Cerca

Borgovercelli-La Biellese Eccellenza: Menabò lancia la volata, Artiglia e Cestagalli sprintano e portano a casa la tappa

La Biellese
Una sconfitta netta, quella maturata al «Vigino», che probabilmente segna l'addio dei sogni di gloria per il Borgovercelli. In un campionato così corto come quello attuale di Eccellenza 7 punti su 12 nelle prime 4 giornate sono pochini per il primo posto. Specie se rapportati alla condizione de La Biellese, che sorpassa in classifica e surclassa 3-0 sul suo campo la formazione di Gregory Moretto. L'unica cosa da fare a questo punto è puntare a vincere le prossime 6 partite per poi fare i conti a fine giugno. Molto bene invece i lanieri di Alberto Rizzo. Sul fronte offensivo Menabò, Artiglia e Latta fanno vedere i sorci verdi alla difesa capitanata dall'esperto e generoso Biano, e infilano Cantele con potenza e grinta, quasi da cartone animato Holly e Benji a voler sfondare la rete con le occasioni da gol avute. Per La Biellese la vittoria del campionato non è affatto una chimera, e a quanto pare i bianconeri ora se la dovranno vedere con la RG Ticino. Uno-due di potenza. La partita inizia come meglio non potrebbe sul piano dell'agonismo. E il Borgovercelli sembra potersela giocare fino in fondo, non fosse altro per il quartetto d'attacco schierato, con Rognone, Russo e Secci alle spalle del bomber Pinelli. Dall’altra parte però La Biellese risponde con Menabò centrale, i pericolosi Artiglia e Latta ai lati, e l’ex LG Trino Kambo a tutto campo in mediana. Al 2' subito una minaccia per la porta di Cantele, con un bel lancio in profondità di Cestagalli che Latta per un soffio non aggancia sotto porta. A distendersi meglio in avanti è da subito però solo La Biellese, che staziona stabilmente in area vercellese nei primi 10' guadagnando ben 3 corner. Ma è su azione che la gara si sblocca: al 9' cross al bacio di Artiglia da sinistra per Menabò che in tuffo centra il bersaglio grosso di testa. 0-1. La replica è affidata ovviamente al Borgovercelli ma avviene in maniera piuttosto confusa. Al 16' Pinelli rovescia sull'esterno della rete spalle alla porta dalla linea di fondo, al 20' Russo converge da destra ma ritarda un attimo nel calciare e centra le gambe di un avversario. Sembra più in condizione La Biellese, che quando si distende dà subito l'impressione di poter fare male. Al 27' altro lancio in profondità per Latta, che da posizione impossibile calcia in porta costringendo Cantele alla deviazione in corner. Gran bagarre alla mezz’ora: Negretti scalcia da terra Facchetti nei pressi delle panchine e si accende un mezzo parapiglia, con La Biellese a reclamare un rosso. Arbitro e guardalinee però non hanno visto nulla e si prosegue normalmente. Al 36' a tentare la sorte è poi l'ex di turno Agnesina direttamente su calcio di punizione: Cantele blocca in tuffo sulla sua sinistra. È di nuovo il turno di Menabò al 40': il centravanti ospite fa perno su Graziano e va calciare in piena area con Cantele ancora costretto agli straordinari per deviare in corner. Le cose si mettono di nuovo bene per gli ospiti al 43' quando Artiglia acciuffa palla sulla sinistra, finta di rientrare ma va sull'esterno e insacca con un preciso diagonale. 0-2. E i musi lunghi si sprecano in casa Borgovercelli. Debacle Borgovercelli. Ad inizio ripresa non cambia molto. Subito al 3' c'è una gran discesa da sinistra di Artiglia, arriva a centro area Menabò a rimorchio e sulla conclusione in porta è determinante Negretti a rinviare sulla linea. Sempre molto blanda dall'altra parte l'iniziativa del Borgovercelli: al 7' Secci prova la conclusione da fuori ma il tiro è troppo telefonato per impensierire Vero. Che la fortuna non sia dalla parte della squadra di Moretto lo si nota al 14': Meo Defilippi, appena entrato, deve uscire subito per un sospetto stiramento. Poco dopo inoltre arriva la rete che chiude i conti: corre il 21' quando Cestagalli dal centro sinistra fa partire una botta da fuori, Cantele vola sulla sua destra ma è tutto inutile. 0-3. Emblematico come l'esperto portiere borghino debba intervenire ancora a togliere dalla porta una conclusione dello scatenato Menabò, a significare la resa dei padroni di casa. Infatti eventuali occasioni da gol si limitano ad una girata in area di Pinelli al 26' che Vero vola togliere dalla testa di Russo. Davvero troppo poco. Meriti a questa La Biellese ma di Borgovercelli se n'è visto davvero con il contagocce.

IL TABELLINO

Borgovercelli-La Biellese 0-3 RETI: 9' Menabò (L), 43' Artiglia (L), 21' st Cestagalli (L). BORGOVERCELLI (4-2-3-1): Cantele 6.5, Cicogna 5.5, Negretti 5, Frascoia 6, Biano 6, Graziano 5, Secci 6 (28' st Petrillo F. 6), Rossi 5.5 (12' st Meo Defilippi sv, 14' st Gallace 6), Pinelli 5, Rognone 5.5 (12' st Petrillo N. 5), Russo 5 (33' st Trevisio 5.5). A disp. Bonassi, Premoli, Miglietta, Provera. All. Moretto 6. LA BIELLESE (4-3-3): Vero 6.5, Facchetti 6.5, Cestagalli 7, Gila D. 6.5 (42' st Bernaudo sv), Schettino 7, Agnesina 7, Artiglia 7.5 (32' st Bonura 6), Cervato 6 (22' st Naamad 6), Menabò 8, Kambo 6.5 (31' st Porrini 6), Latta 6.5 (24' st Mazzucco 7). A disp. Rainero, Muzzolon, Bocca, Di Sparti. All. Rizzo 7. ARBITRO: Sangiorgi di Imola  5. ASSISTENTI: Sciuto di Alessandria  e Muca di Alessandria. AMMONITI: 15' Cicogna (B), 26' Kambo (L), 26' Rognone (B).

LE PAGELLE

BORGOVERCELLI Cantele 6.5 Ultimo baluardo ad opporsi alla furia bianconera. Ci mette una pezza in un paio di occasioni e non perde anche la buona abitudine di «svegliare» i compagni nei momenti in cui la squadra sembra assentarsi di più dalla partita. Cicogna 5.5 Artiglia è davvero difficile da marcare, ci prova con le migliori intenzioni ma un cartellino giallo preso nei primi minuti lo limita parecchio. Negretti 5 Durante la partita fa anche vedere cose buone come un salvataggio sulla linea di porta nella ripresa. Ma sarebbe da cartellino rosso scuro l’intervento su Facchetti nel primo tempo sotto il naso del guardalinee che viaggia dal lato delle panchine. Frascoia 6 Sembra meno in palla del solito e guarda caso anche la manovra e la caparbietà del Borgovercelli ne risentono. Biano 6 Ha dato il massimo come sempre, pur senza avere i mezzi per contenere un avversario di rango maggiore come Menabò. Graziano 5 Dopo tante prove adeguate, trova la giornata-no proprio quando le gambe non devono fare «giacomo giacomo». Costa caro soprattutto quando si trova di fronte ad avversari indiavolati. Secci 6 Ha calciato una volta verso la porta e ha messo palla dentro dalla destra. Meglio di altri compagni, ma non è assolutamente quello che basta per far svoltare la giornata del Borgovercelli. 28' st F. Petrillo 6 Mette energie nel finale di gara, ma è ormai tutto compromesso. Rossi 5.5 Vede girare palla a destra e sinistra e non riesce a trovare le misure. ( 12' st Meo Defilippi sv). 14' st Gallace 6 Entra ma è chiaro come non sia al massimo. Tenta qualche inserimento in avanti più con generosità che con decisione. Pinelli 5 Ha pochi palloni giocabili e viene francobollato a dovere da Agnesina e Schettino. Questa volta deve rimanere all’asciutto. Rognone 5.5 Salta l’uomo solo in un paio di circostanze. Poche occasioni da rete partendo da sinistra. 12' st N. Petrillo 5 Non si vede praticamente mai. L’apporto alla causa non c’è. Russo 5 Rari appoggi a Pinelli. Staziona sulla tre quarti ma non trova quasi mai il varco per puntare la porta. 33' st Trevisio 5.5 Qualche sprazzo in fase offensiva. Ma va dentro quando la gara è ormai andata. All. Moretto 6 Prova l’intera batteria di attaccanti di esperienza in partenza, ma viene respinto dal big-match di giornata. Le idee ci sono, serve anche il fiato in campo però. LA BIELLESE Vero 6.5 Non che il suo pomeriggio sia costellato di interventi. Però sa sempre garantire quella dose di sicurezza che anche due centrali di esperienza come Agnesina e Schettino apprezzano. Facchetti 6.5 Terzino di molta spinta e di dedizione alla causa. Prova anche il tiro da fuori ma non è fortunato. Bravo a non cercare vendetta dopo il colpo proibito incassato da Negretti. Cestagalli 7 Pesca il jolly sotto forma di tiro da fuori che chiude l'incontro. Garantisce grande spinta sulla sinistra ed è tra i primi ad avviare l'azione offensiva. Gila 6.5 Copre bene le spalle a Kambo e comunque non sta certo piantato in mezzo al campo quando La Biellese avanza. ( 42' st Bernaudo sv). Schettino 7 Con esperienza e fisico riesce a non farsi sovrastare da Pinelli. Quasi sempre pulito negli interventi e mai sopra le righe. Alla fine sembra aver trovato una seconda giovinezza proprio in questa parte di campionato. Agnesina 7 Il ritorno da ex di turno questa volta gli sorride. Gara pressochè perfetta in difesa. E impegna anche Cantele su punizione. Artiglia 7.5 Sulla sinistra fa il bello ed il cattivo tempo, Ottimo l'assist che sblocca l'incontro, altrettanto da attaccante «d'assalto» l'azione personale che porta al 2-0. Promessa da anni, che ci fa ancora a queste latitudini? 32' st Bonura 6 Partecipa alla gestione del finale con qualche spunto sulla tre quarti. Cervato 6 Si inserisce che è un piacere sulla destra, ma non sempre riesce a saltare il diretto avversario. 22' st Naamad 6 Buona prova più di copertura che non di pura fase offensiva. Menabò 8 Da solo tiene impegnata mezza difesa. A tratta sembra imprendibile e il tuffo con il quale infila Cantele sbloccando l'incontro è da centravanti vero. Ha anche le occasioni per raddoppiare. Kambo 6.5 Nei primi 40' è l'uomo ovunque del centrocampo laniero. Poi un comprensibile calo che lo porta ad amministrare senza darsi alla corsa a perdifiato da tutte le parti. 31' st Porrini 6 Si propone ma deve andare a guadagnarsi i palloni da solo. La qualità c'è. Latta 6.5 Partenza fulminea. Mette davvero alle corde la difesa del Borgovercelli prima di eclissarsi ad inizio ripresa. 24' st Mazzucco 7 Accompagna con maestria la squadra fino al 3-0 finale senza subire granchè. Bravo ad addormentare il gioco quando serve. Arma in più a disposizione. Mister Rizzo 7 La gara denota una preparazione invidiabile. I suoi sapevano alla perfezione quando, dove e come colpire. E questa La Biellese adesso è una seria candidata per la Serie D.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400