Cerca

News

Premio Giovani, ecco le linee guida dalla LND: verranno premiate 8 società per ciascun girone di Eccellenza e Promozione

Conteggiati nel punteggio solamente i 2001 e i 2002: l'annata 2000 tagliata fuori dal calcolo

Premio Giovani, ecco le linee guida dalla LND: verranno premiate 8 società per ciascun girone di Eccellenza e Promozione

Foto Cunazza

Domanda fatta da molti nelle ultime settimane e finalmente chiarita. Dopo una lunga attesa negli ultimi giorni di novembre dalla LND sono arrivate le linee guida per il Premio Giovani 2021/22, graduatoria che premia le società di Eccellenza e Promozione in base allo schieramento in campo dei fuoriquota.

Rispetto a due anni fa (stagione 2019/20) sono cambiate un po' di cose e vanno chiariti alcuni aspetti. Prima di tutto nel conteggio dei punti vengono tenuti in considerazione i parametri nazionali sugli obblighi dei fuoriquota, che fanno riferimento a un calciatore nato nel 2001 e uno nel 2002. Ovviamente se una società schiera più fuoriquota in campo ottiene più punti, ma la cosa importante che riguarda da vicino il Piemonte è che i calciatori nati nel 2000 sono tagliati fuori dal conteggio dei punti, poiché considerabili fuoriquota solamente dal Comitato Regionale Piemonte/VdA.

Altra importante novità riguarda le società premiate: se prima venivano ritenute vincitrici del Premio Giovani le prime 3 squadre in graduatoria dei singoli gironi per questa stagione verranno premiate addirittura le prime 8 di ciascuno dei 6 gruppi di Eccellenza e Promozione, ovvero 48 società su 99. Una forbice che si è ampiamente allargata, così come si sono spalmati i rispettivi premi secondo questa suddivisione, uguale sia per Eccellenza che per Promozione:

1^ classificata: 6500 €
2^ classificata: 5000 €
3^ classificata: 4000 €
4^ classificata: 3000 €
5^ classificata: 2000 €
6^ classificata: 1700 €
7^ classificata: 1300 €
8^ classificata: 1000 €

Questa suddivisione riguarda i Comitati Regionali che non hanno cambiato il numero di gironi rispetto alla stagione 2019/20 (l'ultima precedente alla pandemia): tra queste figurano Piemonte e Valle d'Aosta.

IL REGOLAMENTO

Verranno assegnati determinati punti in base a quanti minuti scenderà in campo un fuoriquota nel corso di una partita. Verrà assegnato 1 punto per un fuoriquota schierato almeno 30' dall'inizio della stessa; 3 punti per un fuoriquota sceso in campo per l'intera durata del primo tempo o per l'intera durata del secondo; 4 punti per un fuoriquota utilizzato almeno 60' dall'inizio della stessa; 6 punti per un fuoriquota utilizzato per l'intera durata della gara. I punti non sono cumulabili tra loro.
I punti verranno assegnati per ciascun giocatore fuoriquota schierato, a condizione che parta da titolare a inizio partita: per raccogliere dei punti senza partire da titolare il calciatore deve giocare almeno un tempo intero di gioco. Non verranno conteggiate nel calcolo del punteggio le ultime tre gare di campionato, gli eventuali spareggi, i play-off e i play-out.

Verranno inoltre assegnati dei punti bonus alle società che svolgono attività di settore giovanile, rispettivamente nelle categorie Allievi (Under 17) e Giovanissimi (Under 15), indipendentemente se regionale o provinciale. Il bonus consiste nel 20% in più dei punti totalizzati.

I premi verranno corrisposti alle società vincitrici entro il 30 settembre 2022, purché le stesse siano regolarmente iscritte ai campionati di competenza (Serie D in caso di promozione, Eccellenza o Promozione). In caso di arrivo a pari punti verrà considerata la classifica della Coppa Disciplina, nell'ambito del girone di riferimento. In caso di ulteriore parità verrà corrisposto alle due società l'intero premio a ciascuna di esse.

ESCLUSIONI E PENALIZZAZIONI

Non hanno diritto al premio le società che non partecipano al campionato Juniores Under 19 (qualsiasi sia la categoria); le società che retrocederanno da Eccellenza a Promozione e da Promozione a Prima Categoria; le società rinunciatarie o escluse dal campionato di Eccellenza o Promozione 2022/23 e le società responsabili di illecito sportivo.

Saranno soggette a penalizzazioni le società che rinunceranno a disputare gare ufficiali in Eccellenza, Promozione o Under 19 (-6 punti) o le società che saranno responsabili di tesseramento o impiego irregolare di propri calciatori (-1 punti).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400