Cerca

Morero-Tosi, il Saluzzo batte l'Accademia in rimonta

caula

Il difensore classe '98 Lorenzo Caula, buona prova per lui

Primo round al Saluzzo. L' andata dei quarti di Coppa Italia Eccellenza sorride alla formazione di Viale, vittoriosa in rimonta sull' Accademia Borgomanero. In una partita il cui risultato più giusto sarebbe stato un pareggio - un tempo a testa, il primo granata il secondo rossoblù - decide il guizzo del 2000 Tosi, l'ultimo a toccare su uno schema da piazzato che ha sorpreso gli agognini. Meglio i marchionali nella prima frazione, dicevamo. Il 3-5-2 proposto da Viale copre bene il campo e lascia pochi spazi a una timida Accademia. Spazi che invece trova il Saluzzo e in particolare Tosi: l'attaccante prima calcia alto di poco dal limite e poi vede spegnersi il suo diagonale sul fondo di un nulla. Nel mezzo, anche un piazzato di Morero dai 20 metri che sorvola di poco la traversa. I rossoblù di Ferrero non brillano ma al primo affondo vanno in vantaggio. Si accende Secci sull'out di sinistra, pallone in mezzo e inserimento perfetto di Giovagnoli, che di prima intenzione non dà scampo a Pelissero. Al 1' di recupero, il Saluzzo trova il meritato pari: Tosi dalla sinistra pesca Morero che, complice una deviazione, insacca da pochi passi. Due occasioni granata in apertura di ripresa con Tosi e Tavella, bravo in entrambi i casi Tornatora. Dal quarto d'ora, cresce notevolmente l' Accademia, anche grazie ai cambi. Bel pallone di De Bei, velo di Ricky Poi che favorisce Secci, la difesa libera; più insidioso Poi, conclusione da fuori respinta da Pelissero. Al 37' il Saluzzo rischia l'autogol, Carli su cross teso di Silva Fernandes per poco non devìa nella propria porta. Il gol è nell'aria, Secci su servizio di Poi lo sfiora soltanto. E il gol effettivamente arriva, ma a segnarlo è il Saluzzo: 90', punizione dalla sinistra e schema che beffa l' Accademia, con Tosi a toccare quel tanto che basta per superare la linea bianca, nonostante l'intervento di Tornatora. L'assalto nei minuti di recupero non produce nulla, il Saluzzo si copre con ordine e difende un 2-1 che non chiude la pratica qualificazione ma che è molto prezioso. Saluzzo-A.Borgomanero    2-1 Reti (0-1, 2-1): 25' Giovagnoli (A), 46' Morero (S), 45' st Tosi (S). Saluzzo (3-5-2): Pelissero 6, Aprile 7 (29' st Pampiglione 6), Caula 7, Mazzafera 6.5 (12' st Mondino 6), Carli 6.5, Supertino 6.5, Tavella 7 (21' st Cesaretto 6), Berardo 6.5 (12' st Serra M. 6.5), Morero 7, Tosi 7, Tufano 6.5 (25' st Curto 6). A disp. Nardi, Terragno, Cossotto. All. Viale 7. Accademia Borgomanero (4-3-3): Tornatora 6.5, Cerutti 6 (16' st Ottina 6.5), Silva Fernandes 7, Manfroni 6.5 (30' st Leto Colombo 6), Pici 6, Moia 6.5, Monzani 6, Giovagnoli 7 (25' st Cabrini 6), Beretta 6 (1' st Poi 7), Secci 7, De Bei 7 (18' st Cherchi 6.5). A disp. Bronzini, Salice, Anderson, Francioli. All. Ferrero 6.5. Arbitro: Orazietti di Nichelino (Cinato e Billone di Nichelino) 6.5.

SCOPRI TUTTI GLI ABBONAMENTI PER LEGGERE l’EDIZIONE DIGITALE

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400