Cerca

Rg Ticino-Borgovercelli Eccellenza: Rognone-Meo rovinano la festa per la Serie D ai padroni di casa

Rognone Andrea e Meo Defilippi Oscar
Partita decisiva quella che si gioca in quel di Romentino, dove la "calda" sfida tra Rg Ticino e Borgovercelli finisce 1-2 per gli ospiti. Match da capogiro vinto in rimonta dai ragazzi di Moretto, in risposta al vantaggio verde-granata di Niccolò Colombo ad inizio ripresa, dapprima con un rasoterra di Andrea Rognone e poi con la punizione vincente di Oscar Meo Defilippi. Punta su un 3-5-2 Celestini sfruttando a dovere la velocità di Roveda e Napoli, mentre, Moretto preferisce un solido 4-2-1-3 con capitan Canino a tenere alta l'attenzione dei suoi di fronte alle cavalcate locali. A tutto Ticino. Prima frazione di gioco che si apre all'insegna dei padroni di casa, i quali supportati a dovere dai numerosi tifosi, riescono a schiacciare nella propria metà campo gli ospiti, relegandoli alla sola fase difensiva. Primo guizzo del Borgovercelli, infatti, che arriva dai piedi di Russo al 15' che non sfrutta a dovere un assist di Rognone. Dall'altra parte, invece, il Ticino regala solo emozioni di fronte alla porta difesa da Cantele: prima il probabile rigore per un tocco di mano in area di Premoli (lascia proseguire il direttore di gara), la doppia conclusione di Colombo su assist dalla sinistra (di cui una che si schianta sulla traversa prima di riversarsi sul fondo) fino al rasoterra di Napoli dopo una mischia in area da punizione (ben controllato dallo stesso Cantele). Borgo alla riscossa. Pronti, partenza e via! Ticino passa in vantaggio con un diagonale sotto la traversa di Colombo che finalizza alla perfezione lo scambio Bugno-Napoli, mandando in tilt la difesa vercellese. Non si abbattono gli ospiti che dopo pochi minuti trovano il pareggio con il proprio " Diez" Andrea Rognone che intercetta un cross dalla sinistra e insacca alle spalle di Cotardo con un rasoterra nel lato opposto: complice la scarsa prontezza della difesa di casa che ha permesso all'attaccante vercellese di concludere indisturbato a rete. Subisce il colpo il Ticino che inizia a perdere la lucidità della prima frazione, anche a causa dell'ingresso di forze fresche non in grado di sostituire a dovere i propri compagni usciti. Ne approfitta della situazione il Borgovercelli che in una fortunata punizione di Meo Defilippi trova la rete del vantaggio. Fortunata per via dell'errore del portiere di casa Cotardo che liscia il pallone nel suo intervento sul palo mancino. Partita che si ribalta e che, avviandosi verso i minuti finali, inizia a scaldarsi sia a livello di intensità che degli stessi interventi come la doppia ammonizione nel giro di pochi minuti del difensore di casa Sorrentino che lascia in 10 i suoi nel momento di maggiore difficoltà. Ultimi minuti che non rivelano nessun colpo di genio per il Ticino che deve accontentarsi del verdetto ormai decisivo. Triplice fischio che sancisce la vittoria in rimonta dei ragazzi di Moretto, i quali si giocheranno la " partita della vita" la prossima settimana in casa contro il Lucento, aspettando con ansia l'esito de La Biellese sul campo del Trino. Tanta amarezza, invece, per l'Rg Ticino che proprio ad un passo dalla vittoria del campionato (e dalla promozione in Serie D), viene sconfitto all'interno delle mura domestiche. Adesso occhio alla prossima giornata in vista dei papabili risultati di Trino e Borgo Vercelli.

IL TABELLINO

RG TICINO-BORGOVERCELLI 1-2 RETI (1-0, 1-2): 1' st Colombo (R), 10' st Rognone (B), 27' st Meo Defilippi (B). RG TICINO (3-5-2): Cotardo 5, Rossi 6.5, Ogliari 7 (27' st Bellino 6), Sorrentino 7, Colombo 7.5 (24' st Dal Santo 6), Bugno 7 (4' st Malvestio 6), Rosato 7, Roveda 7 (15' st Scienza 6), Napoli 6.5, Riginelli 6 (24' Gottardi 6.5), Gibellini 7. A disp. Capetta, Ramponi, Mor, Gomez. All. Celestini 6.5. BORGOVERCELLI (4-2-1-3): Cantele 7, Premoli 6.5 (45' st Miglietta sv), Gnemmi 6.5 (34' st Biano 6), Frascoia 6.5, Canino 7.5, Graziano 7, Secci 6.5, Meo Defilippi 7, Rossi 6.5, Rognone 7.5 (17' st Petrillo N. 6.5), Russo 7. A disp. Bonassi, Cicogna, Verbano, Gado, Gallace, Negretti. All. Moretto 8. ARBITRO: Mangani di Arezzo 7. COLLABORATORI: Rizzo di Pinerolo e Giaveno di Pinerolo. AMMONITI: 9' Rognone (B), 29' Rosato (R), 34' Premoli[03] (B), 14' st Canino (B), 35' st Sorrentino (R), 45' st Sorrentino (R). ESPULSI: 45' st Sorrentino (R).

LE PAGELLE

  PAGELLE RG TICINO


Superbe le prestazioni di Matteo Ogliari e Niccolò Colombo

Cotardo 5 Sul primo gol non può nulla visto la svista difensiva che ha permesso a Rognone di calciare, ma che errore suo sulla punizione di Meo Defilippi. Emozione da esordio che gli è costata cara. Rossi 6.5 Compagno fidato di Rosato, sa come chiudere i problemi sulla sua corsia destra. Ottimi anticipi su Rognone, anche perché ci crede un po' poco nella prima frazione. Si rifà poi l'attaccante ospite nella ripresa, evitando la marcatura di Rossi e segnando il gol del pareggio. Ogliari 7 Regista di squadra che si fa spazio tra le alte cime del centrocampo. Ottimo feeling con il capitano Bugno riuscendo a trovare anche molte imbucate sulla fascia per Colombo. Essenziale per Celestini visto che con lui il centrocampo rimane sempre ben solido. 27' st Bellino 6 Non come il collega Ogliari che sostituisce in mezzo al campo. Disordinato con il pallone e poco lucido in fase di costruzione. Cambio non poco azzeccato. Sorrentino 7 Espulso a fine gara per doppia ammonizione a causa di una pazienza ormai a terra dopo il sorpasso vercellese. Per il resto si occupa bene della sua corsia dimostrandosi efficace nei vari anticipi e in buona collaborazione con il comparto difensivo. "Divin codino"  della fascia anche dopo una sconfitta. Colombo 7.5 Due colpi di testa che si rivelano i più pericolosi tra i suoi nella prima frazione. Con Gibellini ha un bel fraseggio e lo dimostra sul campo visto le varie ubiracature per i difensori ospiti. Gol ad inizio ripresa che segna il momentaneo vantaggio dei suoi, oltre che un passo verso la D. 24' st Dal Santo 6 Anche lui fatica a non fare sentire la mancanza del proprio sostituto, anche se torna in aiuto alla difesa in caso di difficoltà. In mezzo al campo non mette a dovere una pezza, rendendo lo stesso Ticino più facile da superare. Bugno 7 Capitano tutto d'un pezzo con ottime percussioni in avanti ed aiuto dietro in fase di non possesso. Bel feeling con Ogliari in mezzo al campo e Napoli lungo la corsia sinistra. Esce ad inizio ripresa giusto in tempo per partecipare al gol avviando lui l'azione decisiva. 4' st Malvestio 6 Si ritrova in mezzo al campo al posto di una colonna come capitan Bugno. Non combina gravi errori ma fa tremare un po' la squadra, visto anche il poco feeling con Dal Santo e Bellino. Rosato 7 In difesa vede poco il pallone (dato che il primo tempo è supremazia Ticino), ma si comporta a dovere visto le varie chiusure su Russo e Rognone. Tenta qualche incornata su corner in avanti ma non va a buon fine. Nella ripresa rimane lotta fino alla fine per una disperata rimonta. Roveda 7 Sulla corsia destra fa salire a dovere la squadra vincendo molti contrasti contro Ghemmi. Si amalgama a dovere con i compagni d'attacco, aiutando molto l'intero comparto vista la sua velocità. Esce ad inizio ripresa. 15' st Scienza 6 Non troppo in giornata con troppi individualismi e poca precisione con il pallone tra i piedi. Nervoso quando perde palla, tanto da commettere inutili interruzioni per una partita in salita. Napoli 6.5 Tap in dopo mischia su punizione che viene ben fermato da Cantele. Non sempre al top visto le troppe frenate da parte di Premoli, che per lui si fa anche ammonire. Ripresa più incisivo con l'assist vincente per il collega Colombo. Riginelli 6 Parte subito decisivo con ottime accelerazioni lungo la corsia destra (qui ben supportato dal collega Roveda), cercando il più possibile il feeling con Gibellini. Però, dopo 25 minuti viene fatto fuori. 24' Gottardi 6.5 Subentra quasi subito nella partita dimostrandosi rapace e bravo a trovarsi libero. Dopo l'ingresso di Scienza passa a sinistra. Nulla a togliere al ragazzo, ma forse Riginelli non meritava troppo di uscire. Gibellini 7 Sempre pericoloso con il pallone tra i piedi, dimostra un ottimo feeling con il collega Colombo. Il duello con Canino regala spettacolo per tutta la partita e si dimostra ad un alto tasso di competitività. All. Celestini 6.5 Primo tempo da urlo visto la netta supremazia sul campo nei confronti degli ospiti. Ripresa in vantaggio fin da subito per poi accomodarsi su un risultato non ancora consolidato, togliendo pedine solide ed importanti, senza dimenticare l'errore del giovane Cotardo. PAGELLE BORGOVERCELLI


L'esultanza vercellese sotto la tribuna di casa dopo il pareggio di Andrea Rognone

Cantele 7 Di fronte ad un primo tempo di matrice verde-granata, si vede arrivare pochi tiri ma pericolosi. Una traversa fuori di Colombo che lo grazia ed un allungo in basso a destra su rasoterra di Napoli. Nella ripresa subisce subito il vantaggio di Colombo, ma dopo la rivalsa di squadra ipnotizza tutte le conclusioni, portando i suoi alla vittoria (vedi colpo di testa di Rosato su corner). Premoli 6.5 Il duello con Napoli lo mette in difficoltà, infatti viene anche ammonito, ma fino alla fine risponde presente alla partita. Duro lo scontro con Napoli nella ripresa che lo lascia a terra qualche minuto (45' st Miglietta sv). Gnemmi 6.5 Troppo surclassato da Roveda che mette quasi sempre in difficoltà la sua corsia, oltre che la fase difensiva. Nella ripresa inizia a prendere coraggio dopo il gol di Rognone. 34' st Biano 6 Si dedica alle frenate varie di Gottardi passato sulla corsia sinistra dopo l'ingresso di Scienza. Si occupa della fase difensiva visto che entra nei minuti finali di fronte ad un Ticino che tenta il tutto per tutto. Frascoia 6.5 In mezzo al campo dimostra il suo valore soffrendo per la presenza di Bugno e Ogliari dall'altra sponda. Una volta usciti entrambi riesce a rialzare la sua prestazione, potenziando l'ottimo fraseggio con Meo Defilippi. Canino 7.5 La sua esperienza e bravura lo partano ad evitare le incursioni verdi-granate in area di rigore. La sfida con Gibellini risulta interessante e anche competitiva. Tanta dedizione per questa squadra che porta a vincere sopra un terreno di gioco difficile come quello di Romentino. Graziano 7 Compagno fidato di Canino in una partita intensa e difficile fin da subito. Colombo si dimostra rapace e veloce, ma lui non si lascia intimorire dell'avversario, rimanendo lucido in ogni intervento. Nella ripresa si cimenta anche in qualche salita in avanti. Secci 6.5 Vede poco il pallone visto la mostruosità di Rosato e Rossi che gli ostruiscono la via del gol, ma interviene in qualche azione con il collega Russo. Il suo si dimostra più un ruolo di appoggio che di effettivo sfondamento verso la porta avversaria. Meo Defilippi 7 Punizione non troppo incisiva che si insacca a rete soprattutto per demerito del portiere ospite. Manda in vantaggio i suoi e si rende utile a centrocampo, grazia all'intensa collaborazione con il collega Frascoia. Rossi 6.5 Buon smistamento di palla in mezzo al campo, viste le difficoltà di partita di fronte all'insormontabile duo Ogliari-Bugno. Nella ripresa si riprende il centrocampo dopo l'uscita dei colleghi rivali, dando più ampiezza alla squadra con interessanti imbucate verso l'attacco. Rognone 7.5 Primo tempo da svogliato (o sopraffatto), ripresa invece da gladiatore visto il gol pareggio dopo i vari insulti subito dalla tribuna ospite (con ovvia esultanza sotto la curva di casa). Rasoterra vincente che si rivelerà fondamentale per la vittoria dei suoi. 17' st Petrillo N. 6.5 Si impone davanti senza combinare molto a livello offensivo, ma buono il suo contributo in avanti con Russo. È lui a causare la seconda ammonizione di Sorrentino nell'ennesima ripartenza ospite di fine partita. Russo 7 Tenta un tiro a giro dopo una ripartenza interessante del Borgovercelli a scadere del primo tempo. Unico guizzo per una conclusione schiantatasi sulla difesa di casa. Nel finale si sobbarca la squadra davanti per evitare ripartenze locali in vista di un tentato pareggio. All. Moretto 8 La squadra non può permettersi di perdere o pareggiare se vuole rimanere in corsa per la D e vincere su un campo difficile come quello di Romentino risulta tutto più avvincente. Dalla marcatura subita ad inizio ripresa ne scaturiscono due gol fondamentali che portano i vercellesi all vittoria. Adesso testa alla prossima contro il Lucento (oltre alla sfida de La Biellese a Trino). PAGELLE ARBITRO Mangani Matteo di Arezzo 7 Si dimostra capace di dirigere una partita intensa come quella odierna, senza farsi coinvolgere dalla tifoseria di casa. Collabora alla perfezione con i guardalinee, accordandosi alla perfezione su rimesse varie. Tiene al guinzaglio la partita, interrompendo il gioco ove riteneva più opportuno, ricordando ai giocatori in campo che non devono esagerare con gli ingressi fallosi.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400