Cerca

Eccellenza

Una palla che rimbalza sulla bandierina decide il derby della paura

Il Borgovercelli ritrova i 3 punti dal dischetto grazie ad un rigore di Tettamanti, ben conquistato Graziano che si ritrova tra i piedi una sfera che sembrava ormai fuori. LG Trino spuntato e ora nei guai

Tettamanti

Daniele Tettamanti per il suo primo gol con la maglia del Borgovercelli ha scelto la cornice dell'importantissimo derby-salvezza

Il peggior derby vercellese mai visto in Eccellenza dal 2016 in poi tra Borgovercelli e LG Trino se lo aggiudica la squadra di Gregory Moretto. Ed è tutto un programma il modo in cui arriva il gol della vittoria borghina: un corner a favore dei padroni di casa è battuto lungo e sta per concludersi sul fondo dalla parte opposta, ma la palla rimbalza sulla bandierina e resta in campo. L’avanzato Graziano la recupera e rientra verso la porta saltando Laneve, il quale con molta ingenuità lo stende in area. Rigore e dal dischetto Tettamanti insacca per vie centrali. Ha vinto dunque la squadra che ha osato leggermente di più, con i trinesi quasi mai pericolosi verso la porta di Cavagnaro. Il Borgovercelli così può ancora sperare nei play out, mentre il LG Trino ci resta dentro fino al collo.

Folate a tratti Dopo una fase iniziale di gioco poco entusiasmante, con tanti contrasti a centrocampo e lotta nello stretto, la prima occasione è per il LG Trino al 13': Zichittella muove bene palla al limite dell'area, prova la conclusione ma è ribattuta, la sfera schizza sulla destra dove è pronto Chiaria e il suo diagonale di prima intenzione termina sul fondo. Si vede anche il Borgovercelli al 17' e sono gioie per la squadra di Moretto. Graziano recupera una palla fortunosamente rimbalzata sulla bandierina, rientra verso l'area saltando Laneve che lo stende. Per l'arbitro è rigore e dal dischetto Tettamanti infila Cioffi. 1-0. Canino e compagni sono ringalluzziti dal vantaggio e al 20' proprio lo stesso capitano colpisce di testa su punizione lunga di Gerbaudo ma Cioffi blocca bene a terra. Il buon momento prosegue dopo 2' quando Gnemmi scende alla grande sulla sinistra, rasoterra in mezzo con il portiere in vantaggio su tutti ma Francia ci mette il piede e per poco non combina la frittata con la palla allontanata solo dopo un paio di rimpalli. Il LG Trino come prima risposta opta per spedire in area palloni alti sperando in un guizzo degli attaccanti. Ma ciò che arriva è invece un giallo a Francia per simulazione. Al 36' cosi erroraccio della difesa di Caricato, una ripartenza centra in pieno Tettamanti che si ritrova in un nanosecondo davanti a Cavagnaro e sceglie la soluzione del pallonetto: palla alta sulla traversa e raddoppio buttato alle ortiche. È nel recupero che i trinesi mettono i brividi a Cavagnaro, con una doppia conclusione di Zichittella che il numero uno di casa prima respinge, poi manda in corner. All'intervallo si va così sull'1-0 e con già due cambi per i padroni di casa per infortuni muscolari di Canino e Meo Defilippi.

Punteggio bloccato La ripresa non è affatto entusiasmante proprio come l'inizio del primo tempo e il primo sussulto arriva solo al 19' quando Cioffi deve respingere una punizione di Tettamanti in arrivo da sinistra, sugli sviluppi della mischia in area a seguire palla in gol ma l'arbitro aveva già fischiato un'infrazione. Ci sono anche barlumi di LG Trino al 21': cross di Capocchiano dalla sinistra, spizzata di Daidola sul primo palo e Cavagnaro è attento a bloccare a terra. L'inerzia dell gara però prima della mezz'ora cambia in favore del Borgovercelli. Al 26' Moscardi infila la difesa del LG Trino e si presenta a tu per tu con Cioffi che esce ma lo mette giù. È rosso per il portiere ospite e Caricato e i suoi devono così tentare la rimonta in 10. Sulla battuta della punizione Tettamanti centra la barriera. E di fatto il derby si chiude qui. Nulla da segnalare nel finale se non addirittura un'espulsione di Graziano a triplice fischio ormai avvenuto. A spezzare la grande paura di perdere di entrambe le squadre non poteva che essere un rigore giunto in modo rocambolesco.

IL TABELLINO

BORGOVERCELLI-LG TRINO 1-0
RETI:
18' rig. Tettamanti (B).
BORGOVERCELLI (4-4-2):
Cavagnaro 7, Graziano 6, Gnemmi 6.5, Gerbaudo 6, Canino 6 (30' Bertolone 6), Pane 6.5, Kambo 6.5, Meo De Filippi 6.5 (41' Moscardi 6.5), Jukaj 6 (23' st Premoli 6), Tettamanti 6.5, Pasku 6.5. A disp. Santone, Cassinis, Biano, Verbano, Rossi, Pavesi. All. Moretto 6.5.
LG TRINO (4-4-2):
Cioffi 5.5, Laneve 5 (27' st Losa 6), Capocchiano 6.5, Peretti 5.5 (44' st Daka sv), Ali 6, Francia 5.5, Chiaria 6 (18' st Bernaudo 5.5), Birolo 5.5, Zichittella 6.5 (33' st Gambino 5), Sendin Saldana 5 (18' st Daidola 5.5), Brugnera 5. A disp. Coppola, Corradino, Bytyci. All. Caricato 5.5.
ARBITRO:
Bevere di Chivasso  6.5.
COLLABORATORI:
Greco  e Aimar.
ESPULSI:
Graziano (B), 27' st Cioffi (L).
AMMONITI:
Francia (L), Meo De Filippi (B), Bertolone (B), Zichittella (L), Kambo (B), Pasku (B), Chiaria (L).

LE PAGELLE

BORGOVERCELLI
Cavagnaro 7
Resta sempre molto attento sulle (rare) conclusioni trinesi. Non si fa superare.
Graziano 6
Una buona partita fino al triplice fischio finale, sua la fiammata che porta al rigore. Poi un’espulsione sciocca a gara finita.
Gnemmi 6.5
Scende molto bene sulla sinistra nel primo tempo, nella ripresa controlla.
Gerbaudo 6
Tenta di impostare a centrocampo, ma i suoi lanci sono spesso calibrati troppo lunghi. Ferma bene le azioni avversarie però.
Canino 6
Solido in difesa per la mezz’ora di gara in cui resta in campo.
30’ Bertolone 6
Non corre mai rischi, ma nel finale prende un giallo in maniera molto ingenua facendosi superare dall’avversario.
Pane 6.5
Ha badato sempre al sodo spazzando via la palla quando era ora di liberare l’area.
Kambo 6.5
Solito giocatore «sette-polmoni» a centrocampo. Più impiegato centralmente dice la sua guadagnando molti contrasti.
Meo Defilippi 6.5
Fa sempre quella corsa in più tra mediana e tra quarti per aiutare il compagno. Proprio uno di questi scatti però gli risulta fatale.
41' Moscardi 6.5
Quando viene innescato in velocità fa male agli avversari. Provoca non a caso il rosso di Cioffi.
Jukaj 6
Tenta di fare reparto da solo in attacco, ma non va mai alla conclusione.
23’ st Premoli 6
Utile nel contenere di più e allontanare palla a destra.
Tettamanti 6.5
Chirurgico sul rigore realizzato. Poteva anche chiuderla, ma la mira è sballata.
Pasku 6.5
Copre moltissimi ruoli in più zone del campo. Meglio sulla sinistra.
All. Moretto 6.5
Prova migliorabaile, ma i 3 punti erano davvero vitali.

LG TRINO
Cioffi 5.5
Poteva tergiversare e indirizzare Moscardi sull’esterno invece di abbatterlo.
Laneve 5
Ingenuità colossale sul fallo che porta al rigore.
27’ st Losa 6
Gestisce bene il finale rischiando poco.
Capocchiano 6.5
Scende con veemenza sulla fascia sinistra.
Peretti 5.5
A centrocampo si fa vedere ben poco. (44’ st Daka sv)
Alì 6
Per vie centrali se la cava non commettendo grossi errori.
Francia 5.5
Patisce il momentaccio della squadra, un paio di disattenzioni non sono proprio da lui.
Chiaria 6
Si muove tutto sommato bene sulla destra e ha una buona occasione nei primi minuti.
18' st Bernaudo 5.5
Poco pungente quando entra.
Birolo 5.5
A centrocampo fa molta fatica a prendere le misure.
Zichittella 6.5
Sicuramente non nella miglior forma della carriera. Ma quando ha palla sa essere grintoso. Perchè il resto della squadra non è come lui?
33' st Gambino 5
Non catalizza il gioco su di sè come dovrebbe fare.
Sendin 5
Molto fumoso dalla tre quarti in su.
18’ st Daidola 5.5
Appena un colpo di testa e più di un colpo proibito.
Brugnera 5
Parte largo a sinistra e non incide. Influenzato dal brutto momento di squadra.
All. Caricato 5.5
Squadra apatica, i giocatori che dovrebbero fare la differenza stanno latitando alla grande.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400