Cerca

Eccellenza Femminile

La premiata ditta Ostini-Salvo per aprirla, Talarico per firmare il poker

Termina 4-0 tra Football Leon e Gavirate, in una partita a senso unico per le padrone di casa

Football Leon

L'abbraccio tra Giulia Talarico e Camilla Di Iorio

Terza vittoria consecutiva tra le mura di casa per la Football Leon di Stroppa: contro il Gavirate arriva un poker che vale tanto, in termini di corsa ai playoff, con il turno di riposo alle porte che permette alle Lesmesi di passare una settimana tranquilla, con l’immutato vantaggio di tre lunghezze sulla Doverese, prima inseguitrice. La sfida contro il Gavirate offre un reparto offensivo in grande spolvero, ed un centrocampo di grande personalità e qualità che certifica il grande potenziale delle Leonesse di Lesmo. Una partita messa da subito in discesa con il lampo di Rosangela Salvo, e chiusa poi dalla doppietta di Talarico, intervallata dall’undicesimo timbro stagionale della solita Erica Ostini. Lato Gavirate il pomeriggio brianzolo è di quelli tanto amari: Prestifilippo, alla terza sconfitta consecutiva, deve fare i conti con una prova opaca e deludente, specie sul piano caratteriale. La rete subita dopo soli 2’ minuti di certo non deve aver aiutato, le sue ragazze però danno modo di pensare che difficilmente possano giocarsela alla pari, per una prestazione pressoché nulla. Gongola allora la panchina di casa, per una vittoria dove al minor sforzo messo in atto è corrisposto il massimo risultato possibile; tutte buone indicazioni utili per chiudere al quarto posto quest’annata sempre più positiva.

La premiata ditta Ostini-Salvo si rivela da subito decisiva. Il primo tempo si apre proprio nel segno delle due migliori marcatrici della Football, capaci di confezionare in soli 3 minuti di giochi il gol del vantaggio. La numero 7 dipinge, andando a sfoderare un pendente dalla destra che premia la zampata vincente della 9, brava a raccogliere e a infilare a rete alle spalle di Bogni. Gavirate che riesce in prima battuta a controbattere alzando il baricentro inizialmente troppo basso, con una scarsa presenza offensiva che rende facile la vita all’esordiente Sara Rinaldo, oggi inoperosa per lunghi tratti del match. Padrone di casa che restano in controllo del match con un controllo palla ben sviluppato, alla ricerca dei continui tagli delle frecce Spagna-Ostini, pronte a punire lateralmente. Tanti i palloni ben amministrati sulle fasce ma mal rifiniti con tanti cross e situazioni interessanti che si tramutano, spesso, in un nulla di fatto. Il raddoppio però è nell’aria e arriva all’alba del prima metà di gara: sempre Ostini va a rifinire, questa volta dalla destra, trovando Spagna sul secondo palo; palla rigiocata in area sulla quale Salvo azzarda una rovesciata non riuscita, rimpallo e sfera che esce sui piedi di Talarico che non perdona, e con una conclusione radente e precisa infila a rete il 2-0. Il pomeriggio nero del Gavirate tramonta definitivamente al tramonto della prima frazione di gioco con il colpo del 3-0, a firma di Erica Ostini, il cui cross sballato inganna Bogni che vede la sfera infilarsi alle sue spalle.

Ancora Talarico che firma per il poker. Chi si aspetta una timida reazione del Gavirate rimane deluso, i secondi 45’ di gioco sono una sorta di esercitazione amichevole tra due squadre che non hanno gran voglia di osare e sbilanciarsi. Le padrone di casa, difatti, si limitano ad amministrare con sapienza affondando sempre più con minore intensità. Lato Gavirate manca lo spirito battagliero e il tutto si tramuta in un secondo tempo dove il solo squillo della subentrata Giulia Savi, va a spaventare la panchina di casa. Il poker che chiude definitivamente i conti al 23’ ancora con Talarico: la numero 8 trova palla fuori area ed esplode un tiro violento che Bogni, per sua sfortuna, non riesce a trattenere con la sfera che rotola lentamente nella sua porta. Da qui il match ha davvero ben poco da offrire: la Football Leon trova spesso la via per andare a concludere verso la porta ma paga uno scarso cinismo dovuto alla poca concretezza; il Gavirate limita i danni in attesa del fischio finale. Brianzole che possono cosi vivere una settimana di sosta forzata con una certa serenità, visto il buon vantaggio maturato e mantenuto ai danni del Minerva, per un posto ai playoff che pare essere sempre più vicino. Il Gavirate, anch’esso a riposo nel prossimo turno di campionato, rimane invece bloccato a quota 16 punti, con il distacco dal Crema che, complice la vittoria sul campo del Brivio, si è assottigliato ad un solo punto.

IL TABELLINO

Football Leon-Gavirate 4-0
RETI: 3’ Salvo (FL), 24’ Talarico (FL), 39’ Ostini (FL), 23’st Talarico (FL).
FOOTBALL LEON (4-3-3): Rinaldo 6, Boffi 6 (11’st Frangi 6), Pozzoli 6.5 (11’st Redaelli 6), Postiglione 7, Vismara 7, Ambrosoni 7, Ostini 7 (36’st Riella sv), Talarico 8, Salvo 6.5 (15’st Di Iorio 6), Romeo 6.5 (24’st Cuscuna 6), Spagna 6. A disp. Campagnoli, Caspani, Sessa. All. Stroppa 6.5
GAVIRATE (4-4-2): Bogni 6, Molinari 5.5, Moro 5.5, Laudi 6 (15’st Savi 6), Tancredi 5.5, Ossola 5.5, Gippini 6, Gnocchi 5.5, Rocca 6 (30’st Zanetti sv), Magrini 6 (36’st Talamona sv), Cinelli 5.5. A disp. Gregorini All. Prestifilippo 5.5.
ARBITRO: Marcelo Andre Diaz Diaz sez. Seregno
AMMONITE: Cinelli (G), Talarico (FL).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400