Cerca

Eccellenza Femminile

Femminile Mantova: la società ritira la squadra. Piccoli: «Tutta la mia stima va alle ragazze che sono rimaste. Hanno mantenuto l'impegno preso nonostante le difficoltà. Ripartiremo dal vivaio»

La squadra rimasta con soli dieci elementi non sarebbe potuta andare oltre: «Abbiamo tentato di trovare giocatrici sul mercato, ma ogni tentativo di salvare la categoria è stato vano». Lo sfogo del vicepresidente

Femminile Mantova

Au revoir ragazze: la Femminile Mantova ha provato fino all'ultimo a onorare il campionato

Una notizia che era già nell'aria il ritiro della Femminile Mantova, ma non per questo meno importante considerato che si parla di un campionato d'Eccellenza. Il vicepresidente Marco Piccoli spiega la situazione: «Tra giugno e luglio avevamo concordato il programma della stagione con un certo numero di ragazze che avrebbero permesso il giusto equilibrio per affrontare gli scontri. Ma con il cominciare del campionato molte di loro non hanno rispettato gli impegni presi. Ogni incontro veniva affrontato con una rosa risicata e la concomitanza di due infortuni abbastanza gravi hanno impedito anche a Vittoria Pacchera, lesione al menisco che probabilmente dovrà essere operata, e a Francesca Piccoli (che invece ha subito una distorsione al ginocchio con due versamenti), di continuare a giocare. Siamo arrivati alla fine a presentarci agli incontri solo in dieci. Ringrazio di cuore tutte le ragazze che sono rimaste nonostante tutto. Ben consapevoli che ogni partita sarebbe stata un fallimento, hanno mantenuto fede agli impegni presi e mostrando amore verso la propria squadra. Si sono sempre battute e fatte valere giocando a testa alta».

La decisione estrema del ritiro arriva dopo aver tentato in tutti i modi di salvare la categoria: «Prima abbiamo cambiato allenatore, poi siamo andati sul mercato per cercare ragazze da inserire nell'organico, ma niente sembrava essere dalla nostra parte. Da oggi in avanti ci concentreremo moltissimo sul nostro settore giovanile dove abbiamo una squadra Under 12 ed un'altra Under 15. Ci sono tante ragazze che stanno riempendo le fila del vivaio e ripartiremo proprio da lì, sperando che cresca un bel gruppo che possa di nuovo arrivare ai livelli degli anni passati. La nostra storia è cominciata nel 2014 quando all'epoca ci chiamavamo Atletico Mantova. Eravamo riusciti ad entrare in Serie D e poi saliti in Serie C classificandoci al sesto posto. Poi abbiamo di nuovo subito un calo, l'anno scorso non giocavamo in Eccellenza. Questa decisione era stata presa quando consci di avere una squadra valida in Promozione, ci siamo sentiti in grado di salire più in alto, arrivando così al campionato di quest'anno. Tutta questa storia ci fa male. Non saremmo mai voluti arrivare a tanto, non dopo averle tentate tutte. Ma come già detto ci consola il pensiero delle nostre giovani ragazze che sicuramente un giorno ci permetteranno di riprenderci la rivincita, lasciandoci alle spalle questi brutti vecchi ricordi».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400