Cerca

Eccellenza

Vanchiglia-Pinerolo: Bosco fa gioire Rignanese all'ultimo, grandi rimpianti granata

Il rigore del capocannoniere del girone condanna i padroni di casa, autori di una buona prestazione

Vanchiglia-Pinerolo Eccellenza

Bissacco (Vanchiglia) vs Bosco (Pinerolo)

Bosco non trema e fa felice il Pinerolo. Il rigore in pieno recupero del numero 10 vale una vittoria importante per la squadra di Pierpaolo Rignanese, che si porta al settimo posto in classifica agganciando il Rivoli e superando la Pro Dronero, fermata sul pareggio dall'Albese. Grande rammarico per il Vanchiglia, con i ragazzi di Ramin Binandeh che si sono resi protagonisti di una buona prestazione ma non sono riusciti a concretizzare le molte occasioni costruite. 

Botta e risposta. Il Vanchiglia scende in campo con il 4-2-3-1: Dinaro tra i pali, Cantone e Porticchio ad agire da terzini e Laforge e Fiolo coppia centrale; in mediana ci sono Giors e Bussi, mentre alle spalle dell'unica punta Simonetti c'è il trio composto da Bruno, Bissacco e Barcellona. Il Pinerolo risponde con il 4-3-1-2: Gammarota in porta, sugli esterni Lupo e Manuali mentre al centro della difesa ci sono Todaro e capitan Moracchiato; Del Buono in cabina di regia, con ai suoi lati Barbaro e Maio, mentre sulla trequarti c'è Bosco ad inventare per il tandem offensivo composto da Micelotta e De Riggi. L'inizio di gara è scoppiettante e sono soprattutto i padroni di casa a rendersi pericolosi: al 3' Simonetti trova il vantaggio, annullato per fuorigioco dal direttore di gara; al 7' ancora il numero 11 granata mette in mezzo da sinistra un pallone interessante, Barcellona non ci arriva per un soffio. La risposta del Pinerolo arriva all'11' sugli sviluppi di corner, quando Moracchiato svetta bene ma trova il riflesso di Dinaro che alza sopra la traversa. Al 17' proprio Dinaro è costretto ad abbandonare il terreno di gioco: il portiere granata subisce un colpo in testa in un tentativo di uscita sugli sviluppi di calcio d'angolo, al suo posto entra il classe 2003 Granata. Ed è proprio Granata a farsi trovare pronto e a disinnescare poco dopo la mezz'ora il missile mancino di Micelotta. Al 35', però, il Pinerolo passa in vantaggio: gran lavoro di Micelotta a destra, con il numero 7 che scambia con Bosco e serve un cioccolatino che De Riggi spinge in porta eludendo anche il tentativo di salvataggio in extremis di Cantone. Il gol subito non spegne gli animi granata, che anzi si infervorano e appena 2' dopo trovano il pari: Bissacco mette un cross morbido da destra, Barcellona fa da torre per Simonetti che da due passi insacca di testa e fa 1-1. Nel finale di primo tempo il Vanchiglia ha due buoni occasioni, prima con la punizione di Bissacco (non lontana dallo specchio della porta), poi con la conclusione deviata di Simonetti che termina in angolo. 

Bosco non sbaglia. Nella ripresa i ritmi si abbassano, e le occasioni capitano soprattutto sugli sviluppi di palle inattive: al 9' Simonetti svetta sul calcio di punizione di Bissacco e mette a lato, rispondono gli ospiti con la botta terrificante dalla distanza di Micelotta che si spegne sul fondo. Al 19' è sempre Bissacco a calciare una punizione in area alla ricerca della deviazione di un compagno, Todaro spazza sui piedi di Fiolo che si coordina e calcia di potenza ma centralmente, nessun problema per Gammarota. Binandeh inserisce forze fresche togliendo un acciaccato Simonetti e Bruno ed inserendo Moreo e De Santi; cambi anche per Rignanese che butta nella mischia Ciliberto e Picotto per Maio e uno stremato De Riggi. Al 44' proprio Ciliberti appoggia per Bosco, sinistro angolato e bella risposta in due tempi di Granata; rispondono i padroni di casa con Bussi che recupera palla e va a tu per tu con Gammarota, bravo ad opporsi. Sembra finita, ma in pieno recupero il direttore di gara fischia un rigore per il Pinerolo per un contatto molto dubbio tra Laforge e Picotto: dal dischetto si presenta Bosco, che spiazza Granata e manda in visibilio i sostenitori ospiti. Rignanese esce dal Tallia con il bottino pieno e con una bella iniezione di fiducia in vista del prossimo turno casalingo contro la Pro Dronero; Binandeh mastica amaro e si consola in parte con la buona prestazione messa in campo dai granata: sarà quello il punto da cui ripartire.

IL TABELLINO

VANCHIGLIA-PINEROLO 1-2
RETI (0-1, 1-1, 1-2): 35' De Riggi (P), 37' Simonetti (V), 48' st rig. Bosco (P).
VANCHIGLIA (4-2-3-1): Dinaro 6.5 (17' st Granata 7), Laforge 6, Porticchio 6.5, Giors Reviglio 7, Fiolo 6.5, Cantone 6.5 (49' st Dalton sv), Bissacco 6.5, Bussi 7, Barcellona 7, Bruno 6.5 (31' st De Santi 6), Simonetti 7 (30' st Moreo 6). A disp. Grabbi, Pirro, Imberti, Gambino, Selasi. All. Binandeh 6.5. Dir. Malaccari.
PINEROLO (4-3-1-2): Cammarota 6.5, Lupo 7, Manuali 6.5, Moracchiato 6.5, Del Buono 6.5, Todaro 7, Micelotta D. 7.5, Barbaro 6, De Riggi 7 (38' st Picotto 6.5), Bosco 7, Maio 6 (34' st Ciliberto 6.5). A disp. Bonissoni, Sinopoli, Viretto, Micelotta G., Tonini, Dedominici, Campagna. All. Rignanese 7. Dir. Calabrese.
ARBITRO: Sauna di Novara 5. Molto dubbio il rigore fischiato al Pinerolo, pochi minuti dopo ne nega uno decisamente più evidente a Ciliberto, che viene anche ammonito per simulazione.
COLLABORATORI: Fumagallo di Novara e Spina di Chivasso.
AMMONITI: 3' st Fiolo (V), 18' st Maio (P), 50' st Ciliberto (P).

LE PAGELLE

VANCHIGLIA

Dinaro 6.5 Toglie da sotto la traversa il colpo di testa di Moracchiato, poi si prende un colpo in testa ed esce per precauzione. 
17' st Granata 7 Entra a freddo e si oppone bene alla sassata di Micelotta, nella ripresa gran riflesso su Bosco.  
Laforge 6 Mezzo voto in meno per l'ingenuità che costa il rigore, anche se il contatto sembra leggerissimo. Per il resto prestazione di grande solidità difensiva. 
Porticchio 6.5 Buon lavoro nelle due fasi, spinge e dà una mano in copertura. Nel finale rischia su Ciliberto in area. 
Giors Reviglio 7 Pendolino di centrocampo, tanta corsa e molti palloni recuperati. 
Fiolo 6.5 Bravo in marcatura su De Riggi, nella ripresa ci prova di potenza sugli sviluppi di calcio di punizione ma Gammarota respinge. 
Cantone 6.5 Buon passo sulla corsia destra, dove spinge e si sovrappone con continuità.  
49' st Dalton sv
Bissacco 6.5 Dal suo cross dalla destra nasce il pareggio granata, va vicino al gol con un bel calcio di punizione che termina fuori di poco. 
Bussi 7 Fa valere la sua fisicità in mediana, nel finale di partita si rende protagonista di una cavalcata inarrestabile che avrebbe meritato maggior fortuna. 
Barcellona 7 Serve l'assist per Simonetti con una torre intelligente, gioca con buona personalità alternandosi tra l'out di sinistra e il centro dell'attacco. 
Bruno 6.5 Elude spesso la marcatura con tecnica e velocità, ma potrebbe essere più incisivo nell'ultimo passaggio. 
31' st De Santi 6 Prova a dare il suo contributo a destra nel finale di partita.  
Simonetti 7 Lesto e puntuale nel firmare il pareggio, ci prova dalla distanza andando vicino al raddoppio. Esce stanco e acciaccato. 
30' st Moreo 6 Non gli arrivano tanti palloni, prova ad abbassare il suo raggio d'azione e a dialogare coi compagni.  
All. Binandeh 6.5 I suoi ragazzi escono a secco di punti da questa sfida, ma la prestazione c'è stata: serve più cattiveria nei momenti decisivi.

PINEROLO

Cammarota 6.5 Respinge il bolide di Fiolo e nel finale esce bene su Bussi lanciato a rete. 
Lupo 7 Qualità e sostanza a destra, ingaggia un bel duello con Barcellona reggendo bene l'urto. 
Manuali 6.5 Motorino a sinistra, mette alcuni cross interessanti e fa buona guardia su Bruno. 
Moracchiato 6.5 Vicino al gol di testa nel primo tempo, si fa valere anche dietro dove sbroglia diverse situazioni potenzialmente pericolose. 
Del Buono 6.5 Detta bene i tempi in mezzo, accelerando o abbassando i ritmi a seconda delle diverse situazioni di gioco. 
Todaro 7 Ringhia su tutto e tutti e va spesso in anticipo, è un muro che i granata non riescono quasi mai a scavalcare. Guerriero. 
Micelotta D. 7.5 Grande azione in occasione del vantaggio del Pinerolo, è il più pericoloso dei suoi quando arma il mancino e va alla conclusione. 
Barbaro 6 Agisce sul centro-destra del centrocampo limitandosi spesso al compitino. 
De Riggi 7 Lotta, tiene palla e dà tutto in campo, prestazione di grande sacrificio coronata da un gol meritato. 
38' st Picotto 6.5 Ha il grande merito di procurarsi il rigore decisivo.  
Bosco 7 Galleggia tra le linee scambiando in velocità coi compagni ma senza trovare il guizzo giusto. Granata gli nega il gol su azione, ma dal dischetto è implacabile e firma il successo. 
Maio 6 Va a corrente alternata, passando da buone giocate a qualche amnesia. 
34' st Ciliberto 6.5 Porta frizzantezza alla manovra offensiva del Pinerolo.  
All. Rignanese 7 Indovina i cambi e porta a casa tre punti su un campo difficile.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400