. Un passaparola, le vere amicizie che legano persone da anni con fili invisibili, hanno fatto sì che avvenisse. Guido conosce molto bene Massimo Eccheli, allenatore del Vero Volley Monza, che conosce bene l’ex giocatore di serie A, Francesco Lavorato che, dismessi i panni da giocatore, ora è il direttore commerciale Italia di una delle aziende leader a livello mondiale nella produzione di erba sintetica e ibrida per campi sportivi. E il gioco è fatto! La macchina della solidarietà è partita: Limonta Sport, con il suo partner tecnico New Tennis System, rimette a nuovo il vecchio campo nel centro della struttura. E così, eccoci qui a parlare di amicizia vera, di fiducia, di voglia di riscatto con questi giovani ragazzi “guidati” da Don Claudio. Un’ora che scorre via veloce, tra racconti di tempi che furono per l’ormai “fuori gioco” Francesco Lavorato, e il futuro di questi giovani.   La forza del gruppo, la disciplina, la consapevolezza di potersi fidare dei proprio compagni di squadra e le amicizie vere sono ciò che può salvarci. “La voglia di credere in un sogno, di non mollare” chiosa Dario Delcarro, di New Tennis System, mentre racconta di come, ripresi gli studi serali, ha fatto di tutto per raggiungere il suo obiettivo: avvicinarsi all’Inter. Ok! Lui avrebbe preferito giocarci. Ma ora, grazie al suo lavoro, i campi delle squadre di serie A più blasonate li “calca” tutti. Così come Eccheli che, giorno dopo giorno, deve spronare i suoi atleti nel dare il meglio, ma sempre ricordandosi che la forza del gruppo è ineguagliabile. Che dire quindi a questi giovani che, per diverse vicissitudini, si trovano a dover affrontare un percorso non facile? Come li esorta Don Claudio, di fidarsi degli altri, non di tutti certo, ma sicuramente di quelle persone che credono in noi. Dobbiamo solo imparare a dare fiducia. E così, per i rappresentati di Limonta Sport e New Tennis, è terminata una serata speciale, diversa, che ha lasciato un dolce sapore in bocca, ma con un retrogusto amaro. Una consapevolezza che, come campeggia all’entrata di Kayròs, “Non esistono ragazzi cattivi”, basta imparare a tendere una mano e… il gioco è fatto.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400