Cerca

Eccellenza

Chisola-Rivoli: l'ex Bellino riacciuffa Menon. Marcaccini frena i lupi

I biancoblù di Meloni la sbloccano a metà della ripresa. La dura legge dell'ex però inchioda il risultato sul pari

Chisola-Rivoli: l'ex Bellino riacciuffa Menon, Nisticò frena i vinovesi

Zeni, centrocampista del Chisola

Il classico gol dell'ex Bellino frena il Chisola e lo costringe sull'1-1. Buon punto per il nuovo Rivoli di Nisticò (anche lui recente ex). Vale quindi un solo punto la rete di Menon sull'assist della colonna classe 2002 Gianluca Germinario. Un buon punto ciascuno per cominciare la stagione.

Partita a scacchi. Partita viva sin dai primi istanti di gara, il Chisola ha subito un'occasione ghiotta dopo pochi secondi con Riqz che stoppa bene la palla di petto e cerca il colpo di classe con una rovesciata, sfortunato non riesce ad impattare la sfera. Il Rivoli dopo questo primo spavento inizia a giocare prevalentemente dal basso con i centrali, in particolare Noia che per tutta la partita sarà il regista difensivo della squadra. Entrambe le formazioni applicano un pressing aggressivo sul portatore di palla avversario, è per questo che al 12' dopo un ottimo recupero palla il Rivoli si affaccia in area bianco-blu, Romani dalla sinistra va alla conclusione ma la sfera termina alta di poco sulla traversa. Squadra di casa che si accende nel momento in cui Zeni comincia ad avere più palloni giocabili, da lui infatti partono le migliori azioni del primo tempo per il Chisola. Al 14' proprio Zeni da angolo scodella per Menon che tutto solo non riesce ad insaccare di testa. Il Rivoli spinge tanto sulla fascia destra in questo primo tempo, Martello offre svariati palloni a D'Antoni, ma mai il numero 9 gialloblù riesce a concludere, grazie ad una fantastica difesa dei due centrali di Marcello Meloni. La fase centrale del primo tempo vede un Chisola nettamente superiore come gioco e come possesso palla, ma le occasioni non sono tante quanto la mole di gioco creata. Finamore al 18' rischia la papera non calcolando bene la traiettoria del pallone calciato da Zeni da angolo, fortunatamente per l'estremo difensore gialloblù la palla gli ritorna tra le braccia in qualche modo. Rivoli che mantiene il risultato sullo 0-0 grazie sopratutto a Noia che per tutta la partita non sbaglierà mai un anticipo e sopratutto non si farà mai superare da nessun giocatore del Chisola. In finale di tempo è Riqz che ha la palla dell'1-0, conclusione potente che viene deviata in angolo da Noia, sugli sviluppi del corner parte il contropiede del Rivoli grazie ad un lancio millimetrico di Noia (uno dei tanti) per Esposito che dalla destra prova a crossare e quasi trova un eurogol pazzesco, ma la fortuna è cieca e la palla esce di pochi centimetri a lato di Maraccini.

Botta e risposta. Seconda frazione di gioco che comincia con un Rivoli nettamente diverso, più aggressivo nei primi minuti di gioco, questo però fa scoprire un po' la squadra di Nisticò che al 7' rischia di andare sotto. Riqz serve dopo un dribbling secco Germinario che calcia con potenza e precisione, ma la palla finisce di poco alta sulla traversa. Germinario che nel primo tempo è stato più sulla fase difensiva, nella seconda frazione invece avanza e mette in mostra le sue qualità di regista e di tiratore. Al 15' arriva il primo gol della partita, Menon porta in vantaggio il Chsiola con un bellissimo gol ad incrociare sotto le gambe del portiere, ma la bellezza del suo gol è dovuta anche allo straordinario passaggio di Germinario che dalla destra crossa per il suo numero 11, vedendo uno spazio che pochi riescono a vedere. Nisticò è il primo a mettere mano alla formazione, entrano appena dopo il gol subito Pinelli ed Ettore per dare freschezza e qualità in attacco e sulle fasce, solo 5' più tardi è proprio dalla fascia  di Ettore che arriva il gol del pareggio. Angolo per i gialloblù, pallone che carambola in area il più veloce e scaltro a raggiungerla è Bellino che segna il classico gol dell'ex, per rispetto alla sua ex squadra non esulta, gesto apprezzato dalle tribune. Partita nuovamente in parità, Rivoli che cerca di superare la difesa biancoblù con i lanci lunghi di Noia per D'Antoni e Pinelli, ma le due punte in particolare D'Antoni fa moltissima fatica a concludere a rete. Dall'altro fronte Riqz invece occasioni ne crea, è sempre Germinario che conclude dopo un bellissimo uno due tra Riqz e Menon, palla deviata e angolo al 22'. Al 30' Riqz ha la sua grossa opportunità, servito da Germinario, punta la porta ma viene stoppato da Noia all'interno dell'area, insuperabile. Da segnalare al 35' un bruttissimo scontro di gioco sulla trequarti biancoblù tra Dagasso ed Ettore, i due fortunatamente si rialzano senza conseguenze, ma per qualche secondo il pubblico è rimaneo senza fiato e spaventato dalla violenza dello scontro. Partita che riprende in scioltezza, le due formazioni iniziano a patire caldo e stanchezza, il ritmo cala e ne approfitta il Rivoli con Pinelli, che servito da D'Antoni di petto (gran giocata) spara col destro una gran botta dritta al sette che avrebbe bucato anche la rete, ma Marcaccini compie un vero e proprio miracolo e devia in rimessa laterale, mantenendo il risultato sull'1-1. Questa è l'ultima emozione del match, Chisola e Rivoli possono essere soddisfatte per il gioco e la determinazione messa in campo e per la tenuta fisica dei calciatori per tutta la durata della partita. 

IL TABELLINO

CHISOLA-RIVOLI 1-1

RETI (1-0, 1-1): 15' st Menon (C), 20' st Bellino A. (R).

CHISOLA: Marcaccini 7, Dagasso 7, Menon 7.5, Grancitelli 7, Gerbaudo 7 (38' st Bordone 6), Degrassi 6.5, Rizq 6.5 (45' st Geraci 6), Germinario 6, Ramondo 7 (24' st Marangoni 6.5), Zeni 7.5 (34' st Perotti 6.5), Bottale 6. A disp. Curreli, Bolla, Blanc, Bernardon, Berutti. All. Meloni 7. Dir. Trezza.

RIVOLI: Finamore 6.5, Martello A. 7 (16' st Ettore 6), Bernard 6.5, Esposito 6, Noia 8, D'Antoni 6, Romani 6 (16' st Pinelli 7), Bellino A. 7, Grillo 6.5, Benucci 6.5, Pavia 6. A disp. Zampaglione, N'Gom, Delton, Ba, Valenza, Palermo Si., Soresini. All. Nisticò 7. Dir. Malvito.

ARBITRO: Branzoni di Mestre 6.5.

COLLABORATORI: Bertaina e Mandarino.

AMMONITI: 21' st Dagasso (C).

LE PAGELLE

Chisola (3-4-3)

Marcaccini 7: Viene chiamato in causa poche volte, ma il suo intervento su Pinelli blocca il risultato sull-1-1, miracoloso
Dagasso 7: Spinge tutti i 90' sulla sua fascia, ottimi cross e buona fase difensiva
Menon 7.5: Porta in vantaggio i suoi con un bellissimo gol nella ripresa, in difesa fa buona guardia
Grancitelli 7: Non sbaglia mai quando va a contrasto con D'Antoni, insieme a Degrassi lo chiudono per tutta la partita, Muro
Gerbaudo 7:Centrocampista a 360 gradi, difesa, attacco, interdizione, fa sempre uscire la squadra dalla situazioni complicate a centrocampo; 38' st Bordone 6: Entra e fa il suo, gestisce e amministra, nessuno squillo ma nemmeno errori, solido
Degrassi 6.5: Non viene mai superato, blocca qualsiasi pallone che gli passa vicino, insieme a Grancitelli chiude bene su D'Antoni 
Rizq 6.5: Punta che fa salire la squadra, difende bene la palla anche se Noia lo pressa sempre al 110%, trova quasi il gol in due occasioni; 45' st Geraci 6: Gioca nel recupero del secondo tempo, sei minuti di fuoco dove fa vedere le sue qualità 
Germinario 6: Primo tempo un po in sordina, predilige la fase difensiva, nella ripresa si scatena in attacco, assistendo Menon sul gol
Ramondo 7: Corsa, dribblig e agilità, mette in difficoltà la difesa gialloblù più di una volta, sfortunato a non trovare il gol, funambolo; 24' st Marangoni 6.5: Nel finale di partita tenta con un tiro a giro sul secondo palo di portare i suoi in vantaggio, la palla esce di un nulla, torna sempre in difesa a dare una mano ai compagni, generoso
Zeni 7.5: Quando si accende è difficile fermarlo, nella prima frazione fa ballare i suoi avversari a centrocampo, è lui che crea le migliori occasioni per i compagni, nella ripresa cala e scompare un po dalle parti salienti del campo, Magico; 34' st Perotti 6.5:Anche lui ha un'occasione per segnare la viene fermato dall'estremo difensore, dietro argina bene gli avversari
Bottale 6: Tantissima corsa oggi per lui, avanti indietro come un tram in centro, non si ferma mai e nessuno lo riesce a fermare quando parte, offensivamente però non ha brillato come i compagni 
All. Meloni 7: La sua squadra crea gioco per tutta la partita, come da lui voluto, cambi azzeccati che quasi portano la squadra alla vittoria, bella squadra in questa prima uscita stagionale

Rivoli(4-3-3)

Finamore 6.5: Rischia la papera su un calcio d'angolo, per il resto si fa trovare sempre attento, non può nulla sul gol
Martello A. 7: Corsa e qualità, cerca sempre la palla in mezzo per D'Antoni che però non è nelle sue giornate migliori, treno; 16' st Ettore 6: Rispetto a martello lui è più difensivo, copre bene le avanzate dalla sua parte, si scontra violentemente con Dagassi, ma entrambi escono illesi
Bernard 6.5: Tanta gestione palla per lui oggi, non incide troppo complice il pressing asfissiante del Chisola
Esposito 6: Corsa, tanta corsa, ma pochi fatti, ci prova tutta la partita, ma il meglio di se lo da in copertura difensiva 
Noia 8 (MVP): Leader della difesa, è lui il regista della squadra, i suoi lanci lunghi sono tutti perfetti per i compagni, non sbaglia mai un anticipo, assolutamente MVP, personalità da vendere
D'Antoni 6: In ombra per tutta la partita, ci prova con ogni sforzo, ma i centrali di Meloni lo bloccano sempre, giornata no
Romani 6; Qualche squillo di qualità nel primo tempo lo fa vedere, crea un paio di buone occasioni, ma la difesa lo blocca spesso;16' st Pinelli 7: Entra e da energia alla squadra, è sua l'occasione più ghiotta ma si trova davanti Maraccini che para la sua fucilata dritta all'incrocio, sfortunato
Bellino A. 7: Autore del gol del pareggio, si avventa sul pallone come un falco, astuto e pulito, non sbaglia praticamente mai, rapace 
Grillo 6.5: Gestisce bene la squadra, tecnico e rapido copre bene la sua porzione di campo, 
Benucci 6.5: Partita solida, nessuno squillo importante, ma tanto sacrificio
Pavia 6: Perde un paio di volte Riqz, ma viene aiutato da Noia, di testa però non ne manca una
All. Nisticò 7: Strozzato con i cambi, da carica e voglia alla squadra sopratutto nel secondo tempo, la sua formazione sa soffrire e si vede, quasi porta a casa la partita con Pinelli ma Mariaccini gli strozza in gola l'urlo del vantaggio


Arbitro: Branzoni di Mestre 6.5

LE INTERVISTE

Marcello Meloni,allenatore Chisola: 

«Abbiamo avuto giornate complicate, arriviamo da un risultato negativo in coppa Italia, qualche problema con la rosa, qualcuno è fuori, altri hanno dovuto stringere i denti oggi, a me onestamente oggi interessava l'atteggiamento, la solidità e la capacità di fare la partita, saper soffrire, i miei oggi hanno fatto una super partita, abbiamo comandato il gioco per lunghi tratti un po di sfortuna tra rimpalli e occasioni sprecate, va bene cosi sono contento dei miei ragazzi oggi».

Fabio Nisticò, allenatore Rivoli: 

«Sappiamo soffrire e sappiamo che qui sarebbe stata tosta, nel secondo tempo sapevo che avremmo avuto più occasioni è chiaro che ora come ora siamo una squadra in costruzione c'è bisogno di tempo e lavoro per amalgamare questi 20 giocatori nuovi. Abbiamo troppi assenti, difficile gestire i fuori quota così, uno di loro torna il 20 dopo aver fatto il Covid, i due ragazzi stranieri li dovremmo tesserare questa settimana che arriva, loro tre per noi sono fondamentali, sono tre giocatori di qualità e fisicità e non riusciamo a fare i cambi. In più oltre ai fuori quota abbiamo fuori gente come Scavone e Ba che hanno fatto la D e hanno vinto. Diventa difficile, abbiamo sofferto ma l'occasione, migliore del secondo tempo è stata nostra con Pinelli, nel complesso però oggi non meritavamo di vincere, abbiamo pareggiato, un punto guadagnato».

Commenta scrivi/Scopri i commenti