Cerca

Mercato Eccellenza

Accademia Pavese, Pedone completa la rivoluzione biancorossa con Vassallo: «È una signora punta, ora la campagna acquisti è completa»

Parla il ds: «Siamo tornati sul mercato perché, dopo le cessioni di alcuni giocatori, avevamo bisogno di rinforzare ogni reparto»

Davide Pedone Andrea Vassallo Accademia Pavese

Il ds biancorosso Davide Pedone insieme ad Andrea Vassallo, ultimo colpo di mercato

In un girone dove sono già saltate quattro panchine e che ha mietuto vittime illustri anche in dirigenza, come l'ex direttore generale del Pavia Ettore Menicucci e l'ex direttore sportivo della Vergiatese Giampaolo Calzi, c'è una società che si sta distinguendo operando in modo diametralmente opposto alle altre. L'Accademia Pavese, infatti, è stata la più grande sorpresa in negativo del campionato rendendosi protagonista di un pessimo avvio di stagione. In questo caso, però, la dirigenza ha scelto di confermare la fiducia in Marco Molluso, chiamato in estate sulla panchina biancorossa, e di cambiare tutti quei giocatori che non si sono dimostrati funzionali al progetto, su tutti Alex Romano e Roberto Salzano, ceduti rispettivamente a Vogherese e Pavia.

Una decisione che ha costretto il club del presidente Panigati a tornare sul mercato, anche per via dei numerosi infortuni che hanno colpito la squadra specialmente in alcuni ruoli. L'ultimo colpo in entrata è Andrea Vassallo, attaccante in uscita dalla Real Calepina con cui ha collezionato 7 presenze in Serie D e un gol in questo avvio di stagione, rete segnata proprio domenica scorsa sul campo dell'Arconatese. Nel suo passato anche un gol in Serie B con la maglia del Brescia, formazione in cui ha militato dopo aver completato il percorso nel settore giovanile del Milan.

A spiegare le ragioni di questa rivoluzione autunnale è il direttore sportivo dell'Accademia Pavese, Davide Pedone: «Siamo tornati sul mercato perché, dopo le cessioni di alcuni giocatori, avevamo bisogno di rinforzare ogni reparto. Per questo sono arrivati Ekwalla Dioh in attacco, Edoardo Maggi a centrocampo, Flavio Bernareggi e Michelangelo Fiorani come terzini destri e Daniele Russo come terzino sinistro. Tuttavia mancava ancora un pezzo forte in avanti. C'è stata l'occasione di chiudere con Andrea Vassallo che è una signora punta, andando a completare così il mercato».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400