Cerca

Per il secondo posto si lotta, nelle zone calde respira il Biassono

Le ragazze del Minerva in piena lotta secondo posto

Le ragazze del Minerva in piena lotta secondo posto

Non fa ormai più notizia e non è nemmeno un colpo di scena la ventiquattresima vittoria in campionato per il Cortefranca, già aritmeticamente in Serie C e vincitrice del campionato. Le ragazze di Lanzetti non fanno sconti nemmeno al Dreamers, coinvolto pienamente nella lotta per la salvezza, che viene sconfitto per 2-1: non fa fruttare nessun punto la rete di Podda, perché per le campionesse è una sentenza la doppietta di Picchi. Muove un passo molto importante per il secondo posto la Speranza Agrate di Danilo Brambilla, che tra le mura amiche batte con il medesimo punteggio il Ticinia, in piena zona play-out, ma agganciato proprio al Dreamers a quota 23. Al ‘ Missaglia’ di Agrate apre le danze Laura Biliato al 13’, raddoppia Rita Bertoni al 28’ e accorcia le distanze per la squadra ospite Linda Chiggio al 27’ della ripresa. Chi gongola per questo passo falso, che permette una grossa apertura a nuovi scenari nella bagarre salvezza è, senza alcun dubbio, il Biassono che si aggiudica i tre punti battendo per 2-1 una tranquilla Atalanta, in un match in cui a spostare gli equilibri è la classe ’03 Giulia Citelli. Parlando di 2-1, spicca la vittoria esterna del Minerva Milano che non molla la presa sulle agratesi e rimane in scia a -3, espugnando il campo del 3Team Brescia, grazie alla doppietta di Elena Mariani, che risponde alla rete bresciana di Ronca. Parlando di Brescia e di zone nobili della classifica affiorano alla mente le leonesse, che, pareggiando sul campo della Pro Sesto, raccolgono un solo punto e rimangono a quota 56 proprio come il Minerva Milano. Nel pirotecnico 3-3 del Breda vanno a segno Brevi, Dolfini e Citaristi, mentre per le ragazze di Laghezza ad essere inserite nel tabellino dei marcatori sono Seveso (doppietta) e Ponti. Stesso destino, invece, per Lesmo e Tabiago, che con questa giornata ottengono la certezza di una stagione allungata: sarà retrocessione diretta o play-out. Sconfitta amara per le prime, che perdono in casa per 0-4 contro il Montorfano Rovato, mentre le seconde cadono con lo stesso scarto (2-6) contro una Doverese proiettata verso il secondo posto, che ora dista sole 6 lunghezze. Nel match di Nibionno gonfiano la rete Mauri (doppietta), Maioli, Varesi, Longhi e Bellandi. Sarà quindi decisiva la gara della prossima settimana di Lesmo, che decreterà chi tra le monzesi e le lecchesi dormirà sonni più tranquilli: sulla squadra sconfitta aleggerà l’ombra del Mantova, ultimo in classifica a -3, mentre chi vincerà si porterà a -6, verso la quasi certezza di disputare i play-out. Chiude la giornata, infine, lo stesso Mantova, che cadendo sul campo del Bareggio San Martino, rimane ancora momentaneamente, all’ultimo posto a quota 10 punti: a nulla serve la rete di Tinelli, perché per le biancazzurre fanno quadrare i conti Paglia e Ferraro. CLASSIFICA CORTEFRANCA 73 SPERANZA AGRATE 59 MINERVA MILANO 56 BRESCIA 56 DOVERESE 53 3TEAM BRESCIA 51 MONTORFANO ROVATO 49 PRO SESTO 45 BAREGGIO SAN MARTINO 44 ATALANTA 30 DREAMERS 23 TICINIA 23 BIASSONO 20 TABIAGO 13 LESMO 13 MANTOVA 10

Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400