Cerca

Coppa Eccellenza

Borgaro, le pagelle: Tindo migliore in campo e capocannoniere di coppa, Orofino solita gara generosa

La vittoria vai a roerini, ma la squadra del presidente Piero Perona esce tra gli applausi del Dino Marola

Borgaro, pagelle

Il capitano Matteo Fontana al momento dell'ingresso in campo

Borgaro con il 4-3-3 e, da buon ex difensore centrale, Cacciatore si affida all'esperienza di Costa e Fontana centrali, con Giglio e Benassi sugli esterni a completare la linea di difesa. A centrocampo Fimognari play davanti alla difesa con Zunino mezzo destro e Tindo mezzo sinistro a sostegno del tridente tutta freschezza che ha Taraschi alto a destra, Orofino a sinistra e prima punta Bianco. Il dinamismo dell'Alba Calcio crea più di un grattacapo, soprattutto nel primo tempo, ma nella seconda frazione di gioco dimostra di meritare la finale.

Finamore 7 Nessuna incertezza e nessuna colpa sui gol subiti, porta il Borgaro in finale da protagonista. Punto fermo di questa squadra, nel primo tempo supplementare risponde a Nania con una paratona fenomenale.
Gilio 5.5 Molte incertezze in fase di costruzione. La prima bella giocata arriva dopo venti minuti del secondo tempo quando mette sulla testa di Bianco un pallone che meritava maggior fortuna. (1' sts Benassi Andrea sv)
Benassi Luca 7.5 Non si fa pregare nelle sue incursioni a sinistra ma viene servito poco e male. Primo ammonito per il Borgaro per un fallo apparso comunque veniale. Non perfetto in occasione della seconda marcatura roerina.
Fimognari 7.5 Gioca con il piglio del veterano, sempre a testa alta e ben posizionato. Spara un siluro dopo il rigore sbagliato da Taraschi ma Corradino dice ancora no. (22' st Molfetta 6.5 si posiziona alto a sinistra e Orofino si sposta a destra. Prestazione positiva, calcia una punizione nel primo tempo supplementare che mette i brividi a Corradino ma la sfera si spegne sul fondo.)
Costa 7 In occasione del gol roerino spizzica male la sfera, ma la prestazione resta di qualità.
Fontana Matteo 7 Un paio di sbavature ma il capitano resta un punto fermo nello scacchiere del Borgaro. A tempo praticamente scaduto intercetta una palla di Esposito che poteva spianare la strada a Erbini verso la porta difesa da Finamore. Giocata di grande classe.
Taraschi 5 Qualche cambio di campo ma poca precisione. Fallisce clamorosamente il rigore che avrebbe potuto cambiare la partita. (22' st Mosca 6 Si posiziona alle spalle di Bianco, gara senza acuti)
Tindo 8 Ha sui piedi la prima palla gol dopo pochi minuti, Corradino lo neutralizza in uscita a terra. Prende il rigore al 10' del secondo tempo a conclusione di una bella azione manovrata, realizza il pareggio che rimette in corsa il Borgaro. Quarta marcatura della competizione che per un centrocampista è bottino di tutto rispetto.
Bianco 6.5 Prende un palo nel primo tempo, gara di sofferenza al servizio della squadra, al 40' minuto della ripresa ha la palla tra i piedi che potrebbe fare la storia ma, tra una mezza trattenuta e un appoggio inpreciso, l'azione sfuma.
Zunino 7 Perde un paio di palloni in uscita sanguinosi ma resta tra i migliori in campo, gran tiro nella prima frazione di gioco dopo uno spunto personale ma la conclusione è centrale e Corradino la blocca. (1' sts Gerardi sv)
Orofino 7.5 Tra i migliori in campo, è il capocannoniere del Borgaro in campionato. Solita generosità al servizio della squadra, cambia ripetutamente la posizione con Taraschi, nella ripresa gioca stabilmente a destra. L'Alba lo soffre per la sua vivacità, esce stremato e con i crampi, ma gli restano le forze per mandare a stendere un suo "estimatore" in tribuna. Mito. (45' st Sarao sv)
All. Cacciatore 7 Prepara bene la partita, disegna un Borgaro che diventa via via sempre più aggressivo. Soffre nel primo tempo poi la squadra sale di tono. Dopo il rigore sbagliato, che avrebbe potuto mettere in ginocchio chiunque, disegna una formazione ancora più offensiva. Esce a testa alta.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400