Cerca

Pavia Academy-Sampdoria Eccellenza Femminile: Accoliti e Codecà gemelle del gol, azzurre forza sette!

Pavia Academy Sampdoria

Pavia Academy Sampdoria Accoliti superstar

Prosegue la marcia trionfale del Pavia Academy che supera agevolmente la Sampdoria al Fortunati. Sono sette le reti rifilate alle doriane che portano a 33 le segnature stagionali in soli quattro match disputati per le ragazze di Martinotti. Il Pavia si presenta con un 3-4-3 arrembante con l’intento di indirizzare subito la partita a proprio favore, sfruttando la tecnica di Troiano, il senso del gol di Codecà e la velocità di Accoliti e Gianni. La partita infatti dura una manciata di minuti, al sesto Codecà raccoglie una respinta errata di Lazzeri e di prima intenzione col destro fulmina Brunelli per l’uno a zero. Neanche il tempo di mettersi a posto e le nero vestite subiscono il secondo, stavolta è Accoliti abile di testa ad anticipare la difesa su un pallone proveniente dalla destra; lavorato precedentemente dalla coppia Zella-Gianni. Accoliti show. Codecà si esalta con un sombrero su un difensore ma la sua conclusione sorvola di un niente la traversa. Dopo una timida reazione Samp con il capitano Malatesta, che accarezza la palla e appoggia per l’accorrente Baghino, tanta potenza ma poca precisione. Serena Accoliti sfrutta l’errore di Paganini e trafigge senza pensarci troppo l’incolpevole Brunelli. Gianni si fa valere ma è sfortunata prima colpisce la traversa poi fa un buon movimento al limite dell’area eludendo l’intervento dell’avversaria; il suo sinistro si spegne purtroppo sul fondo. Accoliti a metà primo tempo potrebbe già portarsi a casa il pallone con tutte le firme, fa tripletta mettendo la ciliegina su una bella azione corale della squadra. La partita prosegue con Troiano che detta il ritmo e la Sampdoria che fatica a superare la metà campo. Ci provano Di Giulio e di nuovo Codecà, Gianni e Accoliti stavolta senza fortuna. Gli ospiti svegliano dal torpore Groni solo al minuto 34' quando Straniero ha una piccola distrazione e permette a Traversone di involarsi verso la porta ma il recupero della difesa, e l’uscita di piede del portiere, sventano la flebile minaccia. Prima dell’intervallo c’è tempo per la quinta segnatura: Gardel, vistosamente in difficoltà, atterra in area una freccia dell’arco di Martinotti; rigore evidente. Troiano dal dischetto non ha problemi a gonfiare la rete. Codecà sotto i riflettori. Nel secondo tempo la musica non cambia, si accendono solo i riflettori perché la partita è iniziata con un’ora di ritardo a causa della mancanza del direttore di gara. Sotto la pioggia battente è il bomber Bianca Codecà a dividere la scena con Accoliti. La punta in maglia numero 9 va a segno ancora due volte in soli tre minuti. Prima è Gianni sulla destra - incontenibile il numero sette - alza la testa e trova Codecà per un tap-in facile facile. Azione fotocopia poco dopo questa volta con Straniero che si traveste da assist woman; la palla è precisa sulla fronte della punta pavese per il gol numero sette. Inizia a questo punto la consueta girandola di sostituzioni che porta alla Sampdoria quella voglia di reagire che è mancata nel primo tempo. Lopez e Roccalberti su tutte portano energia. Azione concitata in area pavese, prima è Straniero in tackle a dire di no alle doriane poi è Groni in tuffo brava ad opporsi ma la sfera arriva a Traversone che finalmente trova il gol della bandiera. A cinque minuti dal temine il Pavia combina un pasticcio indolore uscendo dall’ area di rigore e Lopez fissa a porta vuota il risultato sul 7 a 2 finale.

IL TABELLINO

PAVIA ACADEMY-SAMPDORIA 7-2 RETI: 6’ Codecà (P), 7’ Accoliti (P), 21’ Accoliti (P), 27’ Accoliti (P), 44’ rig. Troiano (P), 7’ st Codecà (P), 10’ st Codecà (P), 13’ st Traversone (S), 40’ st Lopez Toaquiza (S). PAVIA (3-4-3): Groni 7, Zella 7, Straniero 7, Zecchino 7 (18’ st Czeczka sv), Di Giulio 7 (22’ st Migliavacca sv), Maiocchi 7 (31’ st Bosco sv), Gianni 8 (22’ st Zorzoli sv), De Vecchi 7, Codecà 8.5, Troiano 7.5, Accoliti 9 (23’ st Napoletano sv). A disp. Vignati, Salamone, Zisa, Lazzari. All. Martinotti 7. SAMPDORIA (4-3-1-2): Brunelli 6, Lazzeri 6.5, Donati 6, Paganini 6 (8’ st Boaretti sv), Gardel 5.5, Baghino 6, Brero 6 (8’ st Roccalberti 6.5), Bazzano 6, Traversone 6.5 (22’ st Valentino sv), Malatesta 6 (22’ st Mailia sv), Zero 6 (6’ st Lopez Toaquiza 6.5). A disp. Pescarolo, Olanda, Bruzzone, Farhang Darehshuri. All. Calvi 6. ARBITRO: Luca Paris di Bergamo 6.

LE PAGELLE

PAVIA ACADEMY Groni 7 Poco impegnata, presente in disimpegno; l’errore finale non conta ai fini del risultato. Zella 7 Fa un solco sulla fascia, abbiamo perso il conto delle volte che è arrivata sul fondo, instancabile. Straniero 7 Primo tempo poco impegnata, nel secondo sale di livello provando pure la conclusione da lontano. Zecchino 7 Fisicamente superiore, le avversarie le stanno alla larga; ha vita facile oggi (18’ st Czeczka sv). Di Giulio 7 L’ attacco ospite le fa il solletico, cerca la gioia personale su angolo (22’ st Migliavacca sv). Maiocchi 7 Non si nota molto ma i km percorsi a fine partita sono diversi. (31’ st Bosco sv). Gianni 8 Meriterebbe un gol, partita stratosferica a servizio delle compagne, utile a dare il cambio di passo quando serve (22’ st Zorzoli sv). De Vecchi 7 Non ha perso un contrasto, fisicità superiore a questi livelli. Codecà 8.5 Tripletta, movimenti da attaccante navigato; punto di riferimento. Troiano 7.5 La chiamano il “Messi di Miradolo”, c’è un motivo; tecnica esagerata da almeno due categorie sopra. Accoliti 9 Giornata di pioggia battente, il fulmine era lei, partita perfetta; tre gol in 27 minuti (23’ st Napoletano sv). All. Martinotti 7 Squadra superiore; deve solo essere bravo a gestire i minutaggi del gruppo. [caption id="attachment_276457" align="alignnone" width="900"] Pavia Academy Sampdoria Pavia Academy Sampdoria Gianni gran partita.[/caption] SAMPDORIA Brunelli 6 Sette gol subiti ma anche due, tre interventi super. Lazzeri 6.5 Sbaglia in avvio ma è la migliore in campo tra le sue compagne nonostante l’età; personalità da vendere. Donati 6 Nella sofferenza generale riesce a districarsi in circostanze non facili. Paganini 6 Marcare Accoliti è un incubo, sbaglia sul terzo gol (8’ st Boaretti sv). Gardel 5.5 Fa qualche errore come in occasione del rigore ma è una delle ultime a mollare; prova col fisico a contenere Codecà. Baghino 6 Nel primo tempo una delle poche a proporsi, soffre tremendamente al centro. Brero 6 Il campo non la aiuta, fisicamente non regge il confronto con le avversarie. 8’ st Roccalberti 6.5 Ottimo ingresso; entra nell’azione del primo gol ospite. Bazzano 6 Non si vede, anticipata diverse volte da Zecchino e compagne. Traversone 6.5 Ha il merito di segnare; troppo sola là davanti (22’ st Valentino sv). Malatesta 6 Il capitano esegue tocchi di pregevole fattura, poco servita prova a indietreggiare in aiuto alle compagne (22’ st Mailia sv). Zero 6 Nel primo tempo effettua un bel tiro da lontano che sfiora il palo poi tanta corsa a vuoto. 6’ st Lopez Toaquiza 6.5 Gol e qualche grattacapo alle pavesi riesce a crearlo, merita più spazio. All. Calvi 6 Partita a senso unico; ha però buoni segnali dalle ragazze subentrate. ARBITRO Luca Paris di Bergamo 6 Partita facile, non ha problemi a gestire il match.

LE INTERVISTE

A fine gara Martinotti, tecnico del Pavia Academy, pare soddisfatto: «Siamo entrati nel girone ligure, nonostante ci siamo allenati poco insieme ho un ottimo gruppo. Le ragazze sanno che voglio la promozione e lavoriamo per raggiungere questo obiettivo. I risultati parlano per noi ma dobbiamo continuare così e non abbassare la guardia».
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400