Cerca

Eccellenza

Due gol al volo di sinistro chiudono la settimana perfetta

La capolista ne infila tre consecutive, il suo trascinatore confeziona due gioielli

kate_varesina

Thomas Kate, autore della doppietta decisiva per la Varesina contro la Vergiatese

Thomas Kate da urlo. Due gol strepitosi, entrambi al volo di mancino, consentono alla Varesina di ottenere la terza vittoria consecutiva in sette giorni, superando le intemperie dei numerosi impegni e regalandosi quella continuità che le consente di mantenere la vetta della classifica con un margine di quattro lunghezze sulla Castanese. Una rete per tempo liquida una Vergiatese che ha davvero prodotto poco contro una squadra quadrata e in controllo, capace di vincere 2-0 senza accelerare più di tanto. Da segnalare le grandi prestazioni di tutto il trio offensivo dei padroni di casa, con Sarr e Tripoli che si sono mossi moltissimo dando profondità e aprendo spazi. Molto bene anche Mira: la sua precisione in impostazione è stata una delle mosse tattiche della sfida.

KATE: ATTO PRIMO

Padroni di casa che provano subito a dettare i tempi della partita, con gli ospiti che prendono le misure e riescono a intrappolare le sortite offensive degli avversari, spesso in offside. Kate è la mina vagante, e il suo sussulto spezza l’equilibrio: al 12’ la sponda di Sarr per Tripoli, il quale lavora un bel pallone sulla sinistra, scodellando in mezzo per il talento classe 1994 che controlla e al secondo tocco al volo di mancino trafigge Russo. Sulle ali dell’entusiasmo, due minuti più tardi splendido lancio di Mira che serve Tripoli sulla corsa, ma stavolta il suo tiro appena entrato in area viene respinto dall’estremo difensore ospite. L’avvio arrembante dispendioso provoca un allentamento dei ritmi, con la Vergiatese che ne approfitta per riorganizzarsi e tornare sul pezzo, pur ricorrendo spesso al lancio lungo. Alla mezz’ora due cambi obbligati per i tecnici: da una parte esce Garcia Miranda, sostituito da Scaramuzza, dall’altra El Fiki, di cui prende il posto Bruni. Crucitti abbassa Pedergnana come terzino, cercando di trovare nuove soluzioni per scuotersi, ma senza esito. La gara scorre fino all'intervallo senza acuti degni di nota, con diverse interruzioni per qualche fuorigico di troppo, fatta eccezione per un corner concesso a tempo scaduto in favore della Varesina, che non riesce però a concretizzare l'opportunità dalla bandierina.

KATE: ATTO SECONDO

Entra immediatamente Becerri tra le fila ospiti, con l'intento di scombinare la manovra offensiva piatta della prima frazione di gioco. La prima occasione della ripresa è però ancora di competenza della capolista: al 10’ Scaramuzza riceve il pallone in area e colpisce di destro, ma Russo è bravo a respingere, con l’intervento in supporto di Pedergnana che evita il tap-in ravvicinato di Tripoli. Quattro minuti dopo, occasione fotocopia del vantaggio, con il lancio illuminante di Mira che stavolta imbecca Nejmi sulla destra, il quale crossa per Kate che segna, ma stavolta stoppato dalla terna arbitrale per l’ennesimo fuorigioco di questo incontro. Gli ospiti non riescono a trovare il bandolo della matassa, cercando solo con qualche giocata personale di Mattea, il più mobile dei suoi, di impensierire la retroguardia di Spilli. La Varesina, dal canto suo, controlla, senza riuscire a piazzare il colpo della sicurezza, pur mantenendo le redini del gioco. L'infortunio di Scaramuzza obbliga al cambio tattico il tecnico di casa, che passa dal suo 4-3-3 ad un 3-5-2 pronto ad affrontare gli ultimi minuti di gioco che lo separano dalla vittoria. L'uomo della giornata, però, è solamente uno ed è proprio lui a trovare la rete che manda in archivio il match: Thomas Kate, nuovamente di sinistro al volo, chiude la pratica al 37', lanciando sempre più in alto la capolista e guadagnandosi i meritati cori di ovazione della tifoseria, sempre più entusiasta verso il raggiungimento del grande obiettivo.

IL TABELLINO

VARESINA-VERGIATESE 2-0
RETI: 12’, 37' st Kate (Va).
VARESINA (4-3-3): Spadavecchia 6.5, Nejmi 7, Zefi 6.5 (1’ st Gottardi 6), Mira 7, Sarr 7 (43' st Deodato sv), Tripoli 7, Garcia Miranda 6.5 (28’ Scaramuzza R. 6.5, 36' st Bernardi sv), Bellacci 6 (27' st Donizetti sv), Gregov 6.5, Schieppati 6.5, Kate 8. A disp. Maiocchi, Essan, Grasso, Tomasini. All. Spilli 7.
VERGIATESE (4-3-3): Russo 6.5, Crispo 6, El Fiki 6 (30’ Bruni 6), Dal Santo 5.5, Parini 5.5, Lucarino 5.5, Pandiani 6, Mhaimer 5.5 (36' st Marcaletti sv), Pedergnana 6.5, Mattea 7 (43' st Mondoni sv), Broggi 5.5 (1’ st Becerri 6). A disp. Pancini, Resmini, Rando, Viganotti, Scampini. All. Crucitti 6.
ARBITRO: Pelaia di Pavia 6.5.
ASSISTENTI: Zanichelli e Cappelletti.
AMMONITI: Kate (Va), Sarr (Va), Pandiani (Ve), Crispo (Ve).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400