Cerca

Eccellenza

Uno Zamble stile Hulk trascina gli azzurri al successo

Rossi apre dal dischetto e poi ci pensano i compagni in contropiede regalando a Curti la prima vittoria del 2022

Jared Bi Zamble Codogno

Jared Bi Zamble attaccante determinante del Codogno, trai i migliori dei suoi

Il Codogno conquista la prima vittoria del 2022 grazie ad un secondo tempo devastante. I ragazzi di Curti interrompono la striscia negativa di due sconfitte consecutive (contro Pontelambrese e Sancolombano) ed ottengono tre punti fondamentali per tenere vivo l’obiettivo dei playoff. Dopo una prima frazione equilibrata, Rossi apre le danze dal dischetto e Zamble e Bertoletti chiudono in contropiede la contesa in favore dei locali. Curti si affida al solito 4-3-3 con Carriello tra i pali, Bernardini e Marinoni a presidiare le corsie esterne di una difesa completata da Cigognini e Giavardi. Capitan Manzoni in cabina di regia coadiuvato ai lati da Dragoni e Porati. In avanti, Rossi funge da punta centrale, supportato ai lati dalla qualità di Valente e dallo strapotere fisico di Zamble. Bettinelli, privo di Lera, e reduce da due sconfitte contro Lemine Almenno e Sant’Angelo risponde con un 3-5-2. Patrini dirige la linea difensiva, completata da Bruni e Pelizzari. Grassi e Ghidelli fungono da quinti di centrocampo, ed offrono dinamismo e qualità. In mezzo, l’esperienza di Sacchi, Sangiovanni e Maietti. In avanti la coppia Kadjo-Gallarini.

Primo tempo equilibrato. Nella prima frazione nessuna delle due formazioni riesce ad imporsi sull’altra. I locali, imprecisi in fase di costruzione e sviluppo faticano a prendere in mano il pallino del gioco. Ne approfittano gli ospiti, che tengono alto il baricentro e non soffrono oltremodo l’iniziativa di Manzoni e compagni. La prima occasione al 12’ è di marca ospite: Sacchi dal limite dell’area, calcia di poco a lato. Al 19’ rispondono i locali con la punizione di Valente, deviata in corner da Nozza Bielli. Tre minuti più tardi, Zamble salta due uomini e serve a Rossi, un pallone facile da spingere in rete, a pochi metri dalla linea di porta. L’attaccante, solo contro l’estremo difensore ospite, calcia malamente alto. Gli ospiti riescono, sfruttando la superiorità numerica in mezzo al campo a sopperire alla maggior qualità nel palleggio dei locali.

Codogno Show. Nella ripresa Bettinelli cambia l’out di destra inserendo Bianchessi e Armanni per Bruni e Grassi. Curti, al 15’ aumenta il potenziale offensivo della sua squadra inserendo D’Aniello per Porati. La mossa si rivela azzeccata. Zamble salta di netto Ghidelli e Pelizzari e serve Rossi a centro area. Armanni, al fine di evitare il facile tap in del centravanti locale, stende Rossi in area. Dal dischetto, il numero nove insacca alle spalle di Nozza Bielli. Gli ospiti alzano il baricentro e facilitano il gioco del Codogno, seconda miglior difesa del campionato, che costruisce un muro invalicabile e sfrutta la velocità di Zamble e D’Aniello per orchestrare contropiedi da manuale. Al 30’ D’Aniello salta Patrini e tutto solo dinnanzi al portiere ospite, serve il meglio piazzato, Zamble, che a porta sguarnita insacca. Al 41’ Zamble salta Sangiovanni e serve al neo-entrato, Bertoletti, un cioccolatino da scartare. Il terzino destro, arrivato nel mercato invernale, realizza la sua prima rete con la nuova maglia. Al 45’ Sangiovanni e D’Aniello si spintonano a vicenda e rimediano due espulsioni ingenue. Al triplice fischio, esultano i tifosi locali, che continuano a cullare l’obiettivo play off. Il Castelleone incassa la terza sconfitta in sette giorni e scivola in penultima posizione.

 

IL TABELLINO

RC CODOGNO-CASTELLEONE 3-0
RETI: 17'st Rossi rig. (C), 30'st Zamble Bi (RC), 41'st Bertoletti (RC)
RC CODOGNO (4-3-3): Carriello 6, Bernardini S. 6 (25'st Bertoletti 7), Marinoni 6 (15'st Palla 6) , Dragoni 6, Cigognini 6, Giavardi 6.5, Valente 6 (40'st Mazzi sv), Porati 6.5 (15'st D'Aniello 6), Rossi 6.5, Manzoni 5.5 (11'st Bazzani 6), Bi Zamble 7. A disp. Ghirlandi, Lallo, Giordano, Bonelli. All. Curti 6.5.
CASTELLEONE (3-5-2): Nozza Bielli 6, Bruni 6 (1'st Bianchessi 5.5), Ghidelli 6, Sangiovanni 5.5, Pelizzari 5.5, Patrini 5.5, Grassi 6 (1'st Armanni 6), Sacchi 6 (42'st Viviani sv) , Kadjo 6 (22'st Rebucci 5.5), Maietti 5.5 (22'st Toffe 5.5), Gallarini 5.5. A disp. Bavutti, Bonizzi, Barborini, Spinelli. All. Bettinelli 6.
ARBITRO: De Giovanni di Milano 6.
ASSISTENTI: Stracquadaini e Colitti.
AMMONITI: Bruni (C), Bernardini (RC), Cigognini (RC), Manzoni (RC), Armanni (C)
ESPULSI: Sangiovanni (C) al 45'st, D'Aniello (RC) al 45'st

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400