Cerca

Eccellenza

I Gemelli del gol regalano la terza vittoria di fila a Curioni

Termina 2-1 il big match tra Calvairate e Rhodense, Licciardello e Ricupati in forma strepitosa

Marco Licciardello  Calvairate

Marco Licciardello, mattatore della gara contro la Rhodense

Termina con uno spettacolare 2-1 il big match tra Calvairate e Rhodense, terza vittoria consecutiva per i ragazzi di Curioni che ipotecano la salvezza. Partita da rivedere in zona offensiva per i ragazzi di Raspelli, che vanno vicini al vantaggio all’inizio del match e al pareggio a metà della ripresa ma non concretizzano l’enorme mole di palle gol avuta a disposizione. Stessa cosa non si può dire per l’asse dei “Gemelli del gol”, dopo il vantaggio sugli sviluppi di una palla inattiva grazie all’incornata di Volpini, a salire in cattedra per i locali sono Ricupati e Licciardello con il primo che disegna un assist capolavoro e il secondo che fredda come un bomber di razza Tabaglio d’altronde, entrambi hanno il gol nel sangue e sanno come segnare o far segnare. Nella ripresa Gentile prova a riaprire il match con un bel destro all’angolino ma la Calvairate porta a casa tre punti pesantissimi per la classifica giocando anche un ottima partita, il ritorno al 4-5-1 con Ricupati utilizzato prima punta, Licciardello e Visigalli a fare il bello e il cattivo tempo alle sue spalle fa esplodere di gioia via Vismara per la seconda volta in tre giornate.

I gemelli del gol

In un primo tempo tutto a stampo rossoblu, in cui i padroni di casa partono con il 4-5-1 e soprattutto con Ricupati e Licciardello finalmente titolari, gli ospiti rispondono con un 5-4-1, con Gentile impiegato come prima punta. Al 1’ Ricupati fa vedere il colpo della casa con la bicicletta deviata in corner. Al 5’ Passoni calcia di poco a lato, il match si accende e si scalda veramente all’11’ quando Ricupati calcia cadendo e chiama Tabaglio al miracolo, il portiere è bravo a deviare con un colpo di reni in corner. Al 14’ Fadda calcia da due metri in bocca a Silva, bravo a superarsi con un grandissimo intervento; mentre due minuti più tardi è Mari a calciare nelle case dietro il campo da due passi. A questo punto iniziano a salire in cattedra i pilastri: Visigalli calcia di poco a lato, lo stesso Visigalli al 23’ calcia una maledetta deviata da Volpini in rete, gran gol per il centrale difensivo autore di un ottima stagione fin qui e punteggio sull’1-0. Al 26’ salgono in cattedra i gemelli del gol, Ricupati prende palla sulla trequarti e serve Licciardello, che a tu per tu con Tabaglio non non perdona e porta il match sul 2-0. Nel finale di primo tempo i padroni di casa gestiscono e c’è spazio solo per un tentativo di Formato e Montalbano a lato.

Gentile non basta 

Nella ripresa, Licciardello oggi scatenato e autore di una prova fuori dalle righe, chiama subito Tabaglio al primo intervento. Al 16’ Gentile scalda il piede calciando centrale, ma l’appuntamento con il gol è solo rimandato a tre minuti più tardi quando Mari mette un bel cross dalla destra e Gentile con un colpo da calcetto spacca l’angolino per il 2-1. Match riaperto e girandola di cambi per Curioni e Raspelli, ma le grandi occasioni continuano a capitare ai padroni di casa, che prima sfiorano il gol con Visigalli, bravo a provarci da lontano, e poi con Ricupati che apre il piattone destro sfiorando l’incrocio. La partita si infiamma, i giocatori sono coinvolti a centrocampo in una lotta fisica su tutti i palloni, da sottolineare l’atteggiamento su tutti di Visigalli e Conte che mordono il pallone ricordando Gattuso e De Rossi. Nel finale un'occasione per testa prima con il solito Gentile che calcia di poco a lato, e poi con il destro da 20 metri di Ricupati fa terminare il match 2-1. Tardivo il gol che ha permesso ai ragazzi di Raspelli di trovare il pari, oggi una grande Calvairate ha permesso a Curioni di festeggiare una grande vittoria frutto di una prestazione di squadra.

IL TABELLINO

Calvairate-Rhodense 2-1
RETI: 23’ Volpini (C), 26’ Licciardello (C), 18’ st. Gentile (R).
CALVAIRATE(4-5-1): Silva 7.5, Montalbano 7 (22’ st Beccaria 6.5), Bianchini 7.5, Cutolo 7, Volpini 8, Conte7.5, Licciardello 8 (44’ st Orlandi sv), Passoni 7 (13’ st Mancuso Catarinella 7), Ricupati 8, Visigalli 7.5, Radaelli 7 (14’ st Zappettini 6.5). A disp. Casanova, Torrisi, Diabate, Mancuso Catarinella, Rodontini, Paloschi. All. Curioni 7.
RHODENSE (5-4-1): Tabaglio 5.5, Mari 5, Formato 5, Romanó 5.5, Zanusi 5.5, Malvestiti 5.5 (1’ st. Semati 5), Messaoudi 6, Castelnuovo 6, Gentile 6.5, Fadda 6.5 (8’ st Di Lernia 5.5), Campus 6 (32’ st Miculi 5.5). A disp. Mantovani, De Giorgio, Semati Taha, Schingo, Belbusti, Galbiati, Sabbadin. All. Raspelli 6.5.
AMMONITI: 28’ Messaoudi (R), 3’ st. Passoni (C), 11’ st. Cutolo (C), 20’ st. Malvestiti (R), 25’ st. Visigalli (C).

LE PAGELLE 

CALVAIRATE
Silva 7.5 Due miracoli veri e propri che indirizzano il match in favore dei suoi, grande personalità cresce di partita in partita.
Montalbano 7 Grandissima prova all’esordio da titolare in categoria, ci prova dalla distanza e dimostra grande personalità.
22’ st Beccaria 6.5 Entra con l’atteggiamento giusto in un momento delicato del match, lotta su tutti i palloni e aiuta i suoi a portarla a casa.
Bianchini 7.5 Grande prova sulla corsia mancina, compie una serie infinita di cavalcate avanti e indietro sulla fascia ed effettua bellissimi cross.
Cutolo 7 Grande prova difensiva con Volpini ingabbia tutti gli attaccanti avversari concedendoli veramente poche giocate.
Volpini 8 Oggi gol che corona una stagione straordinaria lo meritava, in zona difensiva e in fase di non possesso è tra i migliori della categoria.
Conte 7.5 Grande prova oggi torna sui suoi veri standard, giocatore con doti in fase d’impostazione fuori dal normale, in fase di non possesso oggi è stata la sua miglior gara da inizio stagione.
Licciardello 8 È tornato veramente il giocatore che tutti conosciamo, le doti tecniche sono fuori dal normale, ma la prestazione dal punti di vista atletico di oggi lo incorona migliore in campo.
Passoni 7 Grandissima partita ci prova i diverse circostanze dalla distanza, i suoi tentativi terminano veramente di poco a lato. 13’ st Mancuso Catarinella 7 Entra dopo il grave infortunio che lo ha tenuto fuori diverse partite l’atteggiamento è quello giusto per tornare ai suoi livelli ma c’è tanto da lavorare.
Ricupati 8 Trascinatore assoluto della stagione della Calvairate il suo assist al suo gemello del gol Licciardello fa esplodere Via Vismara, stagione straordinaria.
Visigalli 7.5 Il fatto che abiti vicino a Via Vismara lo rende un predestinato dal primo anno in cui ha toccato il pallone, i colori rossoblu gli fanno battere il cuore, ciò che fa vedere in campo lo elegge categoria a parte, il bello e il cattivo tempo della Calvairate.
Radaelli 7 Prova tecnica sontuosa poi crolla un po’ con il passare dei minuti, sta crescendo e migliorando tanto, deve continuare così.
14’ st Zappettini 6.5 Grande prova dal punto di vista della posizione in un finale di fuoco esegue al meglio gli ordini di Curioni.
All. Curioni 7 Grande prova tecnica e tattica dei suoi ragazzi in continua evoluzione, se riesce a farsi voler bene dal gruppo e dall’ambiente quest’anno sarà la sua stagione. 

RHODENSE
Tabaglio 5.5 Compie una quasi papera quando sbaglia l’uscita al 10’ su Ricupati, errore grave per un portiere di questa categoria, non si può chiamare il pallone e non prenderlo.
Mari 5 Spreca il gol del vantaggio da due passi poi si fa perdonare con l’assist per il 2-1 nel complesso prestazione troppo insufficiente.
Formato 5 Con la voce richiama i compagni che non lo ascoltano, le cose andrebbero dette con un atteggiamento diverso, così non aiuta.
Romanó 5.5 Apre come un metronomo con lanci che finiscono sui piedi dei compagni, con il passare dei minuti crolla un po’ la sua prestazione.
Zanusi 5.5 Prova ad ingabbiare Ricupati che lo sovrasta in tutti i duelli aerei prestazione da rivedere.
Malvestiti 5.5 Non compie un buon primo lasciando troppi buchi e praterie per gli inserimenti di Licciardello.
1’ st. Semati 5 Entra ad inizio ripresa cerca di tenere alti i suoi non mettendo l’atteggiamento giusto in campo, serviva di più.
Messaoudi 6 Dal punto di vista tecnico indiscutibile, lotta e mette l’atteggiamento giusto, prestazione sufficiente.
Castelnuovo 6 Prestazione sufficiente, lotta in tutto il reparto difensivo e cerca di recuperare più palloni possibili.
Gentile 6.5 Fredda Silva con un colpo da calcetto all’angolino, prestazione offensiva più che sufficiente.
Fadda 6.5 Ci prova in diverse circostanze a lontano, cerca di mettere l’atteggiamento giusto peccato per i gol sbagliati.
8’ st Di Lernia 5.5 Prestazione non sufficiente entra con l’atteggiamento giusto e scalda più volte i guanti di Silva ma un attaccante deve fare gol.
Campus 6 Cerca di rendersi pericoloso con ottimi cross e tiri dalla distanza.
32’ st Miculi 5.5 Entra in una partita compromessa priva a svegliare i suoi ma i giochi ormai sono fatti.
All. Raspelli 6.5 Prova estremamente positiva, dovrà lavorare sul gol e sull’atteggiamento di qualche singolo in campo, ma bisogna fargli i complimenti. 


LE INTERVISTE

CALVAIRATE
Nel post partita Curioni alla terza vittoria consecutiva ha dichiarato: «Come prima cosa ringrazio il pubblico che ci sostiene e ci aiuta tanto, se arriva la prestazione e arrivano i tre punti viene coronato tutto ciò che si fa in campo, abbiamo avuto l’occasione di chiudere la partita in più di una circostanza, siamo contenti della crescita dei giocatori che stanno iniziando e su quelli che stanno subentrando»

RHODENSE

Raspelli nel post partita ha dichiarato: «Partita strana, dovevamo passare in vantaggio noi non abbiamo concretizzato due palle gol clamoroso e sulla prima palla inattiva sono andati in vantaggio loro, ci siamo disuniti e loro sono venuti fuori, nel secondo tempo abbiamo fatto la nostra partita, dobbiamo lavorare tanto, se fossimo passati in vantaggio la partita sarebbe cambiata ma con i se e con i ma si fa poca strada».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400