Cerca

Eccellenza

Doppio miracolo di Cigolini: il secondo miglior attacco non sfonda

Stroppa illude i padroni di casa, Pagano evita la sconfitta ai giallorossi, raggiunti al primo posto

Cigolini Sancolombano

Alex Cigolini, autore di due interventi fondamentali nel primo tempo

Il Sancolombano frena sull'1-1 la capolista e fa un favore ai cugini del Sant’Angelo, che grazie al successo casalingo contro la Speranza Agrate, raggiungono in vetta l’Offanenghese a 55 punti. I ragazzi di Lucchi Tuelli, terzo miglior attacco del campionato, faticano a trovare il gol contro la terza peggior difesa del girone. Nonostante il predominio territoriale, Cazzamalli e compagni non creano molte occasioni, e Cigolini compie due interventi miracolosi su Doria e Pagano. Gli azulgrana passano al primo affondo, rendendo più complessa la gara per gli ospiti, che al triplice fischio perdono la vetta solitaria. Ricomincia invece con un punto utile al morale e alla classifica la lunga storia d’amore che lega il Sancolombano e Maurizio Tassi.

STROPPA E CIGOLINI FANNO SOGNARE

Per il suo ritorno al Sancolombano Tassi si affida ad un 4-3-3 con Cigolini tra i pali, Rabuffi e Cornaggia centrali, supportati ai lati da Pernice e Ghidaoui. Nellar in cabina di regia coadiuvato da capitan Orlandini e Serafini. In avanti, Stroppa e Bertocchi sugli esterni, a sostegno di Zani. Capelletti, che sostituisce in panchina l’infortunato Lucchi Tuelli, risponde con lo stesso modulo con D’Aniello tra i pali, gli under Solati e Confuorto a presidiare le corsie esterne di una difesa completa dall’esperta coppia di centrali, Davini-Scietti. Degeri funge da play con Cazzamalli e Lorenzo Ferrari ai suoi lati. Aldo Ferrari e Doria agiscono alle spalle di bomber Pagano (autore di 12 gol in stagione). Nella prima frazione di gioco gli ospiti provano a imporsi e si stabiliscono nella metà campo avversaria, affidandosi a Degeri, Ferrari e Cazzamalli, ma gli azulgrana riescono a difendersi con ordine. Al 22’ cross di Solati per Doria, il cui colpo di testa è ben deviato da Cigolini, che si salva grazie all’aiuto della traversa. Rispondono i locali al 29’ con Ioance che pesca Orlandini in area, il tiro del capitano banino è respinto da D’Aniello; sul pallone si fionda Stroppa che insacca in rete, senza lasciar scampo al portiere avversario. L’Offanenghese reagisce subito con Pagano, il cui tiro dal limite dell’area è ben deviato da Cigolini, che compie il secondo grande intervento di giornata.

SCACCIAFANTASMI PAGANO

Nel secondo tempo non cambia il copione tattico della gara, con l’Offanenghese che attacca con molti uomini e i collinari arroccati in difesa. Al 6’ sugli sviluppi di una punizione di Aldo Ferrari, gli ospiti trovano il gol del pareggio: bomber Pagano svetta più in alto di tutti e insacca, con un gran colpo di testa, alle spalle di Cigolini. I locali non accusano il colpo e si riaffacciano in avanti col neoentrato Spedini, che dribbla Confuorto e calcia a rete, trovando la pronta respinta di D’Aniello. L’Offanenghese alza il baricentro e prova attraverso il gioco manovrato a scardinare l’ordinata difesa dei locali. Alcuni errori nelle scelte in fase di rifinitura non consentono ai ragazzi di Lucchi Tuelli di arrivare a concludere in porta. I locali prendono fiducia e insidiano più volte la difesa con il neoentrato Spedini. Nell’ultimo quarto d’ora gli ospiti cercano soluzioni alternative al gioco manovrato e ricorrono all’attacco indiretto, senza trovar fortuna: Cornaggia e Ioance sono insuperabili nei duelli aerei. Nei minuti di recupero, D’Aniello salva il risultato deviando in corner la punizione dal limite calciata da capitan Orlandini.

IL TABELLINO

SANCOLOMBANO-OFFANENGHESE 1-1
RETI: 29' Stroppa (S), 6'st Pagano (O)
SANCOLOMBANO (4-3-3): Cigolini 7, Pernice 6.5, Ghidaoui 6.5, Serafini 6 (31'st Pinciroli 6), Rabuffi sv (15'pt Ioance 6), Cornaggia 6.5, Bertocchi 6 (43'st Di Frisco sv), Orlandini 6, Zani 6 (45'st Ausanio sv), Nellar 6, Stroppa J. 7 (14'st Spedini 6.5) A disp. Granata, Tosi, Civiero, Di Toma. All. Tassi 7.
OFFANENGHESE (4-3-3): D'Aniello 6, Solati 6.5, Confuorto 5.5, Ferrari 6, Scietti 6, Davini 6, Pagano 7, Cazzamalli 6, Doria 6 (31' st Riboli sv, 41' st Abbà sv), Degeri 5.5, Ferrari 6. A disp. Bruni, Ornaghi, Giavazzi, Stanghellini, Calgaro, Tacchinardi, Piras. All. Lucchi Tuelli 6.
ARBITRO: Pica di Roma 1 6.5.
ASSISTENTI: Turra e Fantaccione.
AMMONITI: Doria (O), Ioance (S), Ferrari A. (O), Pernice (S), Solati (O), Abbà (O), Ghidaoui (S).

LE PAGELLE

SANCOLOMBANO
Cigolini 7 Due interventi che salvano il risultato.
Pernice 6.5 Contiene Aldo Ferrari con interventi precisi. Si concede il lusso di un sombrero a Cazzamalli.
Ghidaoui 6.5 Limita con personalità Doria. Un classe 2003 molto interessante.
Serafini 6 Rompe il gioco degli ospiti. Non riesce ad impostare come vorrebbe.
Rabuffi sv Esce per infortunio dopo un quarto d’ora.
15’ Ioance 6 Non concede un centimetro a Pagano. Entra con personalità.
Cornaggia 6.5 Limita Pagano e guida i compagni di reparto con carisma.
Bertocchi 6 Gara generosa. Corre e si sacrifica in fase di ripiegamento.
Orlandini 6 Rompe e imposta. Leader carismatico del centrocampo locale.
Zani 6 Riesce a far salire la squadra subendo molti falli. Rincorre i difensori avversari con tenacia per limitare il possesso palla ospite.
Nellar 6 Lavoro prezioso in fase di interdizione. Scherma bene davanti alla difesa.
Stroppa 7 Gara di sacrificio. Corre molto e aiuta Pernice sull’out di destra. Il gol è il giusto premio alla prestazione generosa.
14’ st Spedini 6.5 Crea più di un grattacapo a Confuorto. Entra bene nel match.
All. Tassi 7 Prova di gran carattere dei suoi ragazzi. Concede poche occasioni alla capolista.

OFFANENGHESE

D’Aniello 6 Non può nulla sul gol di Stroppa. Salva nel finale su Orlandini.
Solati 6.5 Un solo spunto offensivo. Dietro non concede nulla a Bertocchi.
Confuorto 5.5 Il meno sicuro dietro. Nella ripresa soffre la velocità di Spedini.
Ferrari 6 Metronomo del centrocampo ospite. Arriva sempre prima sulle seconde palle.
Scietti 6 Giornata piuttosto tranquilla. Presidia bene su Zani.
Davini 6 Vince più volte il duello con Zani, spesso ricorrendo alle maniere forti.
Pagano 7 Il più pericoloso dei suoi. Sigla il gol del pareggio con un gran colpo di testa. Cigolini gli nega la doppietta.
Cazzamalli 6 Classe 1979 con l’atletismo di un ragazzino. In campo lo trovi ovunque. Leader tecnico della squadra.
Doria 6 Cigolini e la traversa gli negano la gioia del gol. Oltre a quell’occasione, fatica ad impensierire Ghidaoui.
Degeri 5.5 Fatica ad alzare il ritmo. Nel secondo tempo non riesce ad imporre il proprio gioco e la squadra perde la “bussola”.
Ferrari A. 6 Dai suoi cross nascono le azioni più pericolose dell’Offanenghese.
All. Lucchi Tuelli 6 Dopo aver riacciuffato il pareggio la squadra cala. Viene raggiunto in vetta.

ARBITRO
Pica di Roma 1  6.5
Giusta la distribuzione dei cartellini. Dirige con autorità.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400