Cerca

Eccellenza

Shtjefni e Epifani seminano il panico, Bissacco e Simonetti accendono la luce: le pagelle di Lucento-Vanchiglia

Sottotono Torre e Mennuti tra i rossoblù di Maione, ottima prestazione per i portieri: Comisso e Zamariola rispondono presente

Shtjefni e Epifani seminano il panico, Bissacco e Simonetti accendono la luce: le pagelle di Lucento-Vanchiglia

Daniel Porticchio (Vanchiglia) e Pippo Epifani (Lucento) a duello (foto Gasparini)

CLICCA QUI PER LEGGERE LA CRONACA

LUCENTO

LUCENTO DI GIANFRANCO MAIONE

Comisso 6.5 Si regala parte di palcoscenico con un paio di parate di qualità, in grado di negare il gol al Vanchiglia prima della rete decisiva di Simonetti.
Pili 6 Maggiormente bloccato rispetto al gemello di fascia, tiene comunque botta con discreta efficacia alle sortite offensive dei granata di Binandeh
Spione 6 Copre e spinge, ha anche una buona occasione per lasciare il segno nella partita, negata da un ottimo intervento di Zamariola. (31' st Licciardino sv)
Torre C. 5.5 Maggiormente affaticato rispetto al solito, passano i minuti e pare in maggior debito di ossigeno, soprattutto quando si tratta di limitare le ripartenze avversarie. (47' st Totaro sv)
Tine 6.5 Nonostante parta malissimo (uno scivolone che può costare caro al Lucento dopo pochi minuti) cresce di intensità e si distacca tra i migliori in campo tra le fila rossoblù
Pace 6 Maggiormente costante di Tine, ma senza acuti: tiene bene la posizione senza grandi errori, rischiando anche il lancio lungo dalle retrovie.
Mennuti 5.5 Si aspetta un suo acuto che raramente arriva: sembra iniziare con licenze di maggiore spinta rispetto a Salerno, ma pare più spento rispetto ai suoi standard.
1' st Keita 5.5 Ci mette molta intensità, ma l'imprecisione regna sovrana nei suoi 45 minuti di gara. L'errore al 40' è la cartina tornasole del suo match.
Celestri 6 Tocca una gran moltitudine di palloni, senza mai calare di concentrazione o di ritmo. Fa girare bene la palla anche nei momenti di maggiore difficoltà del Lucento.
Salerno 6.5 Pimpante, oltre che tra i più accesi nel primo tempo. Riesce anche ad andare alla conclusione, bloccato dagli attenti guantoni di Zamariola.
29' st Concilio 6 Una ventina di minuti propositivi, prova a dare il cambio di ritmo al reparto avanzato.
Shtjefni 6.5 Mai domo, sempre sul pezzo: luce luminosa di questo Lucento, quando si accende semina davvero il panico tra le maglie del Vanchiglia. Giudizio più che positivo, gli manca solo il gol.
Epifani 6.5 Seppur isolato in più di un frangente dà l'impressione di poter far male agli avversari appena tocca palla. Un paio di giocate sono pazzesche.
All. Maione 6 Sicuramente non soddisfatto della prestazione, ma qualcosa di buono dal derby rimane. Serve resettare tutto e pensare subito alla Pro Dronero.

VANCHIGLIA

VANCHIGLIA DI RAMIN BINANDEH

Zamariola 6.5 Il Lucento manca l'appuntamento con il gol sia per colpa di un po' di imprecisione che per merito suo: tira su il muro e risponde presente.
Laforge 6.5 Motorino dalla grande affidabilità, gioca un gran derby senza risparmiarsi nemmeno un secondo. Pronto anche ad usare le maniere forti per limitare Shtjefni e soci.
Porticchio 6.5 Capitano di lungo corso, leader di una difesa che tiene bene: sulla sinistra non si passa, oltre a dare un buon apporto alla zona avanzata.
Giors Reviglio 6 Tanti duelli in mezzo al campo, dedito soprattutto a compiti di interdizione svolti con sapienza ed efficacia.
12' st Bruno 6.5 Grande ingresso, dona quell'ulteriore spinta a tutto il Vanchiglia che serviva per portare a casa i tre punti.
Fiolo 6 Sicuramente efficace in difesa, perde ogni tanto la bussola sul piano nervoso, lasciandosi andare a qualche contrasto un po' duro. Riprende comunque la retta via nella ripresa.
Gallo 6.5 Il capitano della Juniores si piazza in mezzo alla difesa e tira fuori dal cilindro una prestazione dall'alta qualità difensiva.
Bissacco 6.5 Quanta qualità sulla trequarti: calcia i piazzati, si inserisce e sforna assist con la costanza di un 10 brasiliano. Piccola nota dolente: a inizio partita prende un palo da posizione ghiotta, poteva fare di più.
Bussi 6 Il regista granata combatte con ardore tra le linee del Lucento, innescando i 4 tenori offensivi con precisione chirurgica. Non sempre però risulta costante nella prestazione.
Barcellona 6 Meno infuocato rispetto agli standard della casa, non per questo si risparmia in un paio di giocate d'alta scuola e in scatti in avanti portentosi. (37' st Moreo N. sv)
De Santi 6 Potrebbe andare in gol in un paio di frangenti, gli manca quel pizzico di precisione decisiva nel momento clou. (30' st Selasi sv)
Simonetti 7 Il match winner, l'uomo derby: nonostante sia una partita non particolarmente vivace si fa trovare pronto quando serve, allungando il destro e bucando la porta di Comisso. Meritato MVP e meritata bottiglia Santero poi divisa con i compagni in spogliatoio. (40' st Gaetano sv)
All. Binandeh 6.5 Quanto pesa questa vittoria per la morale: il Vanchiglia continua a macinare punti e non accenna a fermarsi. La quota 40 punti è stata raggiunta, ora si può guardare avanti verso un sogno proibito chiamato playoff.
Dir: Malaccari.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400