Cerca

Eccellenza

Pro Eureka - Oleggio: Siciliano ferma l'Oleggio con una prova intensa, solo il guizzo di Frau evita la sconfitta

Verlucca firma il vantaggio di testa su calcio d'angolo, nel secondo tempo decisivo un altro calcio piazzato

Fabio Paris

Fabio Paris, a lui il compito di dirigere la retroguardia contro l'Oleggio

Una buona Pro Eureka mette il freno alla sorpresa Oleggio, che ringrazia il guizzo del neo arrivato Frau per poter tornare a casa con un punto. La squadra di Siciliano approcciano bene la gara dal punto di vista dell'intensità, sia in fase di possesso, dove si cerca subito la palla verticale per sfruttare la velocità di Bandirola e Pittitto, sia in fase di pressione, dove le uscite sul portatore sono sempre puntuali e coordinate col reparto, dando così pochi spazi per pensare agli avversari. Oleggio che quindi fatica a trovare gli spazi per poter imbucare e un giro palla sotto ritmo non mette in condizioni Blanda di poter pungere, mentre Rogora perde troppi duelli con Palestro per poter essere utile ai compagni. 

Caporale è il più attivo degli Orange, agendo sotto Rogora e svariando per tutto il fronte d'attacco si costruisce la prima conclusione della partita, che finisce alta. Pro che attaccando la linea dell'Oleggio con la palla lunga crea pericoli, al 12'Dos Santos va via sulla sinistra e mette nel mezzo, Pititto pasticcia e spreca facendosi chiudere poi da Fortis. Poco dopo l'occasione è sulla testa di Bandirola, che da pochi passi tocca una palla che sbuca da un rimpallo, ma Baglieri è li e blocca. Colpo di testa che non sbaglia Verlucca: calcio d'angolo di Dos Santos lungo sul secondo palo, Verlucca è solo e insacca di testa a porta libera. Meritato vantaggio per la Pro, che lascia l'iniziativa del palleggio all'Oleggio e gioca di ripartenza, come al 40' quando Galietta va via a Casarotti a destra e mette un pallone basso nel mezzo per Bandirola che muove bene in anticipo ma gira alto sulla traversa. 

Nella ripresa l'Oleggio parte aumentando il ritmo del palleggio, andando con più velocità da destra verso sinistra col giro palla, ma trovare l'imbuca resta difficile, anche grazie al buon lavoro della fase difensiva della Pro Eureka. Infatti, anche nel secondo tempo l'occasione grossa è per i padroni di casa: Pititto va via sulla destra al 22' e serve palla nel mezzo, altro bel movimento in anticipo di Bandirola che controlla e scarica per Nosenzo al limite, destro piazzato e volo di Baglieri che mette in angolo. Un minuto dopo suona l'Oleggio, Bandirola fa un fallo in ripiegamento, punizione sul lato destro della difesa Pro battuta da Caporale nel mezzo, indecisione di Benini in uscita e Frau appena entrato fa quello che sa far meglio, stacco di testa e palla nel sacco per il pareggio. 

Doccia fredda per Siciliano che fino a quel momento aveva avuto grandi risposte dalla sua difesa. Ma la reazione arriva, con Pititto che lavora bene una palla a centrocampo e manda Dos Santos in profondità sulla sinistra, l'esterno prende il fondo e mette nel mezzo, Casarotti chiude in angolo sul tocco leggero di Nosenzo. La squadra di Ferrero però non è in alto per caso, se non altro ha buone certezze e convinzione nei propri mezzi, tanto che nei minuti finali va vicino al colpo grosso con Caporale bravo a liberarsi per il tiro in area, Benini si riscatta e con la mano di richiamo toglie la palla da sotto la traversa e mette il punto finale alla contesa. 

IL TABELLINO

PRO EUREKA-OLEGGIO 1-1
RETI (1-0, 1-1): 15' Verlucca (P), 23' st Frau (O).
PRO EUREKA (4-4-2): Benini 6, Recano 6.5 (18' st Golfarelli 6), Verlucca 6.5, Nosenzo 7, Paris 6.5, Palestro 7, Galietta 6.5, Sinisi 6.5, Pititto 6 (40' st Capriolo sv), Bandirola 6 (30' st Turcis 6), Luz Dos Santos 6.5. A disp. Rusu, Regaldo, Starnai, Tabone, Curcio. All. Siciliano 6.5.
OLEGGIO (4-2-3-1): Baglieri 6.5, Punzo 6, Casarotti A. 6.5, Legnani 6, Maiorino 6, Fortis 5.5 (14' st Gioria 6, 46' st Rivetti sv), Blanda 5, Caporale 6.5, Rogora 5.5 (40' st Viganò sv), Antonioli 5.5 (18' st Frau 7), Riginelli 6 (31' st Iemmi sv). A disp. Rota, Sironi, Passarella, Roveda. All. Ferrero 6.
ARBITRO: Collier di Gallarate 5.5.
COLLABORATORI: De Giulio e Stevanin.
AMMONITI: Sinisi (P), Bandirola (P), Rogora (O), Antonioli[01] (O).

LE PAGELLE

PRO EUREKA (4-4-2)
Benini 6 
La sua indecisione in uscita favorisce l'incornata di Frau, ma nel finale si riscatta su Caporale. 
Recano 6.5 Grande sprint nel ribaltare l'azione palla al piede, fa guadagnare metri importanti ai suoi. 
18' st Golfarelli 6 Non fa male se deve giocare ordinato, ma quando ha un'occasione per il tiro si emoziona e spreca. 
Verlucca 6.5 Bravo ad opporsi al suo avversario diretto e trovare lo spazio giusto sul secondo palo in occasione del gol. 
Nosenzo 7 Bene in entrambe le fasi, tempi giusti nelle uscite in pressione e presente in appoggio agli attaccanti. Il volto copertina della prestazione della Pro Eureka. 
Paris 6.5 Senza Di Savino è lui a guidare il reparto, passa poco o nulla dalle sue parti. 
Palestro 7 Si appiccica a Rogora che gli passa centimetri e chili, ma la meglio ce l'ha lui: riesce sempre a trovare il tempo per intervenire e scippare il pallone. 
Galietta 6.5 Se il ritmo è alto lui è uno dei principali attori della manovra. 
Sinisi 6.5 Si prende qualche minuto di pausa nel primo tempo, ma la guida della manovra è sempre salda nelle sue mani. 
Pititto 6 Generoso ma sprecone, gli manca ancora un po' di brillantezza in fase realizzativa. 
Bandirola 6 Discorso simile a Pititto, muove molto bene attaccando la profondità e lavorando per la squadra, è mancato il guizzo di freddezza negli ultimi metri. 
Luz Dos Santos 6.5 Si gioca l'uno contro uno con Punzo è ha spesso la meglio come di norma accade. 
All. Siciliano 6.5 Buona intensità che si è vista sin da subito con l'approccio, è mancato il colpo di grazia sulla partita che ha permesso all'Oleggio di restare sempre in partita. 

OLEGGIO(4-2-3-1)
Baglieri 6.5 Ben posizionato e attento in varie occasioni, la parata vera la fa sul tiro di Nosenzo.
Punzo 6 Si rivela efficace su tutti, ma quando Dos Santos lo punta va in difficoltà. 
Casarotti 6.5 Meglio quando si sposta al centro della difesa, da terzino soffre quando Galietta lo punta in velocità. 
Legnani 6 Il riferimento arretrato per recuperare palloni e schermare i centrali difensivi. 
Maiorino 6 Compie un paio di interventi dovuti a un'ottima scelta di tempo in campo aperto su Pititto e Bandirola.
Fortis 5.5 Appare poco convinto, appannato anche nel giro palla dove manda alle ortiche un paio di palloni di semplice esecuzione. 
14' st Gioria 6 Ha il polso della situazione, bravo a non farsi prendere alle spalle dagli inserimenti di Galietta e Turcis dopo. 
Blanda 5 Con tutta probabilità ha mandato la controfigura timida. Gioca pochi palloni, mai pericoloso, situazione poco credibile per un giocatore del suo peso nell'Oleggio. 
Caporale 6.5 Gioca sotto Rogora e svaria molto per trovare inserimenti e pallini pericolosi, sempre ben chiuso dalla difesa della Pro mette lo zampino servendo l'assist a Frau da fermo. 
Rogora 5.5 Non si critica la volontà ma ci va di più, poche volte riesce a tenere palla e aiutare davvero la squadra nella manovra. 
Antonioli 5.5 Dovrebbe dare qualità e rapidità alla manovra ma anche lui è risucchiato dalla foga della Pro, si conta un timido tiro da fuori. 
18' st Frau 7 Con tutta probabilità sarà lui il nuovo titolare con la casacca numero 9, per il momento ha già regalato un punto pesante ai suoi. 
Riginelli 6 Vivace ma poco incisivo, prova a cercare la porta di Benini ma le conclusioni sono deboli e centrali. 
All. Ferrero 6 Mancato qualcosa a livello di mentalità, la grossa differenza con gli avversari è stata la voglia di conquistare e ogni pallone per fare la giocata in avanti. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400