Cerca

Eccellenza

Benarzole-Lucento: Ventre illude i narzolesi, Torre non perdona. Maione agguanta un pari d'oro

I padroni di casa dominano per ampi tratti ma sprecano, i rossoblù ne approfittano alla prima occasione utile: due punti mancati per Merlo

Lucento

L'undici messo in campo da Gianfranco Maione

Un punto per uno, due pesi e significati totalmente differenti. L'1-1 tra Benarzole e Lucento non può che riassumersi così: vantaggio fulmineo, occasioni a profusione e perfino una traversa da parte dei padroni di casa; pochi spunti sul versante lucentino, ma enorme lucidità e cinismo, determinanti per pareggiare alla prima chance guadagnata (da calcio piazzato) l'iniziale vantaggio casalingo. Così per Torre basta un calcio di punizione, l'astuzia nel capire in un attimo l'insidiosità del campo bagnato e una rasoiata a rimbalzare davanti a Favaro per rompere l'incantesimo del Benarzole. L'amaro in bocca di Arturo Merlo, comprensibilmente infuriato a fine gara,...

Sprint e Sport

Questo contenuto è riservato agli abbonati

e continua a leggere i tuoi articoli con

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400