Cerca

Borgovercelli-Lucento Eccellenza: imperversa Sbriccoli, per i vercellesi addio sogno D

Simone Sbriccoli Lucento
Vanno allo spareggio per decretare la squadra che salirà in Serie D RG Ticino e La Biellese, e la squadra che ha più rammarichi è sicuramente il Borgovercelli. Incredibile esito ieri pomeriggio per il campionato di Eccelllenza, che avrà una sua appendice finale. A giocarsi la promozione saranno i novaresi e i lanieri perchè il Borgovercelli si è auto-distrutto passando dal 2-1 al 2-3 contro un Lucento in versione quasi Juniores. Clamorosa la debacle per la squadra di Gregory Moretto, che ad un certo punto della domenica stava arrivando proprio dove voleva: vale a dire allo spareggio con La Biellese, avversario ritenuto migliore per una partita secca con in palio la Serie D. Invece alcuni errori clamorosi, i giocatori esperti che non riescono più a prendere per mano la squadra, e il traguardo sfuma in pochi secondi. Una botta molto dura da digerire. Di contro esemplare la formazione di Gianfranco Maione: ha rischiato di venire estromessa dalla gara se avesse subito il 3-1, ma ha fatto il suo dovere fino in fondo una volta appurato che sarebbe anche stato possibile vincere. Chapeau ai giovani del Lucento. Gol e scricchiolii Il Borgovercelli deve unicamente vincere e parte immediatamente con il piede sull'acceleratore. Al 3' corner di Frascoia, colpo di testa di Russo a centro area e carambola che fa finire il pallone in rete. 1-0. Non cambia nulla nei minuti successivi. Appena 2' dopo gran discesa di Secci e palla messa in mezzo da sinistra, Fiolo deve intervenire e spazzare in corner. Altra iniziativa di Secci all'8' e Russo si trova calciare un rigore in movimento ma spara incredibilmente alto. Il Lucento non ci sta a fare da tappezzeria e si fa vedere con un tiro dal limite di Sbriccoli, non di molto a lato. Prende fiducia la formazione torinese, che al 14' conclude alto di sinistro con Salerno. Ovviamente un vantaggio risicato non lascia affatto tranquillo il Borgovercelli, che appena possibile va a cercare il raddoppio. Al 17' scarico da Russo a Premoli sulla destra, palla in profondità per Rognone che di testa prolunga in area per Secci, anticipato di un soffio dalla presa di Nicola. Non demorde però il Lucento e al 25' altra fiondata da fuori di Salerno deviata questa volta in corner con qualche apprensione da Cantele. Rispondono i borghini al 27' con una bordata di Secci dal limite, deviata in corner da un difensore torinese con un sospetto tocco con il braccio. Attenzione però a quello che capita al 33': brutto errore nel disimpegno difensivo della squadra di Moretto e Sbriccoli si trova palla e campo per puntare la porta di Cantele. In maniera evidente Graziano lo spinge e essendo il fallo in area l'arbitro decreta il penalty per il Lucento. E dal dischetto Clori supera Cantele. 1-1. Il Borgovercelli vive un momento di sbandamento ma si riprende sul finale di tempo. Al 43' grandi proteste per un duplice atterramento di Rognone e Russo (più evidente il fallo subito) in area. Quando sembra che si debba andare al riposo sul pari ecco il jolly pescato da Rossi al 44': botta da fuori, Nicola resta di sasso ed è 2-1. Legno e Sbriccoli-superstar Nella ripresa si gioca dopo un diluvio che rende pesantissimo il campo e che prosegue per il primo quarto d’ora. E inzuppa totalmente l'area di rigore del Lucento. Difatti al 17' Secci arriva a tu per tu con il portiere avversario sulla sinistra, cerca di piazzare la sfera sul palo opposto ma la palla si pianta beffardamente in una pozzanghera ad un metro dalla porta anche se la traiettoria sembrava leggermente diretta a lato. Poco prima (11') lo stesso Secci con un rasoterra aveva sfiorato il palo. Da registrare anche una bella azione di Meo Defilippi, con conclusione sul fondo. Non che i torinesi mollino anche adesso però. Sugli sviluppi di un corner palla a rientrare del neo entrato Gai che sfila di un soffio sul fondo tagliando tutta l'area. La squadra di Moretto riprende il suo forcing e al 26' Rognone calcia di destro una punizione dal limite: palla a giro oltre la traversa. L'occasionissima del 3-1 capita sulla testa di Russo al 29': cross da destra, colpo di testa dell'ex HSL Derthona e clamoroso legno a Nicola battuto. Il portiere del Lucento si trova poi la palla tra le mani dopo un tiro successivo. Nell’ultimo spicchio di gara il Lucento cambia qualcosa, alza i giri del motore e diventa imprendibile. Al 32’ Sbriccoli sguscia via sulla destra, salta Cantele sull’esterno e deposita in rete in diagonale. 2-2. Un duro colpo per il Borgovercelli che non si rialza più. Infatti al 34’ palla in mezzo da destra, ancora Sbriccoli nonostante il suo metro e 68 centimetri salta di testa tra i centrali del Borgovercelli e infila clamorosamente Cantele per il sorpasso. 2-3. Finisce tutto qui. I borghini escono dal match, nonostante anche Canino si lanci a fare il centravanti, e perdono tutto. Una debacle clamorosa.

IL TABELLINO

Borgovercelli-Lucento 2-3 RETI (1-0, 1-1, 2-1, 2-3): 3' Russo (B), 34' rig. Clori (L), 44' Rossi (B), 32' st Sbriccoli (L), 34' st Sbriccoli (L). BORGOVERCELLI (4-2-3-1): Cantele 6.5, Premoli 5.5 (42' st Cicogna sv), Gnemmi 6 (27' st Negretti 5), Frascoia 5.5, Canino 5.5, Graziano 5, Secci 5.5, Meo Defilippi 5.5, Rossi 6.5 (40' st Petrillo N. 6), Rognone 5, Russo 6.5. A disp. Silva, Miglietta, Biano, Gado, Verbano, Gallace. All. Moretto 5. LUCENTO (4-2-3-1): Nicola 8, Pili 6.5, Ciliberti 6.5, Barbero 6, Pace 6, Fiolo 6.5 (14' Spione 6), Salerno 7 (12' st Filograno 6), Sbriccoli 9 (40' st Onjefu sv), Shtjefni 6, Clori 7.5, Licciardino 6.5 (17' st Gai 7). A disp. Sacchetto, Lontrato, Bonadies. All. Maione 8. ARBITRO: Di Carlo di Pescara  6. GUARDALINEE: Bertaina di Bra  e Mandarino di Bra. AMMONITI: Graziano (B), Sbriccoli (L), Fiolo (L), Barbero (L), Ciliberti (L), Spione (L), Gai (L).

LE PAGELLE

BORGOVERCELLI Cantele 6.5 Non gli si può dire che non abbia fatto il massimo per non prendere gol. Davanti a lui però è stato un mezzo disastro. Premoli 5.5 Non è parso sempre nel vivo della partita, talvolta distratto sui richiami del proprio portiere. Giusto un passaggio in profondità che sarebbe stato meglio fare rasoterra ( 43' st Cicogna sv). Gnemmi 6 Nel primo tempo è tra i migliori per la tempestività nelle chiusure e nei rinvii. Nella ripresa svanisce piano piano sfavorito dal terreno pesante. 27' st Negretti 5 Fuori posizione quando segna il Lucento, non ha certo aiutato la squadra. Frascoia 5.5 Se una squadra che ha in lui l’elemento di maggior carisma per distacco, non riesce a gestire un vantaggio contro il Lucento visto in campo, allora anche la sua prova non può che essere stata negativa. Canino 5.5 L’efficacia e la precisione vengono a mancare nelle fasi decisive del secondo tempo. Chiude da centravanti, ma il jolly non riesce. Graziano 5 Sbaglia alla grande nel primo tempo sul rigore del pari del Lucento. Fatica a riprendersi, sembrando piuttosto impaurito nelle situazioni più delicate. Secci 5.5 Buon primo tempo, con giocate e velocità a manetta, proprio come sa fare lui. Nella ripresa il terreno di gioco non lo favorisce di certo, ma è anche vero che sbaglia un paio di occasioni evidenti. Meo Defilippi 5.5 Lottatore per eccellenza, se fosse stato anche lui più preciso nella seconda parte di gara la squadra ne avrebbe giovato. Rossi 6.5 Va a segnare un gol importantissimo con una bella iniziativa personale proprio in un momento importante della gara. Ha dato il massimo. 40' st N. Petrillo 6 Prova la conclusione da fuori ma non ha fortuna. Rognone 5 Domenica negativa. Dribbla e controdribbla ma al momento del tiro viene a mancare. Nel primo tempo almeno un gol avrebbe potuto segnarlo. Russo 6.5 Due colpi di testa, un gol e un legno, ed un rigore netto che non gli viene assegnato. Non ha certo rammarichi di impegno per la sua partita. All. Moretto 5 Una sconfitta che si fa fatica a capire. Sul 2-1 appena raggiunto prima del riposo la sua squadra avrebbe dovuto costruire un secondo tempo concreto e definitivo. Invece in pochi istanti si è sciolta non andando quasi più al tiro nel finale. Un’occasione persa in maniera evidente. LUCENTO Nicola 8 Prestazione favolosa nella ripresa in un'area di rigore in versione acquitrino. Salvato dal legno sul colpo di testa di Russo, ci mette del suo a negare la rete al Borgovercelli in almeno 3 circostanze. Pili 6.5 Raramente in sofferenza nel primo tempo, ha contenuto bene dalla sua parte. Ciliberti 6.5 Gara divisa in due tra una prima frazione con poche soddisfazioni ed una seconda nella quale fronteggia a dovere l'avversario. Barbero 6 Inizio pessimo, con il passare dei minuti ha preso le misure dei rivali. Pace 6 Buona attenzione al centro della retroguardia. Barcolla ma non molla affatto. Fiolo 6.5 Bravo a piombare in situazioni pericolose e a spazzare via. Ha direttobene le operazioni da davanti alla difesa. 14′ st Spione 6 Pronti, via ed è subito giallo. È propositivo, ma con il freno a mano tirato. Salerno 7 Il migliore dei suoi nel primo tempo, ha provato più di una volta la soluzione da fuori. 12′ st Filograno 6 Serra le fila in un momento in cui la squadra è in difficoltà. Porta forze fresche in campo. Sbriccoli 9 Sfrutta a meraviglia ogni spazio che la disattenta difesa del Borgovercelli gli lascia: furbo sul rigore preso per l'1-1, decisamente glaciale sulle 2 reti in rapida successione che risolvono la partita. Un'ultima giornata di campionato che ricorderà per bene. ( 40′ st Onjefu sv). Shtjefni 6 Fa il compitino in una giornata nella quale poteva avere ben più gloria. Clori 7.5 Si porta quasi da solo sulle spalle l'intero pacchetto offensivo ad inizio gara. Sgusciante e pratico quando serve. Licciardino 6.5 Punto di riferimento in attacco solo a tratti. Qualche bello spunto comunque ce l'ha. 17′ st Gai 7 Il suo ingresso nella ripresa dà fiducia ai compagni. Ha iniziativa e non ha paura di concludere. All. Maione 8 Perfetto capolavoro in una domenica che mette in vetrina il risultato del Lucento. La squadra, pur giovanissima (8 fuoriquota dal 1' di gioco) resta calma e vince sulla distanza.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400