Cerca

Mercato Eccellenza

Rivoli, il punto sul mercato di riparazione: rivoluzione totale sul fronte fuoriquota

Gran lavoro del DS Franco Vood, costretto a rimpiazzare tanti ragazzi andati via per questioni lavorative

Rivoli, il punto sul mercato di riparazione: rivoluzione totale sul fronte fuoriquota

Fabio Nisticò, tecnico del Rivoli, pronto ad abbracciare una serie di nuovi acquisti

Una rivoluzione silenziosa, lontano dai riflettori e con tanto lavoro dietro. Il Rivoli di Fabio Nisticò è andato incontro tra dicembre e gennaio a una serie di addii che hanno costretto la dirigenza gialloblù ad intervenire sul mercato, anche perché ad andare via sono stati praticamente tutti i fuoriquota che avevano iniziato la stagione al Vavassori. Con l'arrivo di Franco Vood nel ruolo di Direttore Sportivo l'ex selezionatore della Rappresentativa Under 15 si è messo a lavoro insieme all'amico Nisticò per sostituire i partenti e rafforzare una squadra già ampiamente competitiva a inizio stagione, proprio per non abbassare il tasso tecnico della rosa e per puntare a migliorare l'attuale quinta posizione nel girone B.

Partendo dai calciatori in uscita hanno salutato Rivoli il difensore Cristian Ettore (2001, direzione La Pianese), il quale aveva collezionato 11 presenze, costituendo una delle alternative under più utilizzare da Nisticò; Bitega Halifa (esterno classe 2001), anche lui a quota 11 presenze, il portiere Francesco Finamore (classe 2001, andato al Borgaro e già esordiente nella finale di coppa Eccellenza persa contro l'Alba Calcio) e l'attaccante Ilir Sedolli (classe 2000), arrivato come incognita e dimostratosi ottima carta da subentrato segnando 5 gol in 11 gettoni raccolti. Ai 3 under sopracitati si aggiungono anche Simone Palermo (classe '99, accasatosi alla Torinese), e soprattutto Gabriele Pinelli, anche lui accasatosi a La Pianese. Molti di questi, come spiegato dallo stesso Franco Vood, hanno scelto nuove soluzioni soprattutto per questioni di comodità lavorative e private, scegliendo di lasciare Rivoli dopo metà stagione.

Conseguentemente è arrivato un massiccio intervento dal mercato per poter consentire delle valide alternative a Nisticò in ogni ruolo. Partendo dalla porta verrà aggregato come terzo portiere Lorenzo Canale, classe 2004, che andrà a lavorare insieme ai già presenti Zampaglione e Vero. Alcuni dei fuoriquota annunciati da Franco Vood hanno già fatto il loro esordio nelle ultime partite del 2021, come l'attaccante Andrea Celesti (classe 2002, un passato recente nella Pro Eureka) e il centrocampista Giovanni Massacesi (classe 2002 ex CBS, già in gol nel 2-2 contro l'Acqui del 18 dicembre), mentre altri sono già stati ufficializzati qualche giorno fa e aspettano di esordire, come Francesco Gerthoux (ex Saluzzo classe 2000) e Thomas Gerbino (centrocampista classe 2002 in arrivo dal Chieri) entrambi con un buon quantitativo di minuti giocati in Serie D in questa prima parte di stagione. A questi si aggiungono due ragazzi in arrivo dall'Alessandria come Andrea Di Carlo (classe 2003, nella prima parte di stagione in prestito al Casale in Juniores Nazionale) e Lorenzo Ricca (difensore classe 2004, una presenza racconta in Primavera 2), che porteranno un pizzico di freschezza dai campionati nazionali, e un innesto direttamente dal Lazio, ovvero Leonardo Di Biagio, classe 2000. Chiudono il cerchio Federico Valente, leva 2003 della Juniores che verrà ufficialmente aggregato alla prima squadra, e Francesco Fiore, difensore che fuoriquota non lo è più da un po' (è un classe 1993) ma che a Rivoli cerca il rilancio dopo una lunga assenza dai campi per infortunio.

Il Rivoli si è rifatto il look ed è pronto alla ripresa, considerando anche la partita da recuperare contro il Castellazzo (inizialmente programmata a dicembre 2021, ma rinviata più volte) che verrà giocata il 26 gennaio.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400