Cerca

Mapello-Ciliverghe Eccellenza: la doppietta di Albini spiana la strada a Cogliandro, Lauricella, Ricupati e Capitanio chiudono il pokerissimo

Nicola Albini Ciliverghe
Il Ciliverghe chiude la stagione battendo 5-2 il Mapello terminando il campionato in quarta posizione, a sole tre lunghezze dal duo di testa Leon-Lumezzane. Partita subito in discesa per i gialloblu grazie all'espulsione di Alessandro Ruggeri dopo appena un minuto. La doppietta di Albini e il gol di Lauricella sembrano chiudere la pratica già nel primo tempo, ma due gol di Lora a inizio ripresa riaprono clamorosamente i giochi. Nel finale ci pensano Ricupati e Capitanio a chiudere il pokerissimo per gli ospiti. Ruggeri vede rosso. La partita si mette subito in discesa per il Ciliverghe con Alessandro Ruggeri che, dopo appena un minuto, trattiene Mair che si stava involando verso la porta. Il signor Radice non ha pietà ed espelle il difensore di Espinal. Gli ospiti passa subito in vantaggio con Albini, che già al 2' devia in rete il cross di Valotti. Ancora il numero 10, molto attivo in questo avvio, serve Ait Bakrim la cui conclusione si stampa sulla traversa. Giornata particolarmente sfortunata per l'attaccante gialloblu che poco dopo colpisce anche un palo, su suggerimento stavolta di Lauricella. Al 12' Mair, in lotta per il titolo di capocannoniere, fallisce la più facile delle occasioni facendosi ipnotizzare da Crotti dagli undici metri. In questo modo il portiere si fa perdonare il fallo su Valotti che ha portato alla massima punizione. Il raddoppio però è nell'aria ed arriva al 16' ancora con Albini, che realizza la sua personale doppietta con una botta dalla lunga distanza. Alla mezz'ora un passaggio sbagliato di Crotti diventa facile preda di Albini, che serve Lauricella davanti al portiere ma la mezz'ala fallisce l'occasione calciando centralmente. Lora prova a riaprirla. La ripresa si apre con Espinal che si gioca il tutto per tutto inserendo Adiansi ed El Kadiri per Vaglietti e Bugada, ma a riaprire la partita ci pensa Lora. Il giovane attaccante classe 2002 batte due volte Kullaj in quattro minuti, prima finalizzando un contropiede che ha colto impreparata tutta la difesa ospite, poi anticipandolo sottomisura dopo un flipper in area. Il Ciliverghe si riversa nuovamente in avanti per chiudere la partita, anche se trova sulla sua strada trova Gagliardini che salva sulla linea a portiere battuto. Il gol del 2-4 è però soltanto rinviato di pochi minuti: al 25' Mair scappa via al marcatore e scocca un diagonale rasoterra che Crotti riesce soltanto a respingere, favorendo il facile tap-in del neoentrato Ricupati. Nel finale c'è gloria anche per Capitanio, partito dalla panchina e subentrato a Quaggiotto, che realizza la rete del definitivo 5-2.

IL TABELLINO

Mapello-Ciliverghe 2-5 RETI: 2' Albini (C), 16' Albini (C), 42' Lauricella N. (C), 10' st Lora (M), 14' st Lora (M), 25' st Ricupati (C), 43' st Capitanio (C). MAPELLO (4-3-3): Crotti 5.5, Messina sv (11' Gagliardini 6.5), Pellegrini sv (6' Ruggeri M. 6.5), Noris 5.5, Brambilla 5, Ruggeri A. 4.5, Vaglietti 5.5 (1' st Adiansi 6.5), Bugada 5.5 (1' st El Kadiri 6.5), Lora 7.5, Bortoli 5.5, Diop 6 (43' st Morlotti sv). A disp. Maggioni, Brogni, Maliqati, Zanchi. All. Espinal 6.5. CILIVERGHE (4-3-3): Kullaj 5.5, Rigamonti 6, Broli 6, Andriani 6.5, Contri 6 (35' st Tissone sv), Quaggiotto 6 (11' st Capitanio 6.5), Lauricella N. 7 (16' st Lauricella F. 6), Albini 8, Mair 6.5, Valotti 7.5 (24' st Pasotti sv), Ait Bakrim 6.5 (11' st Ricupati 6.5). A disp. Spezia, Licini, Scidone, Gentili. All. Cogliandro 7. ARBITRO: Radice di Cinisello Balsamo 6.5. ASSISTENTI: Damato d Milano e Candiani di Busto Arsizio. AMMONITI: Crotti (M), Gagliardini (M), El Kadiri (M), Lora (M). ESPULSO: 1' Ruggeri A. (M).

LE PAGELLE

MAPELLO Crotti 5.5 Provoca il calcio di rigore ma si fa perdonare ipnotizzando Mair dagli undici metri. Compie qualche bella parata ma prende anche ben cinque gol, alcuni dei quali evitabili. Messina sv L'espulsione di Alessandro Ruggeri dopo un solo minuto costringe Espinal a correggere l'assetto tattico della squadra, ed è lui a farne le spese. Ingiudicabile.  11' Gagliardini 6.5 Prova a tenere aperta la partita con un salvataggio sulla linea sul risultato di 3-2. Purtroppo per lui è un tentativo effimero perché poco dopo il Ciliverghe riesce a dilagare sfruttando la superiorità numerica. Pellegrini sv Come per Messina, lascia troppo presto il campo per poter essere valutato. 6' Ruggeri M. 6.5 Con la squadra in inferiorità numerica gli attaccanti avversari sbucano da tutte le parti. Lui fa quel che può, salvando anche un gol sulla linea di porta negando la gioia a Ait Bakrim. Noris 5.5 Albini e Lauricella s'inseriscono costantemente mettendolo in difficoltà. Fatica non solo a fare da filtro davanti alla difesa, ma anche ad impostare l'azione. Brambilla 5 È vero che con l'inferiorità numerica gli avversari arrivano da tutte le parti, ma potrebbe opporre una resistenza maggiore, in particolare su Mair che gli scappa via spesso. Ruggeri A. 4.5 Lascia la squadra in inferiorità numerica dopo appena un minuto, cancellando sul nascere le speranze dei suoi di ottenere una vittoria prestigiosa. Vaglietti 5.5 Nel primo tempo il centrocampo del Mapello soccombe sotto il pressing asfissiante degli avversari. Non riesce a trovare la chiave per cambiare l'inerzia del match. 1' st Adiansi 6.5 Il suo ingresso dà vivacità sulla fascia destra. Dai suoi piedi parte l'azione del gol che ridà speranza alla squadra. Bugada 5.5 Fatica enormemente a trovare spazi, ma non riesce a fare meglio nemmeno in fase di non possesso. Accerchiato. 1' st El Kadiri 6.5 Entra subito in partita creando qualche preoccupazione alla difesa avversaria. Paga con l'ammonizione la sua esuberanza. Lora 7.5 Riapre la partita con una fantastica doppietta, la prima finalizzando un contropiede micidiale, la seconda con una zampata sotto misura che beffa Kullaj. Bortoli 5.5 Non trova la posizione giusta per rendersi pericoloso e mettere in difficoltà la difesa avversaria. Diop 6 Ci prova con generosità ma senza riuscire a combinare granché. (43' st Morlotti sv). All. Espinal 6.5 La partita sembra finire dopo un minuto quando Alessandro Ruggeri si fa espellere per fermare Mair lanciato a rete. Lui è uno dei pochi a credere nella rimonta e lo dimostra inserendo Adiansi e El Kadiri nell'intervallo, sfiorando l'impresa. CILIVERGHE Kullaj 5.5 Gli avversari arrivano raramente dalle sue parti, ma ci mette del suo per rimetterli in partita con un'uscita discutibile su secondo gol di Lora. Rigamonti 6 Partita comoda col Mapello che spinge poco dalla sua parte, potrebbe sfruttarla per supportare costantemente la manovra invece si prende una giornata di riposo. Broli 6 Nel primo tempo ha vita facile, meno nella ripresa con Adiansi che lo attacca con più decisione. Tutto sommato se la cava senza mai andare in affanno. Andriani 6.5 La superiorità numerica per tutto il match gli regala una giornata tranquilla. Lui non si accontenta di sbrigare l'ordinaria amministrazione e nel recupero del primo tempo mette Valotti davanti al portiere con un meraviglioso lancio di cinquanta metri. Contri 6 Si fa cogliere fuori posizione, come tutta la linea difensiva, sul contropiede di Lora che vale l'1 a 3. Una sbavatura che non costa caro alla squadra. (35' st Tissone sv). Quaggiotto 6 Fatica a entrare nel vivo del gioco nonostante la superiorità numerica. Si limita al compitino senza tentare la giocata anche se potrebbe permetterselo. 11' st Capitanio 6.5 Realizza il gol che fissa il risultato sul 5-2 coronando una buona prestazione in mezzo al campo. Lauricella N. 7 Offre una gran palla a Ait Bakrim che colpisce il palo, poi non riesce a sfruttare il perfetto suggerimento di Albini, ma si fa perdonare a ridosso dell'intervallo finalizzando con un colpo da biliardo il contropiede spinto da Valotti. 16' st Lauricella F. 6 Prende il posto del fratello mettendosi in evidenza per alcune giocate pregevoli. Albini 8 Sua la doppietta che spiana la strada al Ciliverghe. Pregevole soprattutto il secondo gol, realizzato con una gran conclusione dalla distanza. A questo aggiunge un assist che Lauricella non riesce a sfruttare e tanta qualità in mezzo al campo. Mair 6.5 Indirizza subito la partita costringendo Alessandro Ruggeri al fallo da espulsione dopo appena un minuto. Sbaglia però il rigore conquistato da Valotti facendosi ipnotizzare da Crotti. Non si abbatte e nel secondo tempo è sua l'azione che porta al 4-2 di Ricupati. Valotti 7.5 Solo nella prima frazione serve gli assist per il vantaggio di Albini e il 3-0 di Lauricella, quello per la traversa di Ait Bakrim e conquista il calcio di rigore. Decisivo. (24' st Pasotti sv). Ait Bakrim 6.5 Che non sia la sua giornata lo si capisce quando coglie una traversa e un palo in pochi minuti. La conferma arriva nel recupero del primo tempo, quando il suo tiro a botta sicura viene respinto sulla linea da Marco Ruggeri. 11' st Ricupati 6.5 Si fa trovare al posto giusto nel momento giusto per appoggiare in rete la corta respinta di Crotti sul tiro di Mair. È il gol che chiude definitivamente la partita spegnendo le velleità del Mapello. All. Cogliandro 7 Chiude nel migliore dei modi il campionato raggiungendo quota 20 punti, soltanto tre i meno di Leon e Lumezzane che si giocheranno la promozione allo spareggio. La seconda cinquina consecutiva consacra la sua squadra come il secondo miglior attacco del campionato. ARBITRO Radice di Cinisello Balsamo 6.5 Forse troppo severo nel punire col cartellino rosso la leggera trattenuta di Alessandro Ruggeri dopo soltanto un minuto, per il resto controlla facilmente una partita vivace ma corretta.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400