Cerca

Eccellenza

RC Codogno-Luciano Manara: il Codogno si deve fermare ai pali, Conti regala i tre punti ad Abaterusso

I padroni di casa colpiscono due pali ma nella ripresa calano vistosamente: meritata la vittoria degli ospiti con Conti sugli scudi

Eccellenza, Luciano Manara Abaterusso a tutto gas

Claudio Abaterusso, tecnico del Luciano Manara

Il Codogno si ferma ai due pali, il Luciano Manara con merito conquista l’intera posta in palio. All’autorete di Di Lisio risponde la rete di Mangili. Subito dopo, il palo nega a Bernardini la gioia del gol. Nella ripresa si assiste ad un blackout dei locali e gli ospiti ne approfittano grazie alla rete di Daniele Conti.

Mangili riprende subito il Codogno. Curti, all’esordio casalingo insegue il secondo successo consecutivo, in special modo dopo l’eliminazione in Coppa Lombardia. Il tecnico lodigiano, privo di capitan Cigognini, Palla, Rossi e Manzoni si affida ad un 4-3-3 con l’ex Fanfulla Carriello tra i pali, Bernardini e Marinoni a presidiare le corsie esterne di una difesa protetta dai centrali Lallo e Giavardi. Bazzani in cabina di regia, supportato ai lati da Porati e Dragoni. In avanti, la qualità e la velocità di D’Aniello e Troka a sostegno di Bonelli. Abateusso, sconfitto di misura lo scorso turno dal Lemine Almenno, si affida ad un 3-5-2 con Cotrone, Carlone e De Lisio a protezione della porta difesa da Valsecchi. In mezzo al campo, Colombo in cabina di regia coadiuvato da Losa e Mangili. Sugli esterni, i velocissimi under, Manara e Melzi, a sostegno della coppia d’attacco formata da Conti e Schiavano. Nella prima frazione la gara è equilibrata, con entrambe le squadre che cercano di imporre il proprio gioco. Al 5’ Melzi crossa in mezzo per Losa: il centrocampista aggancia la sfera a centro area, si coordina e calcia a rete, trovando la sicura respinta di Carriello. Al 16’ i locali trovano il gol del vantaggio dopo una bella azione corale sulla corsia di sinistra. Bonelli all’interno dell’area piccola anticipa Valsecchi e De Lisio, la cui deviazione risulta fatale. La reazione degli ospiti non tarda ad arrivare e Mangili dopo soli quattro minuti trova la rete del pareggio. Il centrocampista ospite raccoglie una respinta corta della difesa locale e dal limite dell’area batte l’incolpevole Carriello. Il Codogno si riaffaccia subito in avanti e al 23’ è il palo a negare la gioia del gol a Bernardini, il cui gran tiro dal limite meriterebbe maggior fortuna. I locali dettano i ritmi della gara e Marinoni al 29’trova Bonelli libero in area. L’attaccante, da buona posizione, sciupa malamente l’occasione calciando a lato. Al 34’ si riaffacciano in avanti gli ospiti con il cross di Manara per Melzi, il cui colpo di testa è ben respinto da Carriello. Nella prima frazione i locali provano a dettare i ritmi e per buona parte della gara riescono nel loro intento. Gli ospiti mostrano una gran tenuta atletica e non abbassano il loro baricentro rispondendo colpo su colpo al Codogno.

Decide Conti. Nella ripresa, il Luciano Manara mostra maggior compattezza e tenuta atletica. I locali, invece, calano col passare dei minuti. D’Aniello al 13’ si accentra e calcia alto. Al 18’ sul cross di Schiavina, Daniele Conti è abile ad anticipare i centrali locali ed insacca alle spalle di Carriello. Gli ospiti potrebbero calare il tris al 22’: contropiede ben orchestrato da Schiavano che serve Conti. L’attaccante a tu per tu col portiere non trova l’appuntamento con la doppietta per merito di una gran parata di Carriello. Al 27’ l’estremo portiere locale, pasticcia in uscita, sul corner battuto da Mangili. Il pallone resta pericolosamente in area di rigore ed il colpo di tacco di Losa esce di poco a lato. Il Codogno fatica in fase di rifinitura e nonostante il maggior possesso palla non riesce mai ad entrare nell’area di rigore avversaria. Gli ospiti negli ultimi minuti si abbassano pericolosamente ed il Codogno colleziona l’occasione più pericolosa della ripresa: al 45’ il cross di Bonelli è deviato da Carlone sul palo. Il secondo legno di giornata certifica la giornata storta dei ragazzi di Curti. Al triplice fischio esulta Abaterusso che ottiene i primi tre punti stagionali. Curti in settimana analizzerà le cause del brutto secondo tempo, e cercherà le contromisure da adottare, nella speranza di poter usufruire il prima possibile dell’apporto dei numerosi big, assenti oggi.

IL TABELLINO

RC Codogno-Luciano Manara 1-2
RETI:
16’ aut. De Lisio (RC), 20’ Mangili (L), 18’ st Conti D. (L).
RC CODOGNO (4-3-3): Carriello 5.5, Bernardini 6.5, Marinoni 6 (29’ st Missaglia 6), Dragoni 5.5, Lallo 5.5, Giavardi 5.5, Troka 5.5 (33’ st Zamble 6), Porati 5.5 (11’ st Barilli 6), Bonelli 6, Bazzani 6 (39’ st Pezzi sv), D’Aniello 6.5. A disp. Ghirlandi, Mazzi, Anelli, Pinessi, Giordano. All. Curti 5.5. 
LUCIANO MANARA (3-5-2): Valsecchi L. 6, Melzi 6.5 (8’ st Schiavina 6.5), Cotrone 6, Losa 6 (45’ st Biaye sv), Carlone 6.5, De Lisio 6, Manara 6, Colombo 6.5, Conti D. 7.5., Schiavano 6.5 (23’ st Bovis 6), Mangili 7. A disp. Valsecchi M., Resnati, Bourkaa, Biaye, Conti A., Ciappesoni, Bonaccorso. All. Abaterusso 7.
ARBITRO: Sciolti di Bergamo 6.5.
ASSISTENTI: D’Orto di Busto Arsizio e Bevilacqua di Bergamo.
AMMONITI: Marinoni (RC), Cotrone (L), Giavardi (RC), Losa (L), Schiavina (L), Mangili (L)

LE PAGELLE

RC CODOGNO
Carriello 5.5 Alterna due buoni interventi a qualche incertezza. Brutta uscita sul corner battuto da Mangili nel secondo tempo.
Bernardini 6.5 Il palo gli nega la gioia del gol. Uno degli ultimi a mollare.
Marinoni 6 Nella prima frazione è un turbo. Si spegne col passare dei minuti.
29’ st Missaglia 6 Entra quando il copione della gara è già scritto. Non può essere lui a cambiarlo.
Dragoni 5.5 Nel secondo tempo non riesce, a cospetto della sua personalità ed esperienza, a cambiare il copione tattico della gara. (39’ st Pezzi sv).
Lallo 5.5 Impreciso su Conti in occasione del raddoppio ospite.
Giavardi 5.5 Come Lallo, soffre costantemente il bomber ospite.
Troka 5.5 Parte bene con due buone giocate. Col passare dei minuti cala. Sostituito giustamente.
33’ st Zamble 6 Due buone sponde per i compagni.
Porati 5.5 Perde troppi palloni semplici in mezzo al campo. Impreciso in fase di rifinitura.
11’ st Barilli 6 Alterna buone giocate a qualche imprecisione.
Bonelli 6 Ci mette lo zampino in occasione della rete dell’illusorio vantaggio.
Bazzani 6 L’unico del centrocampo a salvarsi. Costruisce buone trame di gioco. Cala, come i compagni, nella ripresa.
D’Aniello 6.5 Il più vivace dell’attacco locale. Salta costantemente i difensori avversari e va più volte al tiro. Il migliore dei suoi.
All. Curti 5.5 Nel primo tempo la sua squadra meriterebbe il vantaggio. Nella ripresa non riesce a reagire alla rete di Conti.

LUCIANO MANARA
Valsecchi L. 6 Incolpevole sul gol, per il resto risponde presente quando chiamato a intervenire.
Melzi 6.5 Classe 2002 con ottima gamba. Per un tempo mette in seria difficoltà la difesa locale. Molti spunti interessanti.
8’ st Schiavina 6.5 Entra bene nel match. Offre un gran pallone a Conti.
Cotrone 6.5 Prova senza sbavature. Contiene bene Troka.
Losa 6 Due buone incursioni in area avversaria e tanti palloni recuperati. (45’ st Biaye sv).
Carlone 6.5 Una sua deviazione verso la sua porta viene salvata dal palo nel finale. Ottima prova in marcatura.
De Lisio 6 Sfortunato in occasione del gol. L’episodio non ne macchia la buona prova.
Manara 6 Dalle sue parti il Codogno non sfonda. Fa bene entrambe le fasi.
Colombo 6.5 Dirige il centrocampo ospite con personalità e qualità.
Conti D. 7.5 Il migliore in campo. Il suo gol decide la sfida. Un gran intervento di Carriello gli nega la doppietta.
Schivano 6.5 Si intende a perfezione con Conti. Duettano parecchio tra loro con ottimi risultati.
23’ st Bovis 6 Offre il proprio contributo alla causa
Mangili 7 Gran gol dal limite a coronamento di una prova maiuscola.
All. Abaterusso 7 La sua squadra mette maggior intensità e vince meritatamente la gara.

ARBITRO
Sciolti di Bergamo 6.5
Giusta la distribuzione dei cartellini, arbitra in modo discreto e coerente.

 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400